@




Se siete arrivati qui significa che avete fatto una ricerca nei motori di Internet.

Questo è uno degli elenchi di autografi che sono passati per il nostro sito.

Per sapere quali sono ancora disponibili scegliete Catalogo o cliccate qui

autoold

 

Ingrid Bergman - Joseph Cotten - Jennifer Jones - Tre grandi attori onorano il 50° anniversario del cinema firmando la stessa busta prima edizione. Ingrid Bergman indimenticata attrice svedese tre volte premio Oscar. Tra i suoi film: “Sinfonia d’autunno”, “Assassinio sull’Orient Express”, “La vendetta della Signora”, “Le piace Brahms?”, “Anastasia”, “Europa ‘51”, “Giovanna d’Arco”, “Indiscreto”, “Notorius”, “Io ti salverò”, “Angoscia” e “Casablanca” solo per citarne alcuni. Joseph Cotten è un attore spesso trattato male dalla critica per la sua scarsa espressività facciale. Tuttavia ha interpretato alcuni dei più famosi film della storia del cinema: “I cancelli del cielo”, “Airport ‘77”, “Lo scopone scientifico”, “L’abominevole Dr. Phibes”, “Piano… piano, dolce Carlotta”, “L’infernale Quinlan”, “Niagara”, “Accadde in settembre”, “Il peccato di Lady Considine”, “Il ritratto di Jennie”, “Duello al sole”, “Angoscia”, “L’ombra del dubbio”, “L’orgoglio degli Amberson”, “Quarto potere” e “Il terzo uomo”. Jennifer Jones era invece solo una ragazzina di nome Phylis Lee Isley quando arrivò a Hollywood ma fece innamorare di sé il produttore David Selznick che la volle come attrice e come moglie. Tra i suoi film, oltre ad “Addio alle armi” che Selznick le regalò e che portò quasi al fallimento il produttore, ricordiamo: “Bernadette”, “Duello al sole”, “Il ritratto di Jennie”, “Ruby fiore selvaggio”, “Stazione Termini”, “L’amore è una cosa meravigliosa” e “L’inferno di cristallo”.

Incredibile Busta Prima Emissione commemorativa del cinquantesimo anniversario della nascita del cinema emessa a New York il 31 ottobre 1944 timbrata e completa di francobollo anch’esso commemorativo del50° del cinema. La busta è firmata “Joseph Cotten” e “Ingrid Bergman” con stilografica nera e “Jennifer Jones” con stilografica blu. Perfetta!

 

 

Thomas Kretschmann – Nato in Germania, prima di approdare giovanissimo al cinema è stato un nuotatore. Recentemente lo abbiamo visto al cinema in “King Kong” dove interpretava il Capitano EngleHorn. Tra gli altri suoi film: “La sindrome di Stendhal”, “U-571”, “Il Pianista”, “La caduta - gli ultimi giorni di Hitler” e “Resident Evil: Apocalypse”.

Foto 11.1*19 che mostra un primo piano di Kretschmann. La foto è contornata da un ampio bordo bianco ed è firmata “Kretschmann” con pennarello nero.

 

Kim Novak – Attrice americana - nata a Chicago - è sempre stata intollerante delle regole a scuola. Dopo il sudato diploma lavora come modella finchè il cinema non si accorge di lei. Tra i suoi film: “Picnic”, “L’uomo dal braccio d’oro”, “Pal Joey”, “La donna che visse due volte”, “Una strega in paradiso”, “L’affittacamere”, “Baciamo, Stupido” e “Assassinio allo specchio”. Dalla seconda metà degli anni ‘60 le sue apparizioni si diradano. La Novak ora fa una vita ritirata allevando cavalli.

Cartolina a colori 10.4*14.5 degli anni ‘50 che mostra una giovanissima Novak. La foto è firmata “Kim Novak” con pennarello nero.

 

Foto 6.4*7.6 che mostra una simpatica foto della Novak. La foto è firmata “Kim Novak” con pennarello nero fine.

 

 

George Maharis – Figlio di un emigrante greco, è stato uno dei più affascinanti, virili e carismatici ribelli degli anni ’60. Iniziò una promettente carriera come cantante ma per un problema alle corde vocali si orientò verso il cinema. Tra i suoi film ricordiamo: “Exodus”, “Ragazze sottozero”, “Bruciatelo vivo”, “La spada a tre lame” e la famosa serie americana “Route 66”.

Bella foto 20*25 che mostra una giovane Maharis in tenuta da Cow-boy. La foto è firmata “Sincerely George Maharis” con pennarello nero fine.

 

 

Anthony Hopkins – Arcinoto per il film “Il silenzio degli innocenti dove interpretava l’inquietante ruolo di Hannibal Lecter, Sir Hopkins ha interpretato fra gli altri: “Quell’ultimo ponte”, “The elefant man”, “Il Boynty”, “84 Charing Cross Rd.”, “Dracula” e “Vi presento Joe Black.

Foto 12.6*17.7 che mostra un bel primo piano di Hopkins. La foto è firmata “Anthony Hopkins” con pennarello color argento.

 

 

Lauren Bacall - Conosciuta col soprannome di «Lo Sguardo» per il suo intenso modo di guardare, è  stata la moglie di Humphrey Bogart e, successivamente, di Jason Robards. Nota per film quali: “Il grande sonno”, “Come sposare un milionario”, “The fan”, “Misery” e i recenti “Dogville” e “Birth - Il mio nome è Sean”.

Foto 10*15.1 che mostra una giovanissima Bacall in una immagine anni ‘40. La foto è firmata “Lauren Bacall” con pennarello nero.

 

Foto 10*15.1 a colori che mostra una giovanissima Bacall in primo piano con il suo sguardo dritto verso la camera. La foto è firmata “Lauren Bacall” con pennarello blu.

 

 

Barbra Streisand - Una delle voci più sorprendenti del panorama mondiale ed anche una delle attrici più potenti di Hollywood. Per il cinema ha interpretato: “Mi Presenti i Tuoi?”, “Il Principe Delle Maree”, “Yentl”, “E' Nata una Stella”, “Come Eravamo”, “Ma Papa' ti Manda Sola?”, “L'amica Delle Cinque e Mezza”, “Il Gufo e la Gattina”, “Hello, Dolly!”, “Funny Girl”. 

Foglio di francobolli dim. 14.1*11.4, serie completa di 8 francobolli raffiguranti cantanti tra cui la Streisand. Gli altri sono: Leonard Bernstein, Ray Charles, Bob Dylan, Frank Sinatra, Harry Belafonet, Aretha Franklin, Garth Brooks.Il foglio è firmato in corrispondenza della sua immagine: “Barbra Streisand” con pennarello nero fine.

 

 

Kitten Natividad – Inizia la sua carriera come modella e ballerina nei locali di Lap-Dance. Poi la nota il regista di film sexy Russ Mayer e se ne innamora. Pur non avendola mai sposata sembra che sia lui a pagarle le due operazioni di ingrandimento del seno. Ironia della sorte, la Natividad ha subito una mastectomia bilaterale. Tra i suoi film: “Faster Pussycat Kill Kill Kill!” e “Beyond the Valley of the Dolls”

Foto 10.2*12.9 che mostra la Natividad molto spogliata e in atteggiamento provocante. La foto è firmata “To Stefan Luv Ya Kitten Natividad” con pennarello blu.

 

 

Paulette Goddard -  Già all’età di 14 anni era una delle ragazze delle Ziegfield Folies. Entrò alla MGM dove conobbe Charlie Chaplin che sposò poco più che sedicenne. Con lui girò due film «Tempi Moderni» e «Il grande Dittatore». La sua fulminante carriera, tuttavia, ebbe un arresto negli anni cinquanta dopo la separazione da Chaplin. Si risposò con l’attore Burgess Meredith e, poi, con lo scrittore Eric Maria Remarque.

Splendida cartolina 10.1*14.7 che mostra una giovanissima Goddard nel pieno del suo splendore. La foto è firmata “Paulette Goddard” con pennarello rosso fine. Leggera piega nell’angolo inf. Sx e traccia di timbro sull’immagine.

 

 

 

Chaim Topol - Attore israeliano nominato al premio Oscar per il ruolo de “Il violinista sul tetto”. Per questa stessa opera è stato nominato per il Tony venti anni dopo per la versione teatrale. Tra i suoi film: “Flash Gordon”, “Combattenti della notte” e “007: solo per i tuoi occhi”.

Riproduzione di un ritratto di Topol 10.4*14.8 che riproduce l’attore nel suo ruolo più famoso. La stampa è firmata “Shalom Chaim Topol” con biro blu.

 

 

Julie Newmar – Julia Charlene Newmeyer (questo è il vero nome) ha sorpreso tutti per la sua sfolgorante bellezza per 1.80 mt. di altezza. Ha al suo attivo 35 film dal 1952 al 2003 tra cui spicca il ruolo di una delle spose in “Sette spese per sette fratelli” e l’insuperabile tutina aderente di Catwoman in “Barman” la serie degli anni ‘60. Tra gli altri film: “L’oro di Mackenna”, “Per soldi o per amore”, “Carosello matrimoniale” e “A Wong Foo: grazie di tutto, Julie Newmar”.

Foto 10.1*14.4 che mostra una giovanissima Newmar che fa esercizi ginnici con il nastro. La foto è firmata “Julie Newmar” con pennarello blu.

 

 

Vincent Price – Laureato in Inglese e Storia dell’Arte inizio casualmente a interessarsi di spettacolo. Affascinato dalle scene cominciò a recitare in gran Bretagna e esordì sul grande schermo nel ‘38 con “Servizio di lusso”. Di buona presenza, l’aria sottilmente intellettuale, impersonò numerosi personaggi storici (da Clarence a Richelieu), quindi interpretò una serie di film tratti da Edgard Allan Poe che lo etichettarono come attore dell’orrore. Price non ha avuto più modo di sottrarsi da questo cliché eccezion fatta per “Il grande inquisitore”. Tra gli altri suoi film: “Il ritorno dell’uomo invisibile”, “Bernadette”, “Le chiavi del Paradiso”, “Vertigine”, “I tre moschettieri”, “La maschera di cera”, “L’esperimento del Dottor K.”, “La vendetta del dottor K.”, “Il pozzo e il pendolo”, “ La maschera della morte rossa”, “I maghi del terrore”, “La casa delle ombre lunghe”, “Il mostro delle nebbie”, “Nefertiti, regina del Nilo”, “L’abominevole Dottor Phibes”, “Le balene d’agosto” e, il suo ultimo film, “Edward mani di forbice”

Foto 8.8*13 che mostra Price in costume di scena. La foto è firmata “Vincent Price” con pennarello nero.

 

 

Lynn Redgrave – Sorella di Vanessa e Corin e figlia di Sir Michael Redgrave, nonché famosa e apprezzata attrice.

Locandina di sala 9.9*20.9 dello spettacolo Noises Off (Rumori fuori scena) rappresentato al Piccadilly Theathre di Londra. La locandina è firmata “Lynn Redgrave for Mash Best Wishes” con pennarello rosso. Leggere pieghe.

 

 

Maria Schell - Sorella di Maximilian, Maria ha avuto anch’essa, una folgorante carriera. I suoi film lo testimoniano: “L’ultimo ponte”, “Napoleone Bonaparte”, “I topi”, “Le notti bianche”, “Kamarazov”, “L’albero degli impiccati”, “Cimarron”, “L’assassino conosce la musica”, “99 donne”, “Non tirate il diavolo per la coda”, “Dossier Odessa”, “Superman”, “La nave dei dannati”, “Gigolò” e “La signora è di passaggio”.

Foto-cartolina 8.9*13.9 che mostra una giovane Schell in costume di scena. La foto è firmata “Maria Schell” con sentimenti in tedesco. Il contrasto è buono anche se su una zona scura della foto.

 

Fernandel - Figlio di un attore dilettante, nasce in un palazzo popolare al numero 72 di Boulevard Chave, una grande arteria di Marsiglia. Esordisce su un palcoscenico a soli cinque anni. Nel 1912 esordisce in teatro in una sala del quartiere con un dramma storico, 'Marcel ou les enfants de la révolution'. Ma è in una piccola sala del vicino quartiere di Castellane che fa conoscenza con il pubblico ed i primi applausi grazie alla sua interpretazione estemporanea ma assai apprezzata di 'Mademoiselle Rose'. Le interpretazioni si interrompono bruscamente quando il padre lo obbliga a trovare un lavoro. Dopo la scuola dell'obbligo, nel 1915, il giovane trova un impiego come fattorino alla Banque Nationale du Crédit. Qui conosce quello che diventerà il suo migliore amico: Jean Manse. Successivamente cambia diversi lavori fin quando, insieme a suo padre appena rientrato dalla guerra, lavora con lui nel campo alimentare. E' scaricatore di porto prima di tornare, di nuovo, a lavorare in banca. Intanto prende a frequentare la sorella minore di Jean, Henriette, che di lì a poco diventerà la sua fidanzata. Si dice che il suo nome d'arte sia stato coniato dalla cognata, che un giorno lo annunciò con uno squillante: "Voici le Fernand d'Elle". Sposa Henriette nel 1925. Intanto grazie all'amico e scrittore Marcel Pagnol comincia a calcare sempre più assiduamente le scene. Dopo aver lasciato l'impiego, esordisce come caratterista al 'Caffè Concerto', quindi approda all'operetta dove interpreta, fra le altre, 'Ignace' e 'Le Chasseur d'images'. All'inizio degli anni Trenta diviene un tipico attore da commedia ed approda al cinema, dove esordisce con una piccola parte in 'Le blanc et le noir'. Inizia a farsi notare dal grande pubblico con una interpretazione drammatica ne 'Il roseto di Madame Husson'. Alternando lavori in pellicole di Maurice Tourneur, Maurice Cammarge, Christian-Jacque, Marcel Pagnol e Julien Duvivier con interpretazioni in decine di film comici commerciali, acquista poco alla volta una notorietà internazionale diventando il simbolo della comicità francese nel mondo. Negli anni Cinquanta questa fama è destinata ad accrescersi grazie alla sua fortunata partecipazione alla serie di pellicole dedicate all'eterna lotta di un parroco di un paese della bassa emiliana (Fernandel, appunto) alle prese con un sindaco comunista (interpretato da Gino Cervi). Tratti dai racconti di Giovannino Guareschi. L'ultimo film, del 1965 è diretto da Luigi Comencini. Durante la seconda guerra mondiale si dedica anche, con risultati tutt'altro che esaltanti, alla regia firmando 'Simplet' (1942) e 'Adrien' (1943). Una terza regia è del 1957, 'Adhémar o il giocattolo della fatalità'. A fine carriera si dedica alla produzione fondando, nel 1963 con Jean Gabin, la 'Gaber Film'. Muore a Parigi dopo una lunga malattia. E' stato sepolto nell'esclusivo cimitero di 'Passy', sempre nella capitale francese.

Foto di giornale 9.7*12.7 degli anni ‘70 che mostra Fernandel in giacca e cravatta che sorride. La foto è firmata “Fernandel 70” con pennarello blu.

 

Olga Tschechowa - Attrice nata in Russia (ora Armenia) molto attiva nel cinema tedesco. È stata oltre che attrice, regista, scrittrice, cantante, produttrice ed industriale con un’azienda di cosmetici. Era molto vicina alla famiglia dello Zar e da bambina giocava con Anastasia e le altre sorelle sotto l’occhio vigile di Rasputin. A 16 anni sposò l’attore Michael Chekov nipote del grande scrittore e da cui prese il nome. Quando scappò dalla Russia si rifugiò in Germania dove recitò nel 1921 con W. Murnau. Dal 1917 al 1974 oltre 120 film gran parte dei quali nel periodo del muto.

Splendida foto 14.9*10.4 che mostra l’attrice che si guarda allo specchio. La foto è firmata “Olga Tschechowa” con dedica in tedesco, con pennarello nero.

 

 

Robert Mitchum -  Orfano di padre all'età di due anni, ha un'infanzia travagliata. Adolescente ribelle, vive vagabondando fra gli Stati americani. Arrestato, riesce ad evadere. Intraprende ogni genere di mestiere: da scaricatore a pugile, da buttafuori a ballerino, a comparsa. A 19 anni - dopo il matrimonio con una compagna di scuola e la nascita di un figlio - comincia a scrivere testi per spettacoli di varietà. La carriera cinematografica inizia durante il periodo della seconda guerra mondiale, con film polizieschi e, soprattutto, con i primi western. Mitchum infatti, approda ad Hollywood spacciandosi per cavallerizzo. Nel 1943 viene di nuovo arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti. Uscito di prigione si fa notare nel film 'Notte d'angoscia'. L'interpretazione gli vale un contratto decennale con la RKO. Il boss della compagnia, Howard Hughes lo sfrutta a ritmi forsennati imponendogli di girare anche tre film contemporaneamente. Mitchum interpreta quasi sempre lo stesso ruolo: quello del criminale (o prepotente) duro e senza pentimenti. Nonostante questo cliché, sono degne di nota le sue interpretazioni in 'I forzati della gloria' e in 'L'avventuriero di Macao'. Nel 1954 gira con Otto Preminger 'La magnifica preda'. Ne 'La morte corre sul fiume' Michtum crea uno dei suoi personaggi più incisivi, nei panni del predicatore folle con le parole 'amore' e 'odio' tatuate sulle mani. Gli anni successivi lo vedono impegnato in pellicole come: 'Marlowe il poliziotto privato', 'El Dorado', 'L'erba del vicino è sempre più verde'. Con il passare degli anni le sue apparizioni cominciano a diradarsi. Nel 1983 si avvicina anche alla televisione recitando nella serie 'Venti di guerra'. Gli anni Novanta si aprono con l'interpretazione di un anziano poliziotto in 'Cape Fear - Il promontorio della paura'. La sua ultima interpretazione è del 1996 in 'Dead Men', di Jim Jarmush. Uomo dalle tante donne (sullo schermo) ed una sola moglie nella vita, muore a causa di un enfisema polmonare.

Bella foto a colori 8.8*13 che mostra un Mitchum incredibilmente giovane e sorridente. La foto è firmata “Robert Mitchum” con pennarello blu.

 

Brigitte Helm - Attrice. Il suo volto diviene famoso per l'interpretazione della donna-robot nel film 'Metropolis' (1926) di Fritz Lang. Successivamente interpreta una serie di film come protagonista nel periodo di transizione fra il muto ed il sonore. La sua ultima interpretazione è stata 'La moglie ideale', nel 1935. Muore ad Ascona, in Svizzera, per un collasso cardiocircolatorio.

Foto 8.8*13.3 che mostra un bel ritratto della Helm ancora giovane e ingioiellata. La foto è firmata “Brigitte Helm” con biro blu.

 

Jean Marais/Michele Morgan - Marais, nato in Bretagna, conosce un successo senza precedenti sulle scene e sui set della Francia tra gli anni Quaranta e gli anni Sessanta. Nel 1970, dopo l'accoglienza tiepida della critica a 'Pelle d'asino', di Jacques Demy, decide di ritirarsi dal cinema senza farsi mai tradire, negli anni successivi, dal richiamo della nostalgia. Ricompare qualche volta a teatro con i classici o con i prediletti 'cavalli di battaglia' di Jean Cocteau, che lo lanciò giovane nel suo 'Edipo re'. La sua ultima apparizione cinematografica è in 'Io ballo da sola', di Bernardo Bertolucci. Muore per un attacco di cuore nel villaggio delle Alpi marittime dove da tempo risiedeva. Morgan debutta a quindici anni in "Mademoiselle Mozart" e a diciotto anni, già attrice affermata, è in "Le quai des brumes" (Il porto delle nebbie) di Marcel Carné che rimane il suo film più famoso. Durante gli anni della seconda guerra mondiale si trasferisce negli Stati Uniti, dove firma un contratto con la RKO, ma la sua carriera a Hollywood non è fruttuosa. Nel 1946 torna in patria ed è protagonista in "La Sinfonia Pastorale" di Jean Delannoy, grazie al quale vince un César come migliore attrice. Durante gli anni '50 appare in numerosi film in costume, fra cui "Maria Antonietta regina di Francia" del 1955. Negli anni '60 la sua popolarità diminuisce, con l'emergere della Nouvelle Vague, anche se nel 1968 le viene conferita la Legion d'Onore. Dagli anni '70 si dedica con successo al teatro, limitando le sue apparizioni sul grande schermo: nel 1990 è in "Stanno tutti bene" di Giuseppe Tornatore. Nel 1992 le viene attribuito il Premio César alla carriera e nel 1996 il Leone d'Oro alla Carriera alla Mostra del Cinema di Venezia.

Foto 8.9*14.5 che riproduce una cartolina con l’immagine dei due attori. La foto è firmata “Cordialment Jean Marais” e Michele Morgan” con pennarello.

 

Monica Bellucci - Attrice e modella. Dopo l’università si trasferisce a Milano per intraprendere la carriera di modella. Ma la sua ambizione è quella di recitare, così nel 1990 riesce ad ottenere una parte nel film "Vita coi figli". In seguito è la protagonista del film "La riffa" e una delle vampiresse tentatrici in "Dracula". Non riuscendo a trovare spazio nel cinema italiano si trasferisce in Francia dove in breve tempo riesce a conquistare un posto tra le attrici preferite dei registi francesi. Nel 1996, sul set del film "L'appartamento" di Gilles Mimouni, conosce l'attore Vincent Cassel, con il quale si sposa. Nel 2000 è la protagonista del film "Malena" che la porta alla ribalta internazionale. Nello stesso anno gira anche "Under Souspicion" con Gene Hackman e Morgan Freeman. Nel 2001 è tornata a recitare insieme al marito in "Il patto dei lupi" di Christophe Gans e nel film scandalo “Irreverible”.

Eccezionale foto 20*25 che mostra la Bellucci che ‘esce dalle acque’ completamente nuda. La foto è firmata “Monica Bellocci” con pennarello nero nell’ampio bordo bianco laterale.

 

Rhonda Fleming - Nata Marilyn Louis a Beverly Hills da una famosa modella dell’epoca, Rhonda Fleming è stata soprannominata ‘la Regina del Tecnicolor’ per il risalto che i suoi capelli rossi davano ai colori - ancora un po’ sfalsati - della nuova tecnologia. Venne lanciata dal produttore David O. Selznik con un piccolo ruolo in “Io ti salverò” ma la sua bellezza non tardò a farla arrivare al successo. Tra i suoi film più importanti ricordiamo: “La scala a chiocciola”, “Le catene della colpa”, “La figlia del pirata”, “La danza proibita”, “Il tesoro del rio delle amazzoni”, “La cortigiana di Babilonia”, “Quando la città dorme”, “Sfida all’OK Corrall” e “Jerry 8 e 3/4”.

Foto 8.8*13 che riproduce un’immagine del 1945 che mostra la Fleming in costume da bagno sdraiata sulla spiaggia con una rete da pescatori che la incornicia. La foto è firmata “Ronda Fleming nel bordo bianco in basso con pennarello blu fine dove sono riportati anche i dati della foto.

 

John Forsythe - Noto ai più per il ruolo di Blake Carrington nella serie TV “Dynasty”, Forsythe ha interpretato anche grandi film per il cinema tra cui: “La congiura degli innocenti”, “Il vendicatore”, “Madam X”, “Topaz”, “Goodbye e amen”, “SOS fantasmi” oltre ad essere stato la voce originale di Charlie in “Charlie’s Angels” sia nella serie televisiva che nei film.

Foto 9.8*14.2 che mostra un elegante Forsythe. La foto è firmata “All my Best John Forsythe” con pennarello blu.

 

Charlotte Rampling- Bellissima attrice inglese dal fascino androgino che ha interpretato memorabili film tra cui: “Il portiere di notte”, “Addio fratello crudele”, “Giordano Bruno”, “Zardoz”, “Yuppi-du”, “Marlowe il poliziotto privato”, “Stardust memories”, “Il verdetto”, “Il quarto angelo”, “Le chiavi di casa” e “Basic Instinct 2”.

Foto 10.5*14.9 che mostra la Rampling in tutto il suo splendore. La foto è firmata “To Stephen Charlotte Rampling” con pennarello nero.

 

 

Christophe Lambert – Malgrado sia nato a Long Island (USA), a causa del lavoro del padre, diplomatico delle Nazioni Unite, Christopher si trasferì a soli due anni in Svizzera e venne educato in collegi privati a Ginevra. Folgorato dal teatro per una parte recitata a dodici anni, Lambert frequentò per due anni il conservatorio di Parigi apparendo in alcuni film francesi. La sua carriera, tuttavia, decollò con Greystoke: la leggenda di Tarzan, il Signore delle scimmie”, ma il grandissimo successo venne due anni dopo con “Highlander”. Recentemente si è dedicato alla produzione di film più che alla recitazione con qualche eccezione di scarsa nota. Tra gli altri suoi film: “Scacco mortale”, “La fortezza”, “Mortal Kombat” e “Nirvana” e abbastanza nota la sua relazione con la showgirl italian Alba Parietti.

Foto a colori 12.6*18.4 che mostra Lambert in smoking seduto su una scalinata. La foto è firmata “To Guido Christopher Lambert” con pennarello nero.

 

Judi Dench - Judi Dench, al secolo Judith Olivia, è una delle più affermate attrici delle scene britanniche. Nasce nella britannica York e lì frequenta la Mouth School. Prosegue poi i suoi studi presso la Central School of Speech and Drama, autorevole scuola di recitazione e d'arte drammatica, ed esordisce sul palcoscenico dell'Old Vic di Liverpool nel 1957, nel ruolo di Ofelia. Dopo questa grande interpretazione Judi veste i panni di tutte le maggiori eroine shakespeariane. Nel Regno Unito, la Dench è molto conosciuta anche per le sue apparizioni in serial televisivi di successo. Judi Dench esordisce presto anche sul grande schermo nel 1964, nel film “Il terzo segreto”. E' solo negli anni Ottanta però che arriva per lei il successo internazionale nel mondo del cinema. Compare in “Il mistero di Wetherby”, “Camera con vista” e “84, Charing Cross Road”. Raggiunge la popolarità nel ruolo di M in ben tre pellicole della serie Agente 007 (“Goldeneye”, “Il domani non muore mai”, “Il mondo non basta”). La sua interpretazione della regina Vittoria in “La mia regina” le vale una nomination all'Oscar e la statuetta le viene assegnata l'anno dopo, per essere apparsa soltanto otto minuti nei panni di Elisabetta I nel pluripremiato “Shakespeare in love”. La Dench riceve altre due nomination per “Chocolat” e per “Iris”, vince due Golden Globe e ben sei British Academy Award e due preziosi riconoscimenti britannici, l'Officer of the Order of the British Empire del 1970 e il titolo di Dame of the British Empire del 1988.

Foto a colori 9.8*14.7 che mostra una sorridente Dench. La foto è firmata “For Hilman Judi Dench” con pennarello blu.

 

 

Jean Pierre Aumont - Sensibile attore francese si è diviso fra la Francia e gli Stati Uniti dove ha interpretato numerosi film e spettacoli televisivi ed ha fatto molto teatro. Ricordiamo: “La vendetta del corsaro”, “L’ultimo incontro”, “Lili”, “Napoleone”, “Il diavolo alle quattro”, “I sette peccati capitali”, “Una domenica d’estate”, “Effetto notte”, “Taras Bulba”, “Porgi l’atra guancia” e “La villa delle anime maledette”. Ha sposato tre attrici: Blanche Montel, Maria Montez e Marisa Pavan.

Foto 10.1*17.7 che mostra un attempato Aumont che fuma la pipa con le braccia conserte. La foto è firmata nell’ampio bordo bianco in basso: “For Lillian Jean Pierre Aumont” con biro blu.

 

Liv Ullman - Attrice del cinema svedese – ma nativa di Tokyo da genitori norvegesi – ha lavorato con Ingmar Bergman col quale ha anche intrattenuto una relazione dalla quale è  nata una bambina. E’ stata nominata migliore attrice protagonista per due volte. Fra i suoi film: “Persona”, “Scene da un matrimonio”, “Sinfonia d’autunno” e “L’uovo del serpente”.

Stampa a getto di inchiostro su carta fotografica che riproduce un collage di immagini dell’attrice compresa la copertina del Time. Il formato è quello del foglio A4 ed è firmata “Liv Ullman” con pennarello nero. Ottenuto di persona al festival del cinema di Viareggio il 30/04/2005 alla presentazione del film “L’infedele” da lei diretto e presentato al pubblico italiano in quella occasione.

 

 

Shelley Winters - Al momento di chiudere il catalogo ci giunge la notizia della scomparsa della Winters. Shelley Winters, il cui vero nome è Shirley Schrift, era nata a St. Louis ma cresciuta a New York. Allieva dell'Actors Studio, col tempo Shelley si era scoperta un talento drammatico, confermato dai due Oscar vinti come attrice non protagonista nel 1959 con 'Il Diario di Anna Frank' e nel 1965 per 'Incontro al Central Park'. Una delle star più rispettate dell'epoca d'oro di Hollywood, Winters era già stata candidata agli Oscar nel 1951 per 'Un posto al sole' e poi nel 1972, per 'L'Avventura del Poseidon'. Ex compagna di stanza di Marilyn Monroe, Shelley Winters era stata la madre di Lolita nell'omonimo film di Stanley Kubrick del 1962, tratto dal romanzo di Vladimir Nabokov. L'attrice era diventata celebre per aver portato a Hollywood una bellezza non convenzionale e per anni aveva dominato i gossip dello spettacolo con i suoi libri confessione sui vizi dei personaggi del cinema. La sua ultima apparizione era stata nel 1999 nel film 'La bomba', diretto da Giulio Base e interpretato da Vittorio e Alessandro Gassman. Tra gli altri film girati in Italia, nel 1977, 'Un borghese piccolo piccolo' di Mario Monicelli con Alberto Sordi e Romolo Valli.

Splendida foto-riproduzione 8*13.4 di una cartolina della Universal che mostra una giovanissima Winters in un ritratto anni’40. La foto è firmata “Shelley Winters” con pennarello nero.

 

 

Inserto speciale AUTORI

Sem Benelli - Nato a Prato nel 1877 e morto a Genova nel 1949 Benelli è noto soprattutto per la commedia “La cena delle beffe” che vide Amedeo Nazzari ed una svestita Clara Calamai (primo seno nudo italiano al cinema) nella famosa versione cinematografica ripresa in teatro da grandi del attori come Carmelo Bene e Sarah Bernhardt a Parigi o i Barrymore a Broadway. Proveniente da una famiglia povera si appassiona alla lettura e inizia a scrivere con entusiasmo anche se i primi tempi non ha un grande successo. Il successo arriva più tardi e lo porta nell’olimpo dei drammaturghi italiani.

Libro “Il Ragno”, A. Mondatori Editore, III edizione, 1937, dim. 14.7*20, 189 pagine, copertina morbida. Il libro è firmato “Cordiale ricordo e buoni auguri di Sem Benelli Genova, 21 Giugno 1937” con stilografica nera. Segni del tempo e pagine ingiallite ai bordi. Copertina con segni di usura e piega angolo inf. destro. Nella pagina della dedica i primi 4 centimetri sono rimossi; probabilmente portavano il nome del destinatario della dedica.

 

 

Giorgio Albertazzi - Attore di teatro, soprattutto, ma anche di film quali “L’anno scorso a Marienbad”. Compagno nella vita e sul palcoscenico di Anna Proclemer con la quale ha diviso numerosi successi teatrali. Tra gli altri suoi film ricordiamo: “Lorenzaccio”, “Don Camillo”, “Il mercante di Venezia”, “Gioventù alla sbarra”, “Eva”, “Ti ho sposato per allegria”, “L’assassinio di Trotsky”, “Tutti gli anni, una volta l’anno”, “Ora e per sempre” e “L’avvocato Gregorio”.

In questo libro Albertazzi scrive la sua biografia. Libro “Un Perdente di Successo”, Rizzoli Editore, I edizione, 1988, dim. 14.4*22.3, 310 pagine, copertina rigida e sovraccoperta in ottimo stato. Il libro è firmato “Buona lettura e grazie Giorgio Albertazzi ‘97” con biro blu. La firma è stata ottenuta di persona all’uscita da un teatro livornese il 15/01/1997.

 

 

Alberto Fremura - Vignettista ed umorista livornese e pittore.

Libro di Piero Magi illustrato da Alberto Fremura con numerose vignette umoristiche. Libro “Italia Purtroppo”, Pacini Editore, I edizione, 1977, dim. 14.8*21.4, 203 pagine, copertina morbida in stato molto buono. Il libro è firmato “Alberto Fremura” con biro blu.

 

Ray Bradbury - Raymond Douglas Bradbury nasce nel 1920 a Waukegan, nell'Illinois, dove trascorre i primi anni della sua vita. Nel 1934 il padre, disoccupato come tanti altri all'epoca della Grande Depressione, decide di trasferirsi a Los Angeles per trovare lavoro. Qui il giovane Bradbury frequenta il liceo, diplomandosi nel 1938 e, nonostante termini col diploma la sua istruzione formale, decide di proseguire da solo gli studi nella biblioteca del quartiere. Allo stesso tempo - e fino al 1943 - vende giornali agli angoli delle strade. Il contatto con l'ambiente californiano - tanto diverso dall'atmosfera provinciale del Midwest - lo aveva intanto avvicinato al mondo degli appassionati di fantascienza: nel 1937 si era infatti associato allo Science-Fiction League sulla cui fanzine Imagination! aveva pubblicato il suo primo racconto, Hollerbochen's Dilemma. Tuttavia la fortuna come scrittore professionista è ancora lontana: non solo l'autore non riesce a vendere alle riviste professionali (il suo stile viene infatti reputato non abbastanza scientifico e troppo letterario), ma ha difficoltà a far accettare i propri lavori anche alle fanzine... tant'è che per pubblicare i suoi primi scritti è costretto, nel 1939, a lanciare una fanzine tutta sua, Futuria Fantasia. È solo negli anni Quaranta che le riviste professionali iniziano a pubblicare i suoi racconti: nel 1941 appare su Super Science Stories, Pendulum, scritto in collaborazione con Henry L. Hasse, e l'anno seguente esce su Weird Tales, col finale di Henry Kuttner, The Candle. Dal 1945 cominciano poi ad apparire, su Thrilling Wonder Storiers e Planet Stories, quei suoi coloriti e poetici racconti che nel 1950 verranno raccolti nel famoso volume Martian Chronicles. Il suo successo è strepitoso, e grazie ad esso Bradbury passa improvvisamente da una condizione di poca stima a quella del più popolare autore fantastico del dopoguerra: diventa collaboratore delle più prestigiose riviste americane, ed il suo nome diviene famoso anche presso i non appassionati. In quegli anni conosce Leigh Brackett, scrittrice di gialli, fantascienza e sceneggiature cinematografiche, a cui sottopone i suoi scritti polizieschi e neri che, pubblicati su riviste quali Dime Mystery Magazine, Detective Tales e New Detective Magazine, verranno a lungo dimenticati e ristampati solo negli anni. Bradbury ha scritto pochi romanzi - buona parte dei quali, deriva poi dalla fusione o dall'espansione di racconti preesistenti - e dopotutto il meglio della sua produzione narrativa è racchiuso proprio nelle storie brevi. Le sue migliori raccolte sono: The Illustrated Man (1951), The Golden Apples of the Sun (1953), A Medicine for Melancholy (1958), The Machineries of Joy (1964), I Sing the Body Electric! (1969) e Long After Midnight (1975). Nel 1951 pubblica Fahrenheit 451, suo capolavoro nonché importante romanzo distopico da leggere al pari di 1984 di George Orwell e Brave New World di Aldous Huxley. Sebbene a partire dalla fine dagli anni Cinquanta la produzione narrativa dello scrittore si sia notevolmente rarefatta, la sua attività è continuata alacremente in campo cinematografico, teatrale, saggistico e poetico: con John Huston ha infatti collaborato alla sceneggiatura del celebre Moby Dick. Nel 1989 viene insignito del prestigioso premio Gandalf Grand Master alla carriera.

Libro “Il Popolo dell’Autunno”, Rizzoli BUR Editore, I edizione, 1978, dim. 10.7*17.7, 238 pagine, copertina Morbida con piccole pieghe e usure ai lati e angoli. Il libro è firmato “For Lucio Vannucchi Friendly Wishes from Ray Bradbury September 7th 1995” con penna a sfera con inchiostro liquido nero.

 

Dalla Libreria di PHILLIS DILLER

Questi libri provengono dalla collezione privata dell’attrice Phillis Diller

 

Roseanne Barr Arnold - Attrice comica molto nota in USA. Durante uno show a lei dedicato si è innamorata di Tom Arnold ed ha lasciato il marito dopo quasi 20 anni di matrimonio per sposarlo. Al cinema è famosa per il film: “She devil” al fianco di Meryl Streep.

Libro “Roseanne, My life as a woman”, Harper e Row Publisher, I edizione, 1989, dim. 16*24, 202 pagine, copertina rigida e sovraccoperta in buono stato. Numerose foto fuori testo. Il libro è firmato “To Phillis Diller my eroine Love Roseanne Arnold” con penna a sfera con inchiostro liquido nero e “From Phillis Diller” con pennarello nero.

 

George Burns - Nel corso della sua lunga carriera (1929-1994)  ha interpretato film che hanno fatto storia. Nato nel 1896 conosce la fortuna nel 1922, quando forma un duo comico con Gracie Allen, la donna che poi sposa nel 1926. La coppia appare in molte pellicole degli anni Trenta e Quaranta, tra le quali ‘The Big Broadcast’, ‘Una magnifica avventura’, ‘Il sosia innamorato’ e ‘Due ragazze e un marinaio’. Dopo la guerra iniziano le trasmissioni televisive e radiofoniche che danno al duo una popolarità nazionale immensa fino al 1958, anno in cui la Allen si ritira dalle scene. Nel 1975, Burns torna al cinema con 'Ragazzi irresistibili'. E' l'inizio di una nuova carriera, costellata dai successi di 'Bentornato Dio', 'Vivere da grande' e 'Noi due soli'.

Libro “Gracie a Love Story”, G.P. Puttanam’s son Editore, I edizione, 1988, dim. 16*23.5, 319 pagine, copertina rigida e sovraccoperta in ottimo stato. Numerose foto fuori testo. Il libro è firmato “George Burns” con pennarello nero.

 

Bob Hope - Il più grande comico americano ed una rara occasione di entrare in possesso di un autografo autentico del 1954 dell’attore!!!!!!.

Libro “Have Tux, Will Travel”, Simon and Shuster Editore, I edizione, 1954, dim. 14.5*21.6, 308 pagine, copertina rigida in buono stato e sovraccoperta un po’ consumata. Il libro è firmato “To Dr. Fred my Confortino Companion I Wait Bob H.” con biro rossa.

 

Anna Magnani - Una delle più grandi attrici italiane che ha mietuto successi al cinema e in teatro. Uno degli autografi più richiesti della cinematografia italiana.

Foto stampata 17.8*25.9 probabilmente dimostrativa dello spettacolo teatrale. La foto mostra la Magnani con un vestito nero probabilmente dall’opera “La lupa”. La foto è firmata “Anna Magnani con pennarello rosso. La firma non ha un ottimo contrasto ma è leggibile.

 

 

Sophia Loren – Premio Oscar per “La Ciociara” e icona del cinema italiano in tutto il mondo.

Foto-cartlina 8.9*13.9 tedesca della UFA, anni ‘50-’60 che mostra una giovane e scollata Loren. La foto è firmata “Sophia Loren” con pennarello nero.

 

Vittorio Gassmann – Attore tra i massimi di teatro e cinema italiani con un discreto successo anche all’estero. Fumatore accanito e soggetto a crisi depressive, Gassmann è stato anche un discreto scrittore.

Foto-Cartolina 10.4*14.6 del fotografo delle stelle Luxardo che mostra un giovane Gassman in giacca e cravatta mentre si gira. La foto è firmata “Vittorio Gassmann” con biro blu.

 

Foto-cartolina 10.3*14.8 che mostra Gassman con giacca e maglietta paricollo. La foto è firmata “A Luciano Bertello cordialmente Vittorio Gassmann” con penna biro ad inchiostro liquido nero.

 

 

Sylva Koscina – Attrice Croata arrivata in Italia nel 1946 e che, rappresentò la bellezza dell’Italia del boom. Fu anche la prima attrice in Italia ad apparire nuda sulla copertina di Playboy e la prima a prestare il volto per una pubblicità. Tra i suoi film: “Il ferroviere”, “Michele Strogoff”, “Totò a Parigi”, “Ladro lui, ladra lei”, “La nipote Sabella”, “Il vigile”, “Intrigo a Taormina”, “Giulietta degli spiriti” e “Vedo nudo”.

Foto 10.1*14.9 anni ‘60che mostra una giovanissima Koscina in primo piano. La foto è firmata “Sulva Koscina” con biro blu ed ha il bordo inferiore leggermente sciupato.

 

Elsa De Giorgi – Attrice e scrittrice. Diva di successo negli anni Trenta. Nata a Pesaro, viene lanciata in gioventù da Mario Camerini con il film 'T'amerò per sempre'. In seguito è la protagonista di opere celebri come 'II fornaretto di Venezia', 'Capitan Fracassa', 'Fra Diavolo', 'La mazurka di papà'. Nel dopoguerra passa dal cinema al teatro, interpretando sotto la direzione di Luchino Visconti, il ruolo di Elena nel 'Troilo' e Cressida' di William Shakespeare. Tra i suoi romanzi si ricordano 'I coetanei' (Premio Viareggio), e 'Una vita scabrosa'. Muore stroncata da una grave malattia.

Cartolina 9*13.9 anni ‘30 che mostra una giovanissima De Giorgi. La foto è firmata “Elsa De Giorgi” con stilografica nera. Piccola piega in vasso a sinistra nella zona scura.

 

 

Silvana Jachino - Una delle interpreti di primo piano della stagione dei telefoni bianchi, diviene famosa anche grazie alle caratteristiche fisiche: bionda, esile e aggraziata. Dal 1935 alla metà degli anni Quaranta è una delle figure più popolari del cinema italiano, e recita in diversi film accanto a grandi artisti come Totò, Macario, Amedeo Nazzari, Vittorio De Sica e il tenore Ferruccio Tagliavini. Nel dopoguerra, nonostante le apparizioni nel kolossal "Fabiola" di Alessandro Blasetti, ed in diversi western italiani degli anni '60, la sua stella progressivamente si spegne. L'ultima interpretazione è in "Giulietta degli Spiriti" di Federico Fellini. Da tempo malata, muore in una casa di cura.

Foto-Cartolina 10.4*14.7 che mostra un giovanissima e sorridente Jachino. La foto è firmata “SJachino” con pennarello nero fine.

 

 

Giulietta Masina - Attrice tra le più indimenticabili del panorama italiano. Musa e compagna di Federico Fellini, la Masina ha interpretato tra gli altri: “Ginger e Fred”, “La Pazza di Chaillot”, “Giulietta degli Spiriti”, “Le Notti di Cabiria”, “Fortunella”, “La Strada”, “Lo Sceicco Bianco”, “Europa '51” “Persiane Chiuse”, “Cameriera Bella Presenza Offresi”, “Sette Ore di Guai”, “Luci del Varietà”, “Senza Pietà”,  “Paisà”, . E’ morta meno di 5 mesi dopo la scomparsa di Fellini.

Foto 10.4*14.7 che mostra una matura Masina con cappotto e cappello. La foto è firmata “A Jurgen Deckert con simpatia Giulietta Masina 1987” con pennarello nero fine.

 

 

Vivi Gioi – Attrice livornese del 1917 molto attiva negli anni ‘30 e ‘40 Vivien Trumphy esordì con una piccola parte in “Ma non è una cosa serie” con lo pseudonimo di Vivien Diesca (anagramma di De Sica) il quale l’aveva scoperta in una fiera di beneficenza. Ma il vero esordio avvenne tre anni dopo con “Bionda sottochiave”. Sofisticata e con uno stile più cosmopolita delle sue colleghe, Vivi Gioi intraprese una fitta carriera nell’ambito del cinema dei ‘telefoni bianchi’: “Rose scarlatte”, “L’amante segreta” e “Bengasi”.

Cartolina 9.1*13.9 degli anni ‘30 che mostra un primo piano della Gioi. La foto è firmata “Vivi Gioi” con stilografica blu.

 

 

Roberto Risso -  Pur essendo svizzero di nascita, si stabilisce a Roma giovanissimo. Debutta nel 1950 con Léonide Moguy, in “Domani è un altro giorno” insieme ad Anna Maria Pierangeli e Anna Maria Ferrero. L'apice del suo successo lo ottiene nel ruolo del carabiniere Pietro Stelluti in 'Pane, amore e fantasia' di Comencini nel 1953, personaggio di giovane timido e positivo che ripete in 'Pane, amore e gelosia' l'anno seguente. L'ultimo film, interpretato nel 1963, è 'Zorro e i tre moschettieri' di Luigi Capuano.

Foto-Cartolina 10.4*14.6 che mostra un giovanissimo Risso. La foto è firmata “Roberto Risso” con pennarello nero un po’ sbiadito.

 

 

Paolo Panelli - Interprete televisivo, così come radiofonico e teatrale ma poco di cinema di cui diceva esserne deluso. Esordisce giovanissimo in teatro a fianco di Buazzelli, Sbragia e Manfredi. Per il grande pubblico rimane sconosciuto fino agli anni della radio e della rivista. Con 'Buonanotte Bottina', di Garinei e Giovannini, al fianco di Delia Scala e Walter Chiari. Il successo arriva due anni più tardi con 'Canzonissima'. Nasce e si consolida il sodalizio (artistico e nella vita) con Bice Valori. Con lei fa coppia in diverse edizioni di 'Studio Uno'. In teatro 'Aggiungi un posto a tavola', la commedia musicale con il più alto indice di ascolto. Nel 1980 la morte della moglie. Dopo alcuni anni di appannamento aveva pensato Raitre, nel 1995, a richiamarlo in servizio per alcuni siparietti comici in 'Magazine 3'. Il suo ultimo lavoro è stato in tv, un nonno brontolone e pungente in 'Pazza famiglia' insieme ad Enrico Montesano.

Foto 10.4*14.7 anni ‘60 che mostra un giovane Panelli. Firmata “A Simona con simpatia Paolo Panelli” con pennarello nero fine. Abrasione in altro a sx e macchie sulla superficie.

 

Massimo Girotti - Si distingue durante l'adolescenza per la sua abilità come nuotatore, poi il futuro 'bello' del cinema italiano abbandona lo sport per iscriversi alla facoltà di legge, fino a quando non viene scelto per una piccola parte nel film di Mario Soldati “Dora Nelson”. A lanciarlo però è Alessandro Blasetti con “La corona di ferro”, mentre il film che lo consacra tra le star del cinema italiano è “Ossessione”, esordio di Luchino Visconti. Nel dopoguerra, Massimo Girotti ottiene un grande successo con “Caccia tragica”. Nel 1950 Michelangelo Antonioni gli affida il personaggio di Guido nel suo primo film, “Cronaca di un amore”, e quindi interpreta “Senso”. Negli anni successivi recita con Lizzani, Bolognini e Cottafavi e Pasolini e nel 1972 compare nei panni dell'amante nello scandaloso “Ultimo tango a Parigi” di Bernardo Bertolucci. Dagli anni Settanta in poi Massimo Girotti alterna gli spettacoli televisivi alle apparizioni cinematografiche, interpretando tra gli altri “Il mostro” di Roberto Benigni. Il suo ultimo film, che chiude una carriera lunga oltre sessanta anni, è “La finestra di fronte”, diretto da Ferzan Ozpetek. Poche settimane dopo la fine delle riprese, il 6 gennaio 2003, Massimo Girotti muore a Roma per infarto.

Foto 10.2*14.8 anni ‘50 che mostra un intenso Girotti. La foto è firmata “Massimo Girotti” con inchiostro bianco.

 

 

Armando Francioli – Attore di cinema e teatro dal fascino latino. Tra i suoi film: Tutti Dentro (1984)  Lo Sparviero dei Caraibi (1962)  Figaro il Barbiere di Siviglia (1955)  Due Soldi di Felicita' (1954)  La Regina Margot (1954)  Il Mercante di Venezia (1952)  I Piombi di Venezia (1952)  Roma ore 11 (1951)  L'ebreo Errante (1950)  Paolo e Francesca (1949)  Fumeria D'oppio (1947)  Aquila Nera (1946)  O Sole mio (1945)  Un Colpo di Pistola (1942).

Foto 10.2*14.7 anni ‘50 che mostra un primo piano di Francioli. La foto è firmata “A Liliana Armando Francioli” con stilografica blu. L’autografo è stato ottenuto al Teatro Regio di Parma il 23/02/1957.

 

 

Paolo Stoppa – Noto per i suoi film e i suoi spettacoli teatrali al fianco della splendida Rina Morelli. Ricordiamo tra i suoi film: “Amici Miei Atto II”, “C'era una Volta il West”, “Il Gattopardo”, “Siamo Uomini o Caporali?”, “Il Ritorno di don Camillo”, “Il Romanzo di un Giovane Povero”, “Non ti Pago!”, “La Corona di Ferro”, “Amami Alfredo”.

Foto 12.7*18 che mostra Stoppa con un giornale in mano. La foto è firmata “Paolo Stoppa” con pennarello blu.

 

Carlo Ninchi – Attore teatrale e cinematografico. Fratello di Annibale Ninchi e cugino di Ave Ninchi.

Foto 8.9*13.9 che mostra un giovane Ninchi. La foto è firmata “Carlo Ninchi” con stilografica blu ed è stata ottenuta il 2-3-1955 al Teatro Regio di Parma.

 

 

Dina Sassoli - Attrice di cinema e teatro. Tra i suoi film: Voltati Eugenio (1980)  L'agnese va a Morire (1976)  Kean (1956)  Il Mulino del po (1949)  Don Giovanni (1942)  I Promessi Sposi (1941)  Miseria e Nobilta' (1941)  .

Foto 10*14.3 che mostra una sofisticata Sassoli. La foto è firmata “A Gianni Dina Sassoli” con biro blu nel bordo bianco in basso ed è stata ottenuta il 23/02/1957 al Regio di Parma.

 

 

Monica Vitti - Attrice nota per il suo sodalizio con Sordi e per capolavori del cinema italiano.

Scheda fotografica 12.9*17.7 tedesca che mostra una immagine del 1960 della Vitti. La foto è firmata “Monica Vitti” con pennarello rosso.

 

 

Liliana Chiari - Attrice di cinema e teatro.

Foto10.4*14.8 che mostra la Chiari in biancheria intima con una vestaglia trasparente corta. La foto è firmata “Cordialmente Liliana Chiari 1963” L’attrice ha scritto il proprio nome anche in stampatello.

 

 

Anna Proclemer -  Attrice in sodalizio con Giorgio Albertazzi.

Foto-cartolina 10.2*14.8 che mostra un primo piano dell’attrice. La foto è firmata con stilografica blu “Gianni Marini, Anna Proclemer ‘58” ottenuta il 14/02/1958 al Regio di Parma durante lo spettacolo “La figlia di Iorio”. Pieghe sulla superficie e sbavature.

 

Gino Cervi  - Attore italiano tra i più  famosi e bravi. Lunga carriera teatrale e cinematografica. Tra i suoi film spiccano: «La corona di ferro», «Il cardinale Lambertini», «Quattro passi tra le nuvole» e, indimenticabile, la serie di film di Don Camillo e l’On. Peppone, nella quale interpretava magistralmente la parte del sindaco comunista.

Foto 16.2*23.9 di un programma teatrale. Con ampi bordi. La foto mostra Cervi in giacca e cravatta ed è tratta dal programma dello spettacolo “La gatta sul tetto che scotta” del 1958 al fianco ci Lea Padovani e Gabriele Ferzetti.Firmata Gino Cervi nel bordo biano in basso on biro blu.

 

 

Gino Bramieri - Comico e attore teatrale e cinematografico.

Foto-Cartolina 10.3*14.7 che mostra un giovanissimo Bramieri ancora grasso. La foto è firmata “A Marini con simpatia Gino Bramieri1956” con biro blu ed è firmata sul retro “Con Simpatia Giustino Durano”. Ottenuto il 20/11/1956 al Regio di Parma.

 

Foto-Cartolina 10.3*14.5 che mostra un giovane Bramieri ancora grasso. La foto è firmata “A Gianni simpaticamente Gino Bramieri” con pennarello nero. Ottenuto il 12/13/1965 al Teatro Regio di Parma.Firma poco contrastata.

 

 

Cartolina 10.3*14.7 che mostra un Bramieri col pollice alzato. La foto è firmata sul retro “A Manuela simpaticamente Gino Bramieri 70” con pennarello nero.

 

Cartolina a colori 8.2*11.4 pubblicitaria dlle Marlboro che mostra Bramieri con lo sfondo del Duomo di Milano. La foto è firmata sul retro “Gino Bramieri” con pennarello nero.

 

Lorella De Luca - Attrice italiana: Kiss Kiss Bang Bang (1966)  Taras Bulba (1962) Poveri Milionari (1959) Quanto sei Bella Roma (1959) Ciao Ciao Bambina (1959) Domenica e' Sempre Domenica (1958) Belle ma Povere (1957) Poveri ma Belli (1957) 

Foto-Cartolina 10.3*14.7 che mostra una giovanissima De Luca che applaude. La foto è firmata “Per Ezio con simpatia Lorella De Luca” con pennarello nero.

 

Isa Barzizza - Attrice italiana: Un Palco All'opera (1955) Gioventu' Alla Sbarra (1954) Il Piu' Comico Spettacolo del Mondo (1953) Un Turco Napoletano (1953) Toto' a Colori (1952) Figaro Qua... Figaro la' (1950) I Pompieri di Viggiu' (1949) Fifa e Arena (1948) Dove sta Zaza' (1947) I due Orfanelli (1947).

Foto-Cartolina 10.2*14.6 che mostra una giovanissima e sorridente Barzizza con una camicia trasparente. Firmata “Isa Barzizza” con pennarello nero.

 

Renzo Ricci - Splendido attore teatrale spesso in coppia con la moglie Eva Magni. Tra i suoi film: Vaghe Stelle Dell'orsa (1965) Io Semiramide (1962) Viva L'italia (1961) Casta Diva (1954) Nerone e Messalina (1953) Turbamento (1941) La Wally (1932)

Foto-Cartolina 10.4*14.7 che mostra Ricci in giacca e cravatta. La foto è firmata “Renzo Ricci” con biro blu e contrasto sufficiente. Piccola piega nella zona scura in alto a sinistra.Ottenuta al Regio di Parma il 7/12/1958

 

Lydia Alfonsi - Attrice di cinema e teatro: La Vita e' Bella (1997) Faccia a Faccia (1967) I tre Volti Delle Paura (1963) Il Peccato (1962) La Guerra di Troia (1961) Le Fatiche di Ercole (1958) Vita da Cani (1950).

Foto 10.7*15 che mostra la Alfonsi in costume di scena (probabilmente da una commedia di Carlo Goldoni). La foto è firmata sul retro: “Per Gianni Marini Lydia Alfonsi” con biro blu.

 

Paolo Ferrari – Attore di cinema e teatro: I Fatti Della Banda Della Magliana (2004) Tutti gli Anni, una Volta L'anno (1993) Noi Siam Come le Lucciole (1976) Nero Wolfe (1969) Mano di Velluto (1967) Le Voci Bianche (1964) La Cambiale (1959) Rascel Marine (1958) Susanna Tutta Panna (1957) Toto' Cerca Pace (1954) Fabiola (1948) Gian Burrasca (1943) Kean (1940) Ettore Fieramosca (1938).

Foto 10.2*14.9 che mostra un giovanissimo Ferrari. La foto è firmata sul retro “A Liliana con simpatia Paolo Ferrari” con biro blu. La parte dell’immagine ha dei punti consumati intorno alla fronte, una piega di un paio di centimetri in corrispondenza della testa.

 

Evelyn Greaves - Atrice e ballerina teatrale negli anni ‘60.

Foto Cartolina 10.6*14.8 che mostra un bel profilo della Greaves. Firmata “Con simpatia Evelyn Greaves” con biro blu. Ottenuto il 18/04/1964.

 

Raffaele Pisu - Attore italiano di cinema e teatro.

Foto 10.3*14.7 a colori che mostra Pisu che si affaccia da una staccionata sorridendo. La foto è firmata nel bordo bianco in basso: “A Manuela, con simpatia “R Pisu” con biro blu.

 

Mike Bongiorno - Presentatore storico della TV.

Cartolina a colori 10.3*14.8 degli anni ‘60 che mostra Buongiorno con una sigaretta in mano. La foto è firmata “Mike” con pennarello nero.

 

Edy Campagnoli - Prima valletta di Mike Bongiorno

Foto-cartolina 10.1*14.6 anni ‘50 che mostra la Campagnoli appoggiata ad una telecamera, firmata “Edy Campagnoli” con stilografica blu e firma un po’ leggera.

 

Massimo Girotti - Attore italiano

Foto 10.3*14.7 anni ‘50 che mostra un bel primo piano di un giovane Girotti. La foto è firmata “A Francesco Andretto cordialmente Massimo Girotti” con stilografica rossa.

 

Gabriele Ferzetti - Attore italiano

Foto 10.5*14.7 che mostra un giovane Ferzetti. La foto è firmata “Gabriele Ferzetti” con stilografica blu.

 

Evi Maltagliati - Attrice italiana.

Foto 10.7*15.3 degli anni ‘50 che mostra la Maltagliati. La foto è firmata “ a Roberto Rossella Evi Maltagliati 1959” con stilografica blu. Angolo superiore sinistro piegato.

 

Alberto Lupo/Valeria Valeri - Attori italiani

Foto 10.2*14.7 che mostra Lupo in primo piano. La foto è firmata “A Marcella Alberto Lupo” e sul retro “Valeria Valeri” con pennarello nero. Ottenuta il 3/1/1969 al teatro Tegio  Parma durante la rappresentazione di “Fiore di cactus”.

 

Bice Valori - Attrice italiana.

Foto 10.5*14.9 che mostra una giovane Valori. La foto è firmata nell’ampio bordo bianco in basso: “A Roberto Rossella con simpatia Bice Valori” con pennarello nero fine.

 

Febo Conti - Presentatore TV.

Cartoncino pubblicitario 17.7*23.8 a colori pubblicitario della penna Bic. La foto è firmata “A Emanuela con amicizia Febo” con biro blu.

 

Franca Valeri - Attrice italiana.

Foto 13*18.1 che mostra una giovane Valeri. La foto è firmata “A Gianni Franca Valeri” con stilografica blu. Ottenuta al teatro Regio di Parma il 30/03/1958.

 

Laura Adani - Attrice e soubrette italiana

Foto 8.8*14.2 che mostra una splendida e sorridente Adani. La foto è firmata “Laura Adani” con biro blu. Ottenuta al teatro Regio di Parma il 23/02/1957.

 

Lida Ferro - Attrice italiana

Foto 8.9*13.9 che mostra una giovane Ferro. La foto è firmata “A Gianni Marini cordialmente Lida Ferro maggio 1957” con stilografica blu. Ottenuta al teatro Regio di Parma il 12/05/1957.

 

Ugo Tognazzi - Indimenticabile attore italiano. Ragioniere di giorno e attore amatoriale la sera, Tognazzi ha raggiunto il cinema nel ‘50 con «I cadetti di Guascogna». Con la sua partecipazione al film «Barbarella», ha esteso la sua fama al di fuori dell’Europa. Saltuariamente regista, ma principalmente attore, lo ricordiamo in «I mostri», «Amici miei» e «Il vizietto».

Simpatica foto 11.4*16.9 che mostra un sorridente Tognazzi affacciato ad una cornice di legno. La foto è firmata "A Licia con simpatia Ugo Tognazzi 07-03-55" con biro blu e firma molto leggera ma leggibile.

 

Tino Carraro - Attore italiano

Foto 10.5*14.9 che mostra una Carraio che recita. La foto è firmata “Tino Carraro 1959”. Contrasto appena sufficiente e leggermente consumata.

 

Roberta Mari Calindri - Attrice di teatro e, dal 1966, moglie di Ernesto Calindri. Tra i suoi film: “L'amor mio non Muore…”, “Partire”, “Gli Ultimi Giorni di Pompei”.

Foto-cartolina 8.3*13.3 che mostra la Mari con il suo bambino in collo. La foto è firmata sul retro: "[...] col mio bambino... le mando l'ultima bambolina di 6 mesi con simpatia. Roberta Mari Calindri" con stilografica blu. Tracce di colla sul retro.

 

Marcello Giorda - Attore: La Grande Guerra”, “La Donna del Giorno”, “Torna Piccina Mia!”, “La Monaca di Monza”, “Rigoletto”, “Fra' Diavolo”, “Beatrice Cenci”, “Scipione L'africano”, “Gli Ultimi Giorni di Pompei”.

Foto 10.2*14.5 che mostra Giorda di profilo. La foto è firmata “Gianna(?) Maria Klaus Marcello Giorda ‘42 XX” con la data anche in caratteri fascisti, con stilografica blu.

Mariolina Bovo - Attrice e soubrette

Foto 10.3*14.9 che mostra una splendida e giovane Bovo. La foto è firmata “A Gianni per ricordo Mariolina Bovo” con stilografica verde e il nome aggiunto con stilografica nera dalla stessa Bovo. Ottenuta al teatro Regio di Parma la pasqua del 1960.

 

Tino Buazzelli - Biglietto teatrale incollato su cartoncino firmato “Tino Buazzelli”. Il biglietto è sciupato ma la firma è buona.

Alberto Lionello - Attore italiano.

Foto incollata su cartoncino 10.1*14.6. Il tutto è firmato parzialmente sula cartoncino e parzialmente sulla foto: “Alberto Lionello” con pennarello nero.

Vittorio Caprioli - Attore italiano

Post-it giallo 11.3*7.7 firmato “Vittorio Caprioli” biro blu.

 

Carlo Dapporto - Attore italiano

Pagina di programma 23.7*34 che mostra un sorridente Dapporto. La foto è firmata “Pordenone 30 maggio 65 Al “Bravo” Vicentino di via Battaglione 7 Comuni. A Emilio Brunetta per caro ricordo de “I Trionfi” e dell’Amico Carletto” e con uno splendido autoritratto. Sul retro, in corrispondenza della sua foto, è firmato “A Brunetta attento agli scherzi del prossimo anno ai miei! Miranda Martino 1965” con pennarello nero.

Ordine del giorno 31*22 datato 21/10/1961 dello spettacolo “Il Tiranno” con il passaggio di consegne del direttore di scena. L’ordine è firmato da “Emilio Bruno Brunetta” il direttore di scena e contiente un messaggio augurale di Dapporto: “Un caro ‘Arrivederci’ al bravo Brunetta Carlo Dapporto” con biro blu.

 

Franco Franchi - ‘A me piace moltissimo Franco Franchi. Quando giravo in Sicilia il secondo Padrino, ho visto un suo film, Ultimo tango a Zagarol. Era straordinario’. Parola di Robert De Niro, che non e stato certo l'unico, tra i piu illustri nomi del cinema e della cultura, a dimostrare ammirazione per questo grande comico italiano.

Nato a Palermo il 18 settembre 1928, e il quarto dei tredici figli di un papa muratore e di una mamma che lavora alla Manifattura Tabacchi. Frequenta la scuola fino alla terza elementare e poi si arrangia a fare ogni genere di mestieri. Madonnaro, garzone, facchino, finche entra a far parte di un gruppo di 'striscianti', suonatori girovaghi, al seguito dei quali comincia a misurare le sue arti di clown, cantante e suonatore di grancassa.

Per inventarsi le macchiette prende in prestito i film di Toto, riscuotendo subito un grande successo da parte di un pubblico che lo applaude per le strade e che gli fa rimediare qualche soldo. Dopo la guerra e ancora un posteggiatore, particolarmente divertente nelle parodie di Hitler e Mussolini, e ha molti anni di faticosa gavetta sulle spalle quando nel 1950 debutta al Golden di Palermo. Intanto si e sposato con Irene Gallina, dalla quale avra due figli, Maria Letizia e Massimo, che nascono quando lui e ormai diventato famoso.

Nel 1954 inizia con Ciccio Ingrassia un lungo sodalizio artistico, nato sui palcoscenici dell'avanspettacolo dove i due si impegnano, tra le mille altre, in un' esilarante parodia di Core 'ngrato. Nella seconda meta degli anni '50 portano in giro per l'Italia il teatro dialettale siciliano, quello dei Pupi e delle Marionette, mentre ottiene un personalissimo successo imitando Jerry Lewis.

Debutta nel cinema insieme a Ciccio in Appuntamento a Ischia (1960), dopo che Mario Mattoli li ha visti all'Ambra Jovinelli e al Volturno di Roma. In seguito, Domenico Modugno li propone a Garinei e Giovannini per fare insieme a lui i tre briganti (e tre somari) di Rinaldo in campo (1961-1962). Per tutti gli anni '60, anche se vengono puntualmente bistrattati dalla critica, rappresentano grandi incassi al botteghino e arrivano a girare piu di dieci film all'anno. Fanno scorribande travestiti da mafiosi, sanculotti, barbieri, marines, evasi, agenti segreti, mostrando una vera predilezione nel collezionare parodie di film famosi, come Sedotti e bidonati (Giorgio Bianchi, 1964), Per un pugno nell'occhio (Michele Lupo, 1964), Il bello, il brutto, il cretino (Gianni Grimaldi, 1967), Ciccio perdona.. io no! (Marcello Ciorciolini, 1968), Indovina chi viene a merenda (Marcello Ciorciolini, 1969) e tanti altri. Compreso Ultimo tango a Zagarol (Nando Cicero, 1973), dove Franco (senza Ciccio) si impegna come puo a varcare le soglie dell'iniziazione sessuale.

Dopo De Niro, un altro grande del cinema americano, Francis Ford Coppola, mostra entusiasmo per questo film, tanto che ne acquistera i diritti per il mercato americano. Ma oltre il cinema e la commedia musicale, con il suo compagno fa anche innumerevoli incursioni sul piccolo schermo. Invadono Canzonissima, Partitissima e impersonano il gatto e la volpe in Le avventure di Pinocchio (Luigi Comencini, 1972), quando si sono gia attirati positivamente l'attenzione della critica. A meta degli anni '70 Franco si divide da Ciccio, ma la coppia si riunisce per incarnare Zi Dima e don Lollo della novella pirandelliana La giara (Kaos, Paolo e Vittorio Taviani, 1984). Prima della sua scomparsa (Roma, 9 dicembre 1992), prende parte ad un film diretto da Alberto Bevilacqua, Tango blu (1987).

Franchi è stato oltre ad un attore anche un apprezzato pittore.

Quello che segue è un lotto di disegni originali firmati di Franchi

Pagina di album da disegno 32.7*22.8 con un disegno autografo intitolato “NAVE DA GUERRA” che mostra una nave da guerra in mare. Realizzato con pennarello rosso, firmato “Franco Franchi”.

Pagina di album da disegno 32.7*22.8 con un disegno autografo intitolato “MARZIANO VISTO DA FRANCO FRANCHI” che mostra un simpatico marziano di profilo. Realizzato con pennarello rosso, firmato “Franco Franchi”.

Pagina di album da disegno 22.8*32.7 con un disegno autografo che mostra una testa di cavallo. Realizzato con pennarello rosso, firmato “Franco Franchi”. Leggermente sbavata a lato della firma.

 Pagina di album da disegno 22.8*32.7 con un disegno autografo intitolato “POMODORINO” che mostra un pomodoro con occhi naso e bocca. Realizzato con pennarello rosso, firmato “Franco Franchi”. Ci sono sbavature da umidità in alto nella “testa” del pomodoro. 

Pagina di album da disegno 22.8*32.7 con un disegno autografo intitolato “IL GENERALE GUERCIO” che mostra una figura di uomo. Realizzato con pennarello rosso, firmato “Franco Franchi”. Sbavatura in corrispondenza del titolo e della firma.  

Pagina di album da disegno 22.8*32.7 con un disegno autografo intitolato “FILOSOFO DEL 600” che mostra un profilo di uomo che pare molto un autoritratto. Realizzato con pennarello rosso, firmato “Franco Franchi”. Sbavatura in corrispondenza della fronte.

 

Barbara Stanwyck - Nata Ruby Stevens a Brooklyn, New York, Barbara Stanwyck è nota per la parte della matriarca in “La grande vallata” e per l’ambiguo ruolo in “Uccelli di rovo” benché la sua carriera si sia sviluppata dal 1927 al 1985. Lavorava come centralinista nella compagnia telefonica di Brooklyn e, nel tempo libero, ballava in locali notturni. Venne notata e arrivò al cinema dove divenne una delle più pagate attrici hollywoodiane. La sua carriera fu da “prima donna” grazie alla sua capacità di adattarsi ad ogni tipo di ruolo. È stata sposata all’attore Robert Taylor dal 1939 al 1951. Tra i suoi cento film ricordiamo: “Femmine di lusso”, “La donna del miracolo”, “Il terzo delitto”, “Arriva John Doe”, “Tu mi appartieni”, “La fiamma del peccato”, “Orchidea bianca”, “Lo strano amore di Marta Ivers”, “Il terrore corre sul filo”, “Titanic”, “L’avventuriero di Burma” e “Passi nella notte”.

Foto a colori 19.9*27.5 rimossa da un libro che mostra uno splendido ritratto della Stanwyck. La foto è firmata “To Richard All good Wishes Barbara Stanwyck” con pennarello blu.

 

Louis Jourdan – Attore francese che ha fatto impazzire Hollywood con il suo fascino e il suo stile europeo. In Francia ebbe un notevole successo («Il corsaro» 1939) che gli aprì le porte della mecca del cinema ad opera di David O. Selznick che lo volle nella sua produzione de «Il caso Paradine» di Hichcock e al fianco di Joan Fontaine in «Lettera da una sconosciuta». Altri ruoli importanti furono «Can Can», «Gigi» e «Agente 007 – Octopussy» dove interpreta il cattivo principe afgano.

Cartolina 9*13.9 che mostra un giovanissimo Jourdan. La foto è firmata “Louis Jourdan” con pennarello nero.

 

Brigitte Bardot – Attrice francese nota per la sua bellezza, e per la sua attività a favore per gli animali. Ha iniziato la sua carriera come top-model quando nel 1950 a 27 anni, una copertina della rivista «Elle» la fece notare dal regista francese Roger Vadim che, nel 52 sposò e che la lanciò nel cinema. La «Gattina Sexy» come la definivano allora, passò per una serie di piccoli ruoli in grandi film fino ad approdare alla celebrità in «E Dio creò la donna». Dagli anni settanta, si è ritirata dal cinema apparendo solo in televisione e soprattutto per cause politiche. Da ricordare che l’immagine della Francia stampata sulle monete, altro non è che la sua effigie da giovane.

Foto 9.2*14.4 che riproduce una cartolina della UFA con una giovanissima Bardot. La foto è firmata “Brigitte Bardot” con pennarello nero.

 

Glenn Ford – Attore canadese interprete di numerosi film molti dei quali western. Tuttavia, la sua fama è legata al ruolo di Johnny Farrell in “Gilda”.

Foto 8.9*14.1 che riproduce una cartolina della UFA con un giovanissimo Ford vestito da cow-boy. La foto è firmata “Glenn Ford” con pennarello nero..

 

Mia Farrow – Figlia del regista John Farrow e della più famosa Jane della storia del cinema, Maureen O’Sullivan, ha debuttato nel cinema a 14 anni. Il suo primo film di successo fu “Rosemary’s baby” di Roman Polansky che la mise in luce. La svolta avvenne quando incontrò Woody Allen col quale ebbe un sodalizio  artistico durato anni. Tra i suoi film: “Terrore cieco”, “Il grande Gatsby”, “Assassinio sul nilo”, “Una commedia sexy in una notte di mezza estate”, “Zelig”, “La rosa purpurea del cairo”, “Hannah e le sue sorelle”, “Radio Days” e Alice”. Tra i suoi mariti: Frank Sinatra

Foto 10.1*14.9 che mostra un primo piano della Farrow. La foto è firmata “Mia Farrow” con pennarello nero.

 

Claude Akins - Celebre caratterista del cinema americano, era noto al grande pubblico per aver recitato in film come 'L'ammutinamento del Caine' e 'Da qui all'eternità'. Negli anni cinquanta e sessanta Akins - che aveva anche interpretato la parte dello sceriffo Lobo della serie televisiva 'B.J. e l'Orso' - recitò in film western e di guerra tra cui sono da ricordare 'Rio bravo', con John Wayne, e 'La brigata del diavolo', con William Holden. Muore a causa di un tumore.

Foto 12.8*17.8 che mostra Akins in divisa da poliziotto. La foto è firmata “To Gunter Krause Best Wishes Claude Akins” con pennarello nero. La dedica è stata apposta in un secondo tempo presumibilmente dallo stesso Akins.

 

Betty Hutton - Elizabeth June Thornburg (il suo vero nome) è nata in Michigan. La madre abbandonata si spostò con la famiglia a Detroit per trovare lavoro in una delle tante industrie di automobili. Ma i tempi erano duri, quindi decise di mantenere la famiglia sfruttando il proibizionismo aprendo una taverna. Ogni volta che la polizia la individuava e la faceva chiudere, la signora Thornburg riapriva altrove. Col tempo la madre divenne un’alcolizzata. Betty iniziò a cantare in pubblico all’età di 9 anni in una produzione scolastica. La madre vide nella voce della giovanissima Betty, un’occasione per fare soldi e la portò a giro per Detroit ad esibirsi. A 13 anni Betty già cantava con orchestre in locali notturni dandole la speranza di poter far successo a New York dove si recherà due anni dopo. Purtroppo le sue speranze vennero deluse e fu costretta a tornare a Detroit dove lavorò per Vincent Lopez che la lanciò alla radio. Nel 1940 tornò a New York da vincitrice esibendosi a Broadway. A 21 anni si spostò ad Hollywood dove fece il suo debutto come attrice (a parte un paio di comparsate i due anni precedenti in piccoli film e shorts della Vitaphone di New York). Tra i suoi film: “Signorine non guardate i marinai”, “Un fidanzato per due”, “La storia di Pearl White”, “Anna prendi il fucile”, “Il più grande spettacolo del mondo” e “Lassù qualcuno mi ama”.

Cartolina della Paramount 9*14 che mostra una splendida immagine della Hutton con le spalle nude. La foto è firmata “Betty Hutton” con pennarello nero.

 

Meryl Streep – Definita nell’ambiente Lady Oscar per la sua capacità di trasformare ogni singola interpretazione in un evento recitativo degno di premi e riconoscimenti.

Foto 12.9*17.7 che mostra un simpatico ritratto della diva. La foto è firmata “Meryl Streep” con pennarello nero fine.

 

Rhonda Fleming -  Bellissima attrice dai capelli rossi la cui carriera si è snodata dagli anni 40 agli anni 80. Vista in «Io ti salverò» e al fianco di Bob Hope in commedie comiche.

Splendida foto 17.7*23.9 che mostra la Fleming giovanissima in costume da bagno sdraiata su una spiaggia con una rete da pescatori che la incornicia. La foto è firmata “Ronda Fleming” con pennarello nero.

 

Tonino Delli Colli - Storico direttore della fotografia. Tra i suoi film: La Vita e' Bella (1997) Luna Di Fiele (1992) Ginger e Fred (1986) Il Nome Della Rosa (1986) C'Era Una Volta In America (1984) Storie Di Ordinaria Follia (1981) Casotto (1977) I Nuovi Mostri (1977) Salo' o Le 120 Giornate Di Sodoma (1975) I Racconti Di Canterbury (1972) Il Decameron (1971) C'Era Una Volta Il West (1968) Questi Fantasmi (1967) Uccellacci e Uccellini (1966) Il Buono, Il Brutto, Il Cattivo (1966) Il Ladro Di Bagdad (1960) La Nonna Sabella (1957) Angelo Bianco (1954) Toto' a Colori (1952) Toto' Terzo Uomo (1951)

Scheda cartonata a colori 9.9*13.9 firmata “Pour Frank Tonino Delli Colli Rome 13-08/95”

 

Dean Martin - Dean Martin, (Dino Crocetti), cantante di origine italiana  che faceva impazzire le platee femminili con la sua calda voce vellutata. Insieme a Jerry Lewis hanno fatto una serie di film che fecero accorrere frotte di persone al cinema e scatenarono le ire dei critici negli stati uniti mentre quelli europei si innamorarono della loro comicità – soprattutto quelli francesi. Martin alternava le partecipazioni ai film di Lewis con film drammatici dando prova di una completezza artistica che raramente si è ritrovata in un cantante. Nel 1956, stufo di fare il bellone cinico nei film della coppia, si separò da Lewis e continuò la sua carriera da solo. Tra i suoi film ricordiamo «Giovani Leoni» al fianco di Marlon Brando e Maximilian Schell e «Rio Bravo».

Foto 10.1*12.5 che mostra Martin mentre canta. La foto è firmata “Dean Martin” con pennarello nero.

 

Mala Powers – Attrice americana in 78 film Mala ebbe un buon inizio di carriera che fu fermato da una rara malattia che contrasse in Corea negli anni ‘50 e a seguito della quale ritornò a recitare in film di serie B. Tra i suoi titoli ricordiamo: “Cirano di Bergerac” (1950), “L’agente speciale Pinkerton” e “Gioco D’azzardo”.

Foto cartonata 15.2*10.1 che mostra una giovane e sorridente Powers. La foto è firmata “To Ann best Mala Powers” con pennarello nero fine.

 

Marcel Marceau – Forse il mimo più famoso al mondo dalla limitata carriera cinematografica (“Barbarella”, “L’ultima follia di Mel Brooks” e “Paganini”) ma dalla sconfinata fama teatrale.

Cartoncino 14.8*10.5 con dedica in tedesco e firmato “Bip Marcel Marceau” e il disegno di un fiore e un cilindro del suo personaggio: bip appunto.

 

Nadja Tiller – Attrice austriaca diventata miss Austria nel 1949. Nel 1956 sposa una altro famoso attore tedesco: Walter Giller. Tra i suoi film: “La ragazza di Berlino”, “Accadde sotto il letto”, “Un avventuriero a Tahiti”, “Il papavero è anche un fiore”, “Le calde notti di Lady Hamilton”, “La morte bussa due volte” e “Il monaco”.

Foto 5*7 probabilmente delle collezioni delle sigarette. La foto è firmata “Nadja Tiller” con pennarello rosso fine e riporta sul retro notizie sull’attrice in tedesco.

 

Bruce Campbell - Malgrado abbia interpretato 84 film tra cui “La Casa”, “Spiderman” e “Congo” Campbell viene ricordato principalmente per il film “L’armata delle tenebre”.

Cartolina 10.8*15.3 che mostra una immagine di Campbell da giovane, firmata sul retro “Hey Karen! Bruce Campbell ‘BRUCE’” con pennarello nero fine.

Robert Sean Leonard - Balzato al successo per “L’attimo fuggente” la sua carriera non ha avuto altrettanta fortuna di suoi comprimari. Recentemente è stato l’oncologo nella serie “Dr. House Medical Division”.

Foto 10.2*15.2 che mostra un sorridente Leonard, firmata “To Rosie Robert Leonard” con pennarello nero.

Raquel Welch - Attrice americana nota per la sua sconvolgente bellezza.  Raquel Tejada è nata da madre inglese e padre boliviano. Si è sposata a 18 anni con James Welch che le ha dato il cognome e due figli. Tra i suoi film ricordiamo «Viaggio allucinante» da un racconto di Asimov, «Un milione di anni fa» e «I tre moschettieri».

Cartolina a colori 10.5*14.9 che mostra la Welch in posa sexy con un vestito che pur non essendo trasparente, lascia molto poco all’immaginazione. Firmata “Raquel Welch” con pennarello blu.

 

Edwige Feuillere -  Dopo il suicidio del marito, Pierre Feuillère, adotta il suo nome. Debutta alla 'Bouffes Parisiennes' nel 1930 entrando subito dopo nella 'Comedie francaise'. Nel 1935 fa scandalo apparendo nuda in 'Lucrezia Borgia', raggiungendo la celebrità con il film 'Mister Flow', di Robert Siodmak. Tra i titoli del suo repertorio teatrale 'L'aquila a due teste', di Cocteau, che nel 1947 porta anche sul grande schermo. Del 1984 è l'addio alle scene anche se, nel 1987, torna nella Maison du lac. Nel 1992 il suo ultimo lavoro: 'Edwige Feuillère in scena'.

Foto riproduzione 10.1*14.3 che mostra la Feuillere in una scena di un film. Firmata sul retro “Cordialment par Edwige Feuilleure nov. 1996” esattamente due anni prima della sua scomparsa (nov. 1998), con pennarello nero.

 

Joseph Cotten - Malgrado apparso nel successo della Hepburn: “Philadelphia Story”, la sua carriera ha avvio grazie all’amicizia con Orson Welles che lo vuole accanto a se ne: “Il terzo uomo”, “Quarto Potere” e L’orgoglio degli Amberson”. Interpreta anche “L’ombra del dubbio” per Hithcock e “Duello al sole”.

Foto 8.8*13.5 che mostra un giovane Cotten con sigaretta in bocca. La foto è firmata “Joseph Cotten” con pennarello nero finissimo.

 

James Stewart - Di animo sensibile, misurato e colto, James incarna il prototipo del buon padre di famiglia capace all'occorrenza, di trasformarsi nel leader di grandi imprese o nell'oratore di grandi e profondi discorsi al popolo americano. Prende la laurea in architettura all'università di Princeton, ma al tavolo da disegno preferisce il palcoscenico. Il suo esordio teatrale avviene negli "University Players", un gruppo di giovani attori fra i quali emerge anche Henry Fonda. James ha recitato in 77 film, diretto da registi del calibro di Frank Capra, Alfred Hitchcock, John Ford. L'attore è stato la prima star negli anni Cinquanta a ricevere una percentuale sugli incassi: nel 1973 ebbe dalla Universal Pictures 600.000 dollari per un solo film. Una cifra superiore al guadagno di Clark Gable in un intero anno. E' stato anche la prima star di Hollywood ad arruolarsi nella seconda guerra mondiale, esattamente un anno prima dello storico attacco a Pearl Harbour. E in guerra il tranquillo James si è fatto davvero onore raggiungendo, per i meriti conquistati sul campo, il grado di generale di brigata. Tuttavia, nonostante i meriti militari e artistici, James rimane l'uomo tranquillo e schivo di sempre, tanto che nel 1941, quando vince l'Oscar per il film "Scandalo a Filadelfia", regala l'ambita statuetta al padre, che la esporrà nel suo negozio di ferramenta per ben venticinque anni. Il 9 agosto 1949, alla non più tenera età di 41 anni, l'attore sposa l'ex modella Gloria Hatrick McLean, conosciuta a un party di Gary Cooper. La donna, divorziata e già madre di due figli, darà al nuovo marito due bellissime gemelle. Il loro matrimonio durerà felicemente fino alla morte di lei, avvenuta nel 1994. Nel 1968, a 61 anni suonati James Stewart, acceso sostenitore dell'intervento USA in Vietnam (ma nel conflitto perderà uno dei suoi figliastri), torna in prima linea partecipando nel 1968 a due missioni al confine con la Cambogia. Nel 1985 ottiene l'Oscar alla carriera. L'attore muore d'infarto all'età di 89 anni a Beverly Hills, il 2 luglio del 1997.

Splendida foto 18.4*24.4 che mostra un giovane Stewart in una intensa espressione. La foto è firmata “James Stewart” con pennarello nero.

 

Diana Dors - Presentata come la “Marilyn Monroe” americana, Diana era la figlia di un ferroviere. Ha frequentato l’Accademia Reale di Musica e Arte Drammatica ed ha recitato in teatro fin da piccolina. Il suo primo film è stato all’età di 15 anni e agli inizi di carriera frequentava principalmente parti di ‘ragazza sexy’. A soli 53 anni muore per un tumore allo stomaco dopo essere sopravvissuta ad una meningite solo 8 anni prima. Tra i suoi film: “Le avventure di Oliver Twist”, “Domani splenderà il sole”, “La ragazza del Palio”, “Furia infernale”, “Nel tuo corpo, l’inferno” e “La pelle giovane”. In patria è stata definita l’inglese più sexy dopo Lady Godiva.

Foto-cartolina 9*14 anni ‘50-60 che mostra una sensuale immagine della Dors. La foto è firmata “Diana Dors” con penna rossa.

 

Gina Lollobrigida - Saltuariamente posava come modella e partecipava a concorsi di bellezza fino a che non è approdata a Miss Italia (1947) dove arrivò terza con vincitrice Lucia Bosè e seconda Gianna Maria Canale. Dopo una mezza dozzina di film in Italia venne chiamata addirittura da Howard Hughes per girare negli USA. Purtroppo il successo americano tarda ad arrivare (arriverà sei anni dopo con “Il tesoro d’africa”) e la Lollo torna in Italia dove nel 1949 sposa Milko Skofic un dottore Jugoslavo con cui resterà sposata per 22 anni. Dal 1970 la sua carriera cinematografica si è diradata per permetterle di diventare una fotografa professionista e una scultrice. Più tardi, a questo proposito dirà: ‘Sono diventata un’attrice per sbaglio, ma questo è quello per cui ho studiato’. Tra i suoi film:  “Fanfan la tulipe”, “Pane, amore e fantasia”, “La donna più bella del mondo”, “La romana”, “Notre Dame de Paris”, “Torna a settembre”, “Venere Imperiale”, “La donna di paglia”, “M.A.S.H.” e “Pinocchio”.

 

Foto-Cartolina 9*13.9 che mostra una giovanissima Lollo con un bicchiere in mano. La foto è firmata “Gina Lollobrigida” con pennarello blu.

 

Foto-Cartolina 9*13.9 che mostra una giovanissima Lollo in posa sexy. La foto è firmata “Gina Lollobrigida” con stilografica blu.

 

Russell Arms - Attore californiano con 43 film al suo attivo tra cui: “Il signore resta a pranzo”. Nato come attore radiofonico e cantante ebbe un grande successo negli anni ‘50 con la trasmissione “Your Hit Parade” nella quale venivano rivisitate le hit del momento. Successivamente inizia la carriera cinematografica per la Warner Bros ed in seguito per conto suo principalmente in film Western.

Foto 12.7*18 che mostra un giovanissimo Arms nella fortunata serie ‘Your Hit Parade’. La foto è firmata “To Aunne with all good wishes Russell Arms circa 1953 Hit Parade” con biro blu.

 

Jean-Paul Belmondo - Uno dei più amati attori francesi del mondo. 

Cartolina 8.9*13.9 degli anni ‘50 con i bordi frastagliati che mostra un incredibilmente giovane Belmondo in giacca e cravatta. La foto è firmata “JPBelmondo” con biro blu.

 

Rossana Podestà – Attrice italiana impiegata maggiormente nei film ‘Peplum’ i film storici con Ercole, maciste, ecc, che in produzioni drammatiche. Tra i suoi film citiamo: “La spada e la croce”, “La schiava di Roma”, Sodoma e Gomorra”, “I sette uomini d’oro”, “Homo Eroticus”, “Paolo il caldo”, “Pane, burro e marmellata”, “I seduttori della domenica” e “Hercules”.  

Foto 10.1*14.6 anni ‘60, che mostra una giovanissima Podestà. La foto è firmata “Rossana Podestà” con pennarello nero fine.

 

Tony Franciosa - Anthony Papaleo è il suo vero nome.  Dopo aver interpretato «Un cappello pieno di pioggia» a Broadway, Hollywood si è interessato a lui offrendoli prima un ruolo in «Un viso tra la folla» e poi la versione cinematografica di «Un cappello pieno di pioggia» per il quale ha ricevuto una nomination agli oscar. Tra gli altri suoi film ricordiamo «La lunga estate calda». È stato per anni il marito di Shelley Winters.

Simpatica posa su foto cartonata 10.1*15.2 che mostra un sorridente Franciosa firmata “Tony Franciosa” con pennarello nero fine.

 

Curd Jurgens - Attore tedesco in oltre 160 film dal 1935 al 1982, anno della sua morte, Jurgens è ricordato principalmente per uno splendido “Michele Strogoff”. In realtà tra i suoi film ci sono delle pietre miliari come “L’angelo Azzurro”, “Duello nell’Atlantico”, “La locanda della sesta felicità”, “Il giorno più lungo”, “ “e Dio creò la donna”, “Orient Express”, “Lord Jim”, “I soliti ignoti colpiscono ancora”, “Agente 007 - La spia che mi amava”.

Splendida cartolina tedesca 9.1*14 del 1953, che mostra un giovanissimo Jurgens nella scena di un film. La foto è firmata “Curd Jurgens” ed un paio di parole in tedesco, con stilografica blu. Leggerissima sbavatura nella dedica e angolo inf. Sx leggermente piegato.

 

Marlene Dietrich - Una delle ultime Divine che non ha certo bisogno di presentazione. Simbolo dell’ambiguità dalla stupefacente ed inquietante bellezza, Marlene Dietrich è una diva che ha fatto e fa ancora parlare molto di sé. Attrice e cantante di raro talento. Tra i suoi film: “L’angelo azzurro”, “Schanghai express”, “Venere bionda”, “Il giardino di Allah”, “Rancho Notorius”, “Testimone d’accusa” e “Il processo di Norimberga”. Tra le sue canzoni impossibile non ricordare “Lilì Marlene” che i tedeschi non le perdonarono mai.

Foto 10.2*14.6 che mostra la Dietrich con le leggendarie gambe completamente scoperte seduta su una roccia. La foto è firmata nell’ampio bordo bianco “Marlene Dietrich” con pennarello blu.

 

Omar Sharif - Attore nato in Egitto dove ha girato un largo numero di film prima di arrivare negli Stati Uniti. Il suo aspetto lo ha spesso relegato a ruoli in costume e molto caratterizzati. Il suo lancio nel cinema internazionale lo ha avuto col colossal «Lawrence d’Arabia». Malgrado abbia interpretato altri film di fama mondiale come «Una Rolls Royce gialla», «La caduta dell’impero romano» e «Funny Girl», il suo nome resta indissolubilmente legato al ruolo del “Dr. Divago” film nel quale interpretava il personaggio principale.

Foto 10.4*14.7 della fine degli anni ‘60 che mostra un giovane Sharif con giacca a quadri e l’immancabile maglione a collo alto. La foto è firmata “Omar Sharif” nell’ampio bordo bianco in basso con pennarello nero.

 

Stewart Granger - Attore inglese dall’aspetto aristocratico. Il suo vero nome era James Stewart ma dovette cambiarlo quando entrò nel mondo dello spettacolo per conflitti con il già esistente Stewart.

Splendida foto-riproduzione 8.9*13.9 della MGM di un bellissimo e giovanissimo Stewart  in posa hollywoodiana. La foto è firmata “Stewart Granger” con pennarello nero.

 

Lex Barker - Diretto discendente del di Rhode Island e di Sir William Henry Crichlow, storico governatore delle Barbados, Alexander Crichlow Barker Jr. - a volte accreditato come Alec Barker - abbandonò Princeton per fare l’attore. Girò la Warner, e la Fox, approdando poi alla RKO. Dato il fisico prestante gli venne offerto il ruolo di Tarzan in “Tarzan e la fontana magica” che dette una spinta alla sua carriera. Dopo 5 ruoli Tarzan gli vennero offerti 16 non Tarzan ma sempre avventure o western, quindi approdò in Europa dove ebbe facilità a lavorare in quanto parlava francese, spagnolo, italiano e tedesco. Tra i suoi film: “La casa dei nostri sogni”, “I misteri della giungla nera”, “Il figlio del corsaro rosso”, “I pirati della costa”, “Robin Hood e i pirati”, “La battaglia di Fort Apache”, “24 ore per uccidere”, “Una bara per ringo” e “La tredicesima vergine”. Tra le sue cinque mogli ricordiamo almento Arlene Dahl e Lana Truner anche se in quest’ultimo matrimonio più che alla Turner sembrava interessato alla figlia undicenne come ha avuto recentemente a dichiarare proprio la figlia della Turner.

Splendida foto 8.9*13.9 che mostra un sorridente Barker in abiti di camoscio probabilmente tratta da uno dei suoi film. Nel bordo bianco in basso è riportato a stampa il suo nome. La foto è firmata “Lex Barker” con pennarello blu ed un contrasto molto buono anche nella zona scura dell’immagine.

 

Susan Strasberg - Figlia del celebre insegnante di recitazione Lee Strasberg, fondatore del mitico Actor's Studio, nel corso della sua carriera ha lavorato ad oltre 23 produzioni cinematografiche e televisive. Nel 1955, a Broadway, a soli 17 anni, si rivelata interpretando la riduzione teatrale del 'Diario di Anna Frank'. Tra i suoi film 'Picnic' (1957), con Henry Fonda, 'La tela del ragno' e 'Kapò', (1960) di Gillo Pontecorvo. Muore per un tumore a 60 anni. Tra i suoi film: “La tela del ragno”, “Kapò”, “Rollercoaster - Il grande brivido” e “Delta Force”.

Pagina d’album 11.1*7.5 firmata “Susan Strasberg..

Yul Brynner - Nato Youl Bryner a Sakhalin, un’isola ad est della Siberia e a nord del Giappone. Questo secondo la leggenda. C’è chi dice, tuttavia,  che sia nato in Svizzera mentre Brynner dice di avere sangue gitano. La sua carriera parte a Broadway con la messa in scena della commedia «Il re ed io» che diventerà il suo film più famoso nella trasposizione cinematografica. Malgrado il suo accento, ci ha donato memorabili interpretazioni: «Taras Bulba», «Anastasia», «I fratelli Karamazov», «Il mondo dei robot», «I magnifici sette» oltre al già citato «Il re ed io» che gli valse un oscar. Nel 1985 un tumore causato dal fumo gli provocò la morte e noto è rimasto lo spot negli usa dove, con tecniche computerizzate, è stata ricreata la sua immagine per reclamizzare i danni del fumo.

Cartolina a colori 10.5*14.8 con bordi frastagliati e segni di puntine a 2 angoli, pubblicitaria del film “Anastasia”, che mostra Brynner seduto con una macchina fotografica e l’immancabile sigaretta. La foto è firmata “Yul Brynner” con pennarello nero.

Brigitte Bardot - Splendida attrice francese interprete di capolavori e famosa anche per il suo corpo e per aver prestato il volto all’effige della Repubblica francese nelle monete.

Foto 12.6*17.6 che mostra la Bardot nuda che si tira su i capelli con le mani. La foto è firmata “To Herich With Love Brigitte Bardot” con pennarello blu.

Foto 17.6*12.6 che mostra la Bardot nuda sdraiata su una amaca. La foto è firmata “To Herich Love Brigitte Bardot” con pennarello blu.

 

Jean Simmons - 86 film per questa bellissima attrice inglese naturalizzata USA. A 14 anni Jean Simmons inizia a recitare al cinema il che la porta a ruoli sempre più impegnativi e completi: “Cesare e Cleopatra”, “Amleto”, “La tunica”, “La regina Vergine”, “Sinuhe l’egiziano”, “Desirèe”, “Bulli e pupe”, “Spartacus” e “L’erba del vicino è sempre più verde” privilegiando le parti in costume.

Cartolina tedesca che mostra la Simmons con tre agnellini. La foto è firmata “Jean Simmons” con pennarello blu.

 

Annabella - Attrice francese. Ha iniziato a recitare nell’era del muto in quel capolavoro che è stato “Napoleon” di Abel Gange nel quale interpretava Desirèe e Violine. Quest’ultimo personaggio lo ha interpretato anche nella versione di “Napoleon” del 1934. La sua carriera si snoda poi fino al 1951 anno del suo ritiro. È stata anche moglie di Tyrone power dal 1939 al 1948.

Foto stampata 11.2*14.6 che mostra una giovanissima Annabella in posa. La foto è firmata “Annabella” con pennarello blu fine.

 

Beverly Roberts - Attrice e cantante, ha esordito 22enne accanto ad Al Jolson in “The singing kid”. Ha interpretato per il cinema appena 27 film ma è uno dei volti più amati dell’america degli anni ‘40.

Foto 10*12.7 che mostra una sorridente Roberts. La foto è firmata “To Leecein(?) all good! Beverly Roberts” con pennarello nero fine

 

Lino Ventura - Ex lottatore, debuttò nel cinema grazie a J. Becker, che in “Grisbi” (1954) gli assegnò un ruolo marginale di “duro”, al fianco di J. Gabin, destinato a svilupparsi in film d'avventura in cui impersonava poliziotti o malavitosi (tra cui “Ascensore per il patibolo”, 1957) ma anche a umanizzarsi come alcuni accenti ironici facevano prevedere. “Il gorilla vi saluta cordialmente” (1958) lo fece conoscere anche all’estero, imponendo una figura di duro, grintoso con una buona tecnica di recitazione. Ciò avvenne nel gangster di “Asfalto che scotta” (1960), nel minatore emigrato di “La ragazza in vetrina” (1961) di L. Emmer e soprattutto nei film “Le deuxième souffle” (1967, tit. it. “Tutte le ore feriscono, l'ultima uccide”) di J.-P. Melville e “L'armata degli eroi” (1969) di J. Giovanni. Ispettore in “Cadaveri eccellenti” (1975) di Rosi, ha impersonato il generale Dalla Chiesa in “Cento giorni a Palermo” (1984). Ladro in “L’avventura è l’avventura” (1971), galeotto in “Una donna e una canaglia” (1972), drammatica figura di marito alle prese con una ex moglie vendicativa in “La trappola” (1975), ha più volte dimostrato la sua bravura e la sua versatile capacità di adattamento ai più svariati ruoli.

Firma su cartoncino 12.8*8.2 “Francis Lino Ventura” con biro blu, montata con una foto dell’attore e una breve biografia in Cecoslovacco.

Federico Fellini - Il più popolare regista italiano all’estero. Innumerevoli i film tra cui: “Satyricon”, “Lo sceicco bianco”, “Le notti di Cabiria”, “Fortunella”, “La dolce vita”, “Otto e mezzo”, “Amarcord”, “Casanova”, “La città delle donne”, “Fred e Ginger”, “La voce della luna”..

Foto a colori 12.2*8.8 che mostra Fellini mentre dirige. La foto è firmata “Federico Fellini” con pennarello nero finissimo.

 

Francesco ‘Citto’ Maselli - Tra i suoi film: “Cronaca di un amore”, “La signora senza camelie”, “I delfini”, “Gli indifferenti”, “L’addio a Enrico Berlinguer”, “Il compagno”.

Firma su pagina di blocco note 13.4*9.9 “A Samanta da Citto Maselli”, ottenuto a Viareggio il 1/5/2005.

 

Blake Edwards - Dalla serie della “Pantera Rosa” a “10”, “Operazione Sottoveste”, “Colazione da Tiffany”, “Hollywood Party”, “Victor Victoria” e “Così è la vita”.

Foto 17.8*12.6 che mostra un primo piano di Edwards con cappello a falde larghe. La foto è firmata “Blake Edwards” con pennarello blu.

 

Fred Zinnemann - Regista austriaco: “Mezzogiorno di fuoco”, “Da qui all’eternità”, “Un uomo per tutte le stagioni”, “Il mio corpo ti appartiene”, “Il giorno dello sciacallo”.

Foto a colori 8.8*12.8 che mostra Zinneman con maglione sulle spalle. La foto è firmata “Fred Zinnemann 1987” con pennarello nero fine.

Riproduzione a colori 10.2*14.1 del manifesto tedesco di ‘Da qui all’eternità” firmato “Fred Zinnemann1996” con pennarello nero fine.

 

Mimmo Calopresti - “La parola amore non esiste”, “La seconda volta”, “Preferisco il rumore del mare” e “Volevo solo vivere”.

Riproduzione 10*13.8 del manifesto italiano (scheda Ciak) del film “Preferisco il rumore del mare” firmato Mimmo Calopresti” con pennarello nero.

 

Norman Jewison - “Quel certo non so che”, “Cincinnati kid”, “La calda notte dell’ispettore Tibbs”, “Il violinista sul tetto”, “Jesus Christ Superstar”, “Rollerball”, “Agnese di Dio”, “Stregata dalla luna” e “Hurricane”.

Foto 9.8*13.4 che mostra Jewison con il suo cappellino. La foto è firmata “Best Regards Norman Jewison” con penna ad inchiostro nero.

 

Wes Craven - “Le colline hanno gli occhi”, “Nightmare: dal profondo della notte”, “Il serpente e l’arcobaleno”, “Scream” e “Red eye”.

Lettera dattiloscritta 17.7*12.2 ad un fan club a Berlino. Firmata “Wes Craven” con pennarello blu fine.

 

Robert Wise - “La iena”, “Ultimatum alla Terra”, “Elena di Troia”, “Lassù qualcuno mi ama”, “West Side Story”, “Tutti insieme appassionatamente”, “Andromeda” e “Star Trek”.

Riproduzione 10*14 del manifesto tedesco del film “La legge del capestro” firmato “Robert Wise” con pennarello blu fine.

Nota autografa manoscritta 10.5*10.5 “Thanks for your kind note. Your comments about my work are warmly appreciate Robert Wise” con pennarello blu fine.

 

Roger Corman - “La piccola bottega degli orrori”, “Il mostro del pianeta perduto”, “I vivi e i morti”, “Il pozzo e il pendolo”, “I racconti del terrore”, “La vergine di cera”, “La maschera della morte rossa”, “Il massacro del giorno di S.Valentino” e “Il Barone Rosso”.

Foto 10*14.7 che mostra Corman vestito di nero che si alza gli occhiali. La foto è firmata “To Fonder(?) Roger Corman” con pennarello viola fine.

 

Oliver Stone - “Ogni maledetta domenica”, “Platoon”, “Talk Radio”, “Nato il 4 luglio”, “The doors”, “JFK-Un caso ancora aperto”, “Natural Born Killer”, “Alexander”, “World Trade Center”.

Foto a colori 12.6*17.7 che mostra Stone di fronte alla bandiera americana. La foto è firmata “Oliver Stone” con pennarello blu.

 

Terry Gilliam - “Monty Pyton e il Sacro Graal”, “Brian Di Nazareth”, “Brazil”, “Le avventure del Barone di Munchausen”, “La leggenda del re pescatore”, “L’esercito delle 12 scimmie”, “Paura e deliro a Las Vegas”, “I fratelli Grimm e l’incantevole strega”.

Foto 14.7*19.9 che mostra un pensoso Gilliam firmata “For Holidayland Bev Safe Dreams Terry Gilliam” con biro blu.

 

Ivan Reitman - “Ghostbuster - L’acchiappafantasmi”, “Pericolosamente insieme”, “Gemelli”, “Un poliziotto alle elementari”, “Dave, presidente per un giorno”, “Junior”, “Due padri di troppo”, “Sei giorni, sette notti”, “Evolution”.

Foto a colori 10.1*15.1 che mostra Reitman su un set con altri membri della troupe che lavorano alle sue spalle. La foto è firmata “Ivan Reitman” con pennarello nero ed una leggera sbavatura in corrispondenza della “R” del cognome.

 

Michael Landon - Indimenticabile interprete de “La casa nella prateria” e “Bonanza” Landon è morto a sili 55 anni dopo aver combattuto - e sembrava vinto - un cancro al Pancreas. Questa morte prematura ha fatto lievitare le quotazioni dei suoi autografi.

Splendida foto 12.6*17.5 che mostra una sorridente Landon in primo piano. La foto è firmata “Michael Landon con pennarello blu.

 

Claudia Schiffer – Modella e presentatrice TV. Nota la sua storia con il mago David Copperfield, ha aperto una catena di locali con Naomi Campbell e Linda Evangelista.

Cartolina a colori 10.5*15 che mostra un bel primo piano della Schiffer. La foto è firmata “Claudia Schiffer” con pennarello nero.

Cartolina 10.5*15 che mostra la Schiffer nuda. La foto è firmata “Claudia Schiffer” con pennarello nero.

 

Maria Schell – Sorella di Maximilian, Maria ha avuto anch’essa, una folgorante carriera. I suoi film lo testimoniano: “L’ultimo ponte”, “Napoleone Bonaparte”, “I topi”, “Le notti bianche”, “Kamarazov”, “L’albero degli impiccati”, “Cimarron”, “L’assassino conosce la musica”, “99 donne”, “Non tirate il diavolo per la coda”, “Dossier Odessa”, “Superman”, “La nave dei dannati”, “Gigolò” e “La signora è di passaggio”.

Foto-cartolina 9*14 che mostra una giovane Schell. La foto è firmata Maria Schell” con pennarello nero fine.

Foto-cartolina 10.1*14.7 che mostra una giovane Schell con il partner maschile. La foto è firmata Maria Schell” con pennarello nero fine.

 

Catherine Deneuve – Attrice francese.

Foto a colori 10.2*15.1 che mostra la Deneuve seduta su una poltrona. Firmata “CDeneuve” con pennarello nero.

 

Mel Ferrer – Eroe di «Guerra e Pace» e «Scaramouche» Ferrer è  stato uno splendido attore e il primo marito di Audrey Hepburn.

Foto a colori 10*15.1 che riproduce il manifesto tedesco di “Guerra e Pace”. Firmato “Mel Ferrer” con pennarello blu fine.

 

Brooke Shields - Già modella professionista prima dell’età di un anno fece il suo debutto cinematografico a 11 anni nel film scandalo «Pretty Baby». Un servizio fotografico senza veli in concomitanza col film, creò un caso giudiziario intorno al suo nome e la rese subito molto popolare. Sua madre le ha sempre fatto da manager arrivando perfino a quotarla in borsa. La sua carriera cinematografica, tuttavia, non ebbe mai più il successo di quando Brooke era bambina. Nota anche la sua burrascosa relazione con Andrè Agassi.

Foto 11.7*17.4 che mostra un primo piano della Shields. La foto è firmata “Brooke Shields”con pennarello nero fine.

 

Jerry Lewis - In coppia con Dean Martin per anni, Lewis ha creato uno dei più importanti filoni di comicità degli anni ‘50, ‘60 e ‘70.

Foto cartonata 17.7*12.6 che mostra un sorridente Lewis. La foto è firmata “To Nicole- All good wishes Jerry Lewis’05” con pennarello nero.

 

Cindy Crawford – Modella e attrice. Nota la sua breve relazione con Richard Gere.

Foto a colori 12.6*19.1 che mostra una bella immagine della Crawford. La foto è firmata “Cindy Crawford” con pennarello nero.

 

Bruno Ganz - Attore tedesco molto attivo anche in Italia (Pane e Tulipani).

Foto a colori 10.5*14.7 che mostra Ganz mentre recita. La foto è firmata “Fur Bastian Westerburg alles gute(?) Bruno Ganz.

Yvonne De Carlo - Nata Peggy Yvonne Middleton in Canada, a 3 anni venne abbandonata dal padre. La madre divenne cameriera per poterla mantenere e siccome voleva che entrasse nel mondo dello spettacolo la iscrisse alla locale scuola di danza. Quando fu quindicenne la portò ad Hollywood a provare fortuna ma con scarso successo. Ci ritornò tre anni dopo, nel 1940 ed apparve come una ‘bellezza al bagno’ e continuò per i successivi tre anni con ruoli non accreditati nei titoli. Fu “Salomè” che la lanciò e “Sherazade” che confermò la sua fama presso il grande pubblico. Seguirono, tra gli altri: “La vergine di Tripoli”, “Doppio Gioco”, “La bella preda”, “La corsara”, “Tomahawk, scure di guerra”, “La contessa di Castiglione” e “I dieci comandamenti”. In tarda età si riciclò nel serial TV “I Munster”.

Cartolina 10.4*14.7 che mostra una giovane De Carlo firmata “To Hilde Best Wishes from Yvonne De Carlo” con pennarello nero. Leggera sciupatura nella parte superiore all’altezza dei capelli.

 

Edith Georges - Ballerina e starlette delle riviste italiane negli anni ‘40-’60.

Foto-cartolina 10.3*14.8 che mostra una giovane e sensuale Georges con le spalle scoperte. La foto è firmata “Pour Gianni avec mon amical souvenir Edith Georges” con stilografica blu.

 

Viktor De Kowa – Oltre 70 film dal 1927 al 1966 per questo attore tedesco tra cui: “Il diamante dello Czar”, “Se fossi il padrone”, “Dimmi di sì”, “Scandalo all’ambasciata”, “Il generale del diavolo”, “Un posto in paradiso” e “Tempesta alla frontiera”.

Cartolina tedesca 10.4*14.8 che mostra un primo piano di De Kowa. La foto è firmata “de Kowa” con biro blu.

 

Marta Eggerth Attrice e cantante ungherese attiva in numerosi film dal 1931 al 1955 compresa una biografia del musicista Strauss del 1935. È stata sposata con  Jan Kiepura dal 1936 al 66, anno della morte di lui.

Foto-cartolina 9*13.9 tedesca che mostra una giovane Eggerth. La foto è firmata “Marta Eggerth” con biro nera.

 

Anthony Perkins – Attore diventato noto per il ruolo dello psicopatico in Psyco” di Alfred Hitchcock. Tra gli altri suoi film: “Le piace Brahams”, “La legge del Signore”, “L’ultima spiaggia”, “Parigi brucia?”, “L’uomo dai sette capestri” e “The black hole”.

Cartolina viaggiata 10.3*14.8 del 1965 che mostra un giovanissimo Perkins. La foto è firmata “Tony Perkins” con pennarello rosso”, ha un angolo piegato e alcuni segni sulla superficie.

 

Celeste Holm - Candidata ai premi Oscar per «Le due suore» del 1949 e per «Eva Contro Eva» del 1950 ha vinto la statuetta con «Barriera Invisibile» nel 1947.

Foto 9.9*13.6 che mostra una recente e sorridente Holm in primo piano. Firmata «Thank you Franca from Unicef Celeste Holm» con pennarello nero fine.

 

Esther Williams - Attrice americana campionessa di nuoto già all’età di 15 anni. Dopo il debutto con Mickey Rooney in un film della serie “Andy Hardy” divenne la regina indiscussa dei film acquatici dove fastose coreografie si fondevano con il nuoto artistico e sincronizzato.

Foto a colori 15.7*10.1 che mostra la Williams in divisa militare. La foto è firmata “Esther Williams” con pennarello nero.

 

Linda Evans - Attrice americana nota in Italia soprattutto per telefilm della serie «Dallas» e «La grande vallata».

Foto 12.5*17.8 che mostra una bellissima Evans. La foto è firmata “Love Linda Evans” con pennarello nero.

 

Julie Christie - Oscar per “Darling” nel 1965. Attrice inglese dotata di delicata sensibilità, ci ha spesso incantato con i suoi ruoli immortali. Un film su tutti: “Il Dr. Zivago”.

Foto 10.1*15.2 che mostra una sorridente immagine della Christie firmata “Julie Christie” con pennarello color argento fine.

 

Orlando Bloom - Balzato al successo con il ruolo di Leoglas ne “Il signore degli anelli”, ha interpretato fra gli altri: “La maledizione della prima luna”, “Troy”, “Le crociate”.

Foto-cartonata a colori 9.9*13.5 che mostra Bloom in primo piano. La foto è firmata “Orlando Bloom” con pennarello color oro.

 

Meg Ryan - Fidanzatina d’america (ma dalla vita sentimentale assai burrascosa), ha interpretato fra gli altri: “Amarsi”, “C’è post@ per te”, “Salto nel buio”, “The doors”, “Insonnia d’amore”, “Fench kiss”, “Kate e Leopold” e “In the cut”.

Foto a colori 10.1*15 che mostra una giovane e bella Ryan. Firmata “Meg Ryan” con pennarello color argento.

 

Kim Basinger - Attrice del sud degli Stati Uniti, sensuale sullo schermo, è stata un’abbastanza abile manager di se stessa. Attiva nel cinema dal 1977, ha ottenuto il grande successo solo 9 anni dopo con “Nove settimane e mezzo”. Da allora una serie di film che l’hanno portata a diventare una star di prima grandezza quali: “Appuntamento al buio”, “Mia madre è un’aliena”, “Batman”, “Fuga dal mondo sei sogni”Pret a porter” fino all’oscar con “L.A. Confidential”, rivincita di una diatriba con una casa di produzioni cinematografiche che l’aveva quasi portata al fallimento.

Foto a colori 10.1*14.6 che mostra una sorridente Basinger. Firmata “With Love Kim Basinger” con pennarello nero.

 

June Haver - Soprannominata la “Betty Grable tascabile” per la sua somiglianza e la scarsa altezza, ha interpretato alcuni dei film più conosciuti come: “Memorie di un Don Giovanni”, “La vita a passo di sanza” e “Dora, la bambola bionda”.

Foto cartolina tedesca 9*13.9 che mostra una giovanissima Haver in una posa anni ‘40. La foto è firmata “June Haver” con pennarello nero. La ‘J’ di June è stata ripassata perché originalmente aveva iniziato la firma con un altro pennarello.

 

Bob Hope - Bob Hope, il grande vecchio del cinema americano che a 97 anni continuava  a giocare a golf ed a colpire col suo pungente sarcasmo. Re della commedia americana spopola dal 1938 data del suo primo film. Importante anche il suo impegno durante il secondo conflitto mondiale durante il quale ha allietato le truppe americane al fronte. Morto nel 2003 a 100 anni, è stato un pilastro della storia del cinema americano.

Foto cartolina 9*13.9 che mostra un giovane Hope in giacca e cravatta. La foto è firmata “Bob Hope” con pennarello nero. Nel bordo bianco in basso è riportato a stampa il nome dell’attore.

 

 

Tony Curtis - Alla domanda: “chi è stata la persona più affascinante con la quale ha lavorato?” usava rispondere: “Io!”. Bernard Schwartz in arte Tony Curtis è stato uno dei più affascinanti sex-symbol dello schermo ed uno dei più esilaranti attori comici. Alcuni dei capolavori che possiamo ricordare sono: “Il mago Houdini” che gli fece incontrare la sua prima moglie, Janet Leigh dalla quale è nata Jamie Lee Curtis, “Trapezio”, “La parete di fango”, “I vichinghi”, “A qualcuno piace caldo”, “Operazione sottoveste”, “Spartacus”, “I cinque volti dell’assassino”, “Boeing-boeing”,  “La grande corsa”, “Lo strangolatore di Boston” e la serie televisiva “Attenti a quei due”.

Cartolina tedesca 10.5*14.8 che mostra un giovanissimo Curtis con la sigaretta in mano. La foto è firmata “Brigit Tony Curtis” con pennarello nero.

 

 

Freddie Bartholomew – Il più famoso dei “bambini prodigio” del cinema. Al cinema ha interpretato “Anna Karenina” al fianco di Greta Garbo, “David Copperfield”, “Lord Fanutleroy”, “Capitani Coraggiosi” e “Un americano a Eaton”.

Firma su pagina d’album irregolarmente tagliata “Freddie Bartolomew” con stilografica verde. Fatta negli anni ‘30.

 

Sterling Hayden - “Il Dottor Stranamore”, “Alamo”, “Giungla d’asfalto”, “Johnny Guitar”, “Il padrino”, “Novecento”, “Dalle nove alle cinque orario continuato”.

Pagina d’album verde 9.8*7 firmata “Sterling Hayden” con stilografica blu.

 

Van Heflin - “La più grande storia mai raccontata”, “Airport”, “I tre moschettieri”, “Sorvegliato speciale”, “Lo strano amore di Marta Ivers”, “Madame Bovary”, “Il cavaliere della valle solitaria”.

Foglio a righe 7.4*9.1 firmato “Van Heflin” con stilografica nera.

 

Joan Bennett - “La strada scarlatta”, “Il padre della sposa”, “Papà diventa nonno”, “Non siamo angeli”, “Mississippi”, “La maschera di ferro”, “Dietro la porta chiusa”, “Suspiria”.

Firma su pagina d’album 5.7*10.2 firmata “Joan Bennett” con stilografica nera.

 

Vera-Ellen - “La ragazza di provincia”, “L’uomo meraviglia”, “Bianco Natale”, “Un giorno a New-York”, “Preferisco la vacca”.

Pagina d’album 10.8*9.8 firmata “To Warren Good luck Vera Ellen” con stilografica nera.

 

Jackie Cooper/Bob Newhart - (Cooper) “Il campione”, “Piccoli Uomini”, “L’isola del tesoro”, “Il circo”, “Custer, eroe del west” e la serie di “Superman”. (Newhart) “L’amica delle 5 e mezza”, “E io mi gioco la bambina”, “Comma 22”, “In e Out”, “Una bionda in carriera”.

Pagina d’album 14.9*10.8 firmata Jackie Cooper” a Cleveland nel 1943 e sul retro “To John Bob Newhart” firmata nel 1962.

 

 

Jean Simmons - “Amleto”, “L’erba del vicino è sempre più verde”, “Narciso nero”, “La tunica”, “Desirèe”, “Sinhue l’egiziano”, “Bulli e pupe”, “Spartacus”.

Pagina d’album 8.3*7.5 firmata “Jean Simmons” con stilografica nera.

 

Aldo Ray - “Alle donne piace ladro”, “Non siamo angeli”, “Uomini in guerra”, “Sfida sotto il sole”, “I berretti verdi”, “Il siciliano”.

Cartoncino bianco 12.7*7.6 firmato “Aldo Ray” con pennarello nero fine.

 

Greer Garson - “Addio Mr. Chips”, “Orgoglio e pregiudizio”, “La signora Miniver”, “Madame Curie”, “La saga dei Forshyte”, “Giulio Cesare”.

Pagina d’album 12.4*9.2 firmata “To Catherine Greer Garson” con stilografica blu.

 

Deborah Kerr - “Prudenza e la pillola”, “Suspense”, “Tavole separate”, “Un amore splendido”, “Il re ed io”, “Giulio Cesare”, “Il prigioniero di Zenda”, “Quo vadis”, “Le miniere di Re Salomone”, “L’erva del vicino è sempre poù verde”, “Casino Royale”, “Da qui all’eternità”.

Cartoncino 7.2*10.5 firmato “Deborah Kerr” con pennarello blu fine. La firma è stata fatta non più giovane e leggermente tremolante.

 

Dorothy Lamour - “I tre della croce del sud”, “La principessa di Bali”, “Notti birmane”, “St. Louis blues”, “Uragano”, “Il più grande spettacolo del mondo”.

Cartoncino bianco 12.6*7.6 firmato “Dorothy Lamour” con biro blu.

 

Rock Hudson - “Addio alle armi”, “Torna a settembre”, “Il letto racconta”, “Magnifica ossessione”, “Il gigante”, “Lo sport preferito dall’uomo”, “Base artica Zebra”, “Valanga”.

Cartoncino bianco 12.7*7.6 firmato “Rock Hudson” e datato 15 settembre 1980 dallo stesso Hudson.

 

Alan Ladd - “Il fuorilegge”, “The black cat”, “La frusta nera di Zorro”, “Dalia azzurra”, “Il grande Gatsby”, “Il cavaliere della valle solitaria”, “L’uomo che non sapeva amare”, “Frantic”.

Conto 9.2*12.9 di un bar di albergo firmato per pagamento “Alan Ladd”con stilografica blu sul retro.

 

Lupe Velez - “Caramba Carmelita”, “Tutto pepe”, “Naturich la moglie indiana”, “Rosa Tigrata”, “Il porto dell’inferno”. È stata moglie di Johnny Weissmuller il più famoso Tarzan della storia del Cinema.

Pagina d’album 15.2*10.7 firmata “With my best wishes Always yours Lupe Velez” con stilografica nera. La pagina ha tre buchi per raccoglitore e leggere pieghe sulla superficie. Comunque bello.

 

Gerard Philipe - “Relazioni pericolose”, “Fanfan la Tulipe”, “Bella di notte”, “La bellezza del diavolo”, “La certosa di Parma”, “Il diavolo in corpo”.

Pagina d’album 11.8*15.3 firmata “Pour (?) Gerard Philipe” con stilografica blu. Piccola foto incollata.

 

Doris Day - “Caprice, la cenere che scotta”, “Il gioco del pigiama”, “Tu sei il mio destino”, “Il letto racconta”, “Non sparare, baciami”, “10 in amore”, “Il visone sulla pelle”, “Non mangiate le margherite”, “L’uomo che sapeva troppo”.

Cartoncino a righe 12.7*7.6 firmata “To Pat love Doris Day” con pennarello nero.

 

Don Murray - “Fermata d’autobus” al fianco di Marilyn Monroe, “1999-conquista della terra”, “Accadde in paradiso”, “Un cappello pieno di pioggia”.

Cartoncino 12.6*7.6 firmato “Gretings Don Murray” con biro nera.

 

Betty Hutton - “Qualcuno mi ama”, “Attente ai marinai”, “ Anna prendi il fucile”, “La storia di Paerl White”, “Un fidanzato per due”, “Torna con me”, “Signorine non guardate i marinai”, “Il più grande spettacolo del mondo”.

Cartoncino 11.1*7.6 firmato “Betty Hutton” con pennarello blu fine.

 

Ricardo Montalban - “Una pallottola spuntata”, “Star Trek II-L’ira di Kahn”, “Fuga dal pianeta delle scimmie”, “Madame X”, “Trappola Mortale”, “Gordon il pirata nero”, “Donne perdute”, “1999 la conquista della terra”, “Sayonara”.

Pagina d’album 10.9*9.4 firmata “RMontalban” con pennarello blu.

 

Carol Linley - “Innamorarsi alla mia età”, “Jean Harlow” e tanta TV.

Pagina d’album 10.7*7.4 firmata “To Warren Carol Linley” con inchiostro nero.

 

Fernandel - Oltre alla serie di DON CAMILLO, “Fernandel, scopa e pennel”, “Cresus”, “La rapina di Montparnasse”, “Noi gangster”, “Il giro del mondo in ottanta giorni”, “La legge è legge”, “Giudizio universale”.

Cartoncino 12.6*7 firmato “Fernandel” con pennarello nero. Piccola foto applicata.

 

Rhonda Fleming - “Io ti salverò”, “La scala a chiocciola”, “Quando la città dorme”, “La storia di Buster Keaton”, “Arriva Jesse James”, “Jerry 8 e mezzo”.

Cartoncino 11.2*7.5 firmato “Rhonda Fleming” il 19/05/1972 con pennarello nero fine.

 

Rita Moreno - “West side story”, “Cantando sotto la pioggia”, “ The ring”, “Il re ed io”, “Conoscenza carnale”.

Cartoncino 11.1*7.5 firmato “Rita Moreno” con pennarello nero fine.

 

Joan Fontaine - “Il sospetto”, “L’alibi era perfetto”, “Ivanhoe”, “Accadde in settembre”, “Lettera da una sconosciuta”, “Donne”, “Gunga Din”, “Il fiore che non colsi”, “Rebecca la prima moglie”.

Cartoncino 13.9*8.9 firmato “Joan Fontaine” con pennarello blu finissimo.

 

Joanne Woodward - “Mr. e Mrs. Bridges”, “Harry e son”, “Indianapolis, pista infernale”, “La prima volta di Jennifer”, “Il mio amore con Samantha”, “Pelle di serpente”, “La lunga estate calda”, “L’età dell’innocenza”.

Pagina d’album 11.2*7.6 firmata “Joanne Woodward” con stilografica nera.

 

Renzo Montagnani e Micol Pambieri - Attori italiani di cinema e teatro. Montagnati ha interpretato fra gli altri: “Amici Miei”, “I promessi sposi”, “State buoni se potete”, “Qua la mano”, “I sogni muoiono all’alba”.

Retro di cartolina illustrata 14.7*10.4 firmata “Renzo Montagnani” e “Micol Pambieri” con pennarello nero. Ottenuto il 6/12/1993 allo spettacolo “L’aide memoire”.

 

Luise Rainer - Attrice viennese che con il regista Max Reinhardt. Tra i suoi film «Il grande Ziegfeld», «Il grande valzer» e «La buona terra» che le valse un  oscar.

Cartoncino 14.9*10.5 firmato “Luise Rainer” con pennarello nero fine.

 

Max Von Sydow - “Il settimo sigillo”, “Dune”, “La più grande storia mai raccontata”, “Agente 007-Mai dire mai”, “Il posto delle fragole”, “L’esorcista”, “Flash Gordon”, “Cose preziose”, “Minorità report”.

Cartoncino 10.9*7.6 firmato “Max Von Sidow” con pennarello blu fine.

 

Maximilian Schell - “I giovani leoni”, “Vincitori e vinti”, “Topkapi”, “Krakatoa, est di Java”, “Dossier Odessa”, “Giulia”, “La croce di ferro”, “Quell’ultimo ponte”, “Il fantasma dell’opera”, “Deep impact”.

Cartoncino 12.6*6.3 firmato “Maximilian Schell” con biro blu e foto incollata.

 

Florinda Bolkan - “Anonimo veneziano”, “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto”, “La caduta degli dei”, “Metti una sera a cena”, “Le orme”, “La piovra”, “La gabbia”, “Tre passi nel delitto”.

Pagina di blocco notes 13.5*9.9 firmata “Florinda Bolkan” ottenuto a Viareggio al ViareggioCinema il 01/05/2005.

 

Liv Ullman - “Persona”, “Sussurri e grida”, “Scene da un matrimonio”, “Orizzonte perduto”, “Quell’ultimo ponte”, “L’uovo del serpente”, “Sinfonia d’autunno”, “Speriamo che sia femmina”, “Mosca addio”.

Pagina di blocco notes 13.5*9.9 firmata “Liv Ullman” ottenuto a Viareggio al ViareggioCinema il 30/04/2005.

 

Lizabeth Scott - “Solo chi cade può risorgere”, “Lo strano amore di Marta Ivers”, “La gang”, “Amami teneramente”.

Busta prima emissione che commemora la famiglia Barrymore, viaggiata l’8 giugno 1982, firmata “Lizabeth Scott” con pennarello nero.

 

Massimo Ranieri - Attore ballerino e cantante italiano, che eccelle in ogni sua performance. Ha cantato alcune tra le più belle canzoni italiane: «Rose rosse per te», «Se bruciasse la città», «Perdere l’amore». Teatro, televisione e cinema hanno fatto di Ranieri un attore completo e raro nel panorama artistico italiano di questi ultimi anni. Attualmente è impegnato sui palcoscenici italiani col suo nuovo spettacolo: «Hollywood: Ritratto di un divo», un musical di Gianni Togni che narra le vicende dell’attore del muto John Gilbert e della sua relazione con Greta Garbo.

Lettera dattiloscritta datata 27/11/1996 ad una fan. Firmata “”Massimo ranieri” con biro blu. Varie pieghe.

 

Max Showalter - Casey Adams - Attore, pianista, cantante e presentatore, ha partecipato ad oltre 1000 spettacoli televisivi e film come “Niagara”. Talvolta si è firmato Casey Adams.

Cartoncino 10.4*7.4 firmato “Max Showalter (Casey Adams)” con pennarello blu.

 

Keir Dullea - “2001 odissea nello spazio”, “2010l’anno del contatto”, “David e Lisa”, “La sottile linea rossa”, “Madame X”.

Pagina d’album 9.4*14.7 firmata “To Beverly Best Wishes Keir Dullea” con biro blu.

 

Lee Merywether - Famosa per il ruolo di CatWoman nella serie televisiva “Batman” degli anni ‘60.

Cartoncino 8.9*5 firmato “Best Wishes sincerely Lee Merywhether” con biro rossa.

 

Alec Guinness - “La signora omicidi”, “Le avventure di Oliver Twist”, “L’incredibile avventura di Mr. Holland”, “Il ponte sul fiume Kwai”, “Il nostro agente all’Avana”, “Laurence d’Arabia”, “Il dottor Divago”, “Invito a cena con delitto”, “Il piccolo lord”, “Passaggio in India”, “Guerre stellari”.

Cartoncino 13.9*8.8 firmato “Good wishes Alec Guinness 1994” con stilografica blu.

 

Kathryn Grayson - “Baciami Kate”, “Modelle di lusso”, “La segretaria privata di Andy Hardy”, “Ziegfeld folies”, “Show boat”.

Cartoncino 13.8*8.9 firmato “Kathryn Grayson” con pennarello nero.

 

Margarethe Von Trotta - “Barbablù”, “Addio alla puttana santa”, “Anni di piombo”, “Lucida follia”, “Rosenstrasse”.

Pagina di blocco notes 14.8*9.8 firmata “For Udo Margarethe Von Trotta” con biro nera.

 

June Allyson - Scomparsa l’8 luglio 2006.

Foto 20*25 che mostra una giovanissima Allyson firmata “For Harry Happy thought from June Allyson” con pennarello nero fine.

 

Fausto Coppi - Il più famoso ciclista italiano.

Foto-cartolina 10.4*14.8 che mostra Coppi con la maglia della Bianchi. La foto è firmata “Coppi” con biro blu e firma leggera ma leggibile. Angolo sup. sx. piegato.

 

Gino Bartali - Insieme a coppi non poteva mancare Bartali. Famosa è la foto dei due che si scambiano la borraccia. 

Cartolina 10.4*14.8 che mostra Bartali insieme al candidato per la Democrazia Cristiana Vincenzo Torriani. Sul retro slogan promozionali per la campagna della Democrazia Cristiana. La foto è firmata “Gino Bartali” con biro blu e scarso contrasto. Alto valore storico dell’oggetto.

 

Lance Armstrong - Terminiamo la sezione Ciclisti con un campione texano: 7 Tour de France, 1 Campionato del mondo (Oslo 1993), 81 maglie gialle, 1 campionato nazionale (1993), 1 Classica di San Sebastian (1995), 1 Freccia Vallone (1996)

Foto a colori 10*15.1 che mostra un primo piano di Armstrong. La foto è firmata “Lance Armstrong” con pennarello color argento.

 

Michael Schumacher - Uno dei più grandi piloti di Formula 1.

Fotocopia a colori A4 della copertina dell’edizione tedesca di Focus firmata di persona “Michael Schumacher” con pennarello nero.

 

Alessandro Nannini - Sfortunato pilota di Formula 1 che ha perso un braccio con un incidente aereo e fratello della famosa cantante Gianna.

Cartolina a colori 12*16.4 che mostra Nannini con la tuta da pilota. La foto è firmata “Alessandro Nannini” con pennarello nero.

 

Mario Andretti - Pilota di Formula 1. Campione del mondo F1, quattro volte campione ad Indianapolis e numerosi altri trofei. Record di velocità su pista al chiuso con 234.275 miglia/ora ottenuto in Michigan nel 1993.

Cartolina a colori 14.8*10.5 con un collage di foto firmate “Mario Andretti” con pennarello nero.

 

Diego Armando Maradona - Da alcuni ritenuto il miglior giocatore di calcio del mondo.

Foto a colori 10*15.1 che mostra Maradona mentre gioca. La foto è firmata “Diego Maradona (10)” con pennarello nero.

 

Michel Platini - Giocatore francese che ha militato anche nel campionato italiano.

Cartolina a colori 10.4*14.9 che mostra un primo piano di Platini. La foto è firmata “Platini” con biro nera.

 

Beppe Signori - Bomber della Lazio.

Cartolina a colori 15.7*10.8 che mostra un montaggio di stemmi e notizie sul capocannoniere. Firmata sul retro “A Federico con simpatia Signori 11” con pennarello nero.

 

Antonio Cabrini - Giocatore della “gloriosa” Juventus.

Cartolina a colori 10.2*14.7 che mostra Cabrini mentre gioca con la maglia della Juventus. La foto è firmata “Antonio Cabrini” con pennarello rosso.

 

Steffi Graf - Tennista vincitrice di: 1987 Roland Garros, 1988 Australian Open, Roland Garros, Wimbledon, US Open, 1989 Australian Open, Wimbledon, US Open, 1990 Australian Open, 1991 Wimbledon, 1992 Wimbledon, 1993 Roland Garros, Wimbledon, US Open, 1994 Australian, 1995 Roland Garros, Wimbledon, US Open, 1996 Roland Garros, Wimbledon, US Open, 1999 Roland Garros.

Cartolina 10.5*14.7 che mostra una sorridente Graf che si chiude il laccio di una scarpa. La foto è firmata “Steffi Graf” con pennarello nero.

 

Anna Kournikova  - Più nota per la sua bellezza che per le sue doti sportive.

Cartolina a colori 10.5*14.7 mentre gioca. Firmata “AnnaK” con pennarello nero.

Foto a colori 17.5*12.6 mentre gioca. Firmata “AnnaK” con pennarello nero.

 

Gustavo Thoni - Campione di sci: 2 ori e un argento alle olimpiadi del 1972 e un oro e un argento a quelle del 1976. Oro nello slalom e nel gigante nel 1974 e 4 volte campione del mondo nel 1971-1972-1973-1975. Nel 1974 è arrivato secondo.

Cartolina a colori 14.9*9.9 che mostra Thoni con gli sci. Firmata “Gustavo Thoni 2004” con pennarello nero.

 

Andrea Rossi - Campione olimpionico di canoa.

Cartolina a colori 10*15 che mostra Rossi mentre gareggia. La foto è firmata “Andrea Rossi” con biro blu.

 

Carl Lewis - Medaglie (dal 1983 al 1996): 1983 - Campionati del mondo, 3 ori; 1984 - Giochi Olimpici, 4 ori; 1987 - Campionati del mondo, 3 ori; 1988 - Giochi Olimpici, 2 ori, 1 argento; 1991 - Campionati del mondo, 2 ori, 1 argento; 1992 - Giochi Olimpici, 2 ori; 1993 - Campionati del mondo, 1 bronzo; 1996 - Giochi Olimpici, 1 ori. Record personali: 100 m: 9,86 sec (1991, fu record del mondo); 200 m: 19,75 s (1983); salto in lungo: 8,87 m (1991); salto in lungo indoor: 8,79 (1984) (attuale record del mondo); staffetta 4x100: 37,40 s (1992, tuttora record del mondo)

Cartolina a colori 10.1*15.2 che mostra Lewis al salto in lungo. Firmata “Carl” con pennarello nero.

 

Joe Di Maggio - Giuseppe Paolo DiMaggio Jr., in arte Joe è un’icona del baseball americano nel 1941 ha fatto il record di 56 palle salve. Nel 1954 sposa Marilyn Monroe. È stato l’unico giocatore a far parte della nazionale quattro volte consecutive nelle prime quattro stagioni in cui giocava.

Cartoncino 10.8*7.6 firmato “Joe Di Maggio” con pennarello blu e leggermente sbavato.

 

Muhammad Ali (Cassius Clay) - Il più grande pugile al mondo.

Cartoncino 16.6*11 con un paio di foto a colori incollate. Firmato “Thank you love Muhammad Ali 11-14-88” con biro blu.

 

Paramount Pictures - Joseph Cotten, Bob Hope, Eddie Bracken, Charles Bronson, Betty Hutton, Sally Blane, Lillian Gish, Loretta Young - Fondata da Adolph Zukor il 12 luglio del 1912 con il nome di Famous Player Film Corp., ha già compiuto 90 anni di una gloriosissima storia e prodotto oltre tremila film.Il primo film prodotto dalla Paramount quando ancora la società non esisteva, che è stato anche il primo lungometraggio drammatico nella storia degli Stati Uniti d'America, fu “La Regina Elisabetta” (Queen Elisabeth) con Sarah Bernhardt. Il successo del film incoraggiò Zukor alla fondazione della casa cinematografica con sede a New York dove produsse altri due grandi film come “Il conte di Monte Cristo” e “Il prigioniero di Zenda”. La svolta nella storia della Paramount avvenne però il 28 giugno 1916 quando Jesse L. Lasky, la cui compagnia produceva film ad Hollywood, unì le sue forze con quelle della Famous Player Film Corp. dando così vita alla Paramount che si trasferì in nuovi studio con sede a Marathon Street, Hollywood. Tuttora la Paramount resta l'unica casa di produzione che realmente effettua le registrazioni ad Hollywood. I primi attori scritturati dall'azienda furono Mary Pickford, Rodolfo Valentino, Gloria Swanson e Clara Bow. Nel 1928, con il film d'aviazione Ali (Wings, 1927) di William Wellman, la Paramount ottenne il primo premio Oscar, nella categoria miglior film, mai assegnato nella storia degli Academy Award. Nei nostri giorni la Paramount, rinominata Paramount Communication Inc., così come la CBS, la Blockbuster Entertainment, e molte altre società, fanno parte del colosso americano, leader del settore dell'intrattenimento, Viacom Inc.

Eccezionale foto 25*20 che mostra l’ingresso della Paramount (reso celebre dal film “Viale del tramonto”). La foto è firmata con pennarello nero da “Bob Hope”, “Eddie Bracken”, “Loretta Young”, “Sally Blane”, “Betty Hutton”, con pennarello blu da “Lillian Gish”, “Charles Bronson” e con pennarello color argento da “Joseph Cotten”. Sono tutti deceduto eccetto la Hutton. Le firme sono tutte ben leggibili. Perfetto.

 

Liv Tyler – Figlia di Steve Tyler, cantante del celebre gruppo rock degli Aerosmith, Liv lo scopre solo da adolescente. A 14 anni va a New York per fare la modella insieme a Paulina Porizkova amica della madre. Il suo esordio nel cinema avviene nel 1994, con "Rosso d'autunno", ma è grazie al film di Bertolucci "Io ballo da sola" del 1996 che ottiene riconoscimenti internazionali nel ruolo di una adolescente americana che vive la sua iniziazione sentimentale in Toscana. E’ entrata nella storia del cinema con il ruolo di ‘Arwen’ la principessa elfo della trilogia de “Il signore degli anelli”. Tra gli altri film interpretati: “Music Graffiti”, “Innocenza infranta”, “Armageddon - Giudizio finale”, “Il Dottor T. e le donne”, “Un corpo da reato” e “Jersey Girl”.

Foto 20*25 che mostra la Tyler ‘affacciata’ ad un copertone. La foto è firmata “Liv” e un cuoricino con pennarello blu.

 

Tom Cruise – Attore tra i più potenti e pagati di Hollywood che non necessita di presentazioni. Tra i suoi film: “La guerra dei mondi” , “Minority report”, “Collateral”, “Eyes wide shut”, “Mission impossible”, “Vanilla Sky”, “Jerry Maguire”, “Intervista col vampiro”, “Codice d’onore”, “Cuori ribelli”, ecc.

Foto 20*25 che mostra Cruise in costume di scena probabilmente dal film “Legend” del 1985. La foto è firmata con pennarello blu “Tom Cruise”.

 

Claude Jarman Jr.  – Appena dodicenne non pensava affatto a diventare un attore. Venne notato da un talent scout della MGM mentre cercava un interprete per il film “Il cucciolo” con Gregory Peck. Fu scelto per il film e vinse un Oscar speciale per l’interpretazione. Seguirono dei film mediocri come: “Nella polvere del profondo sud”, “Rio Bravo” e “Tutto per tutto”. Alla fine degli anni ‘50 non trovò più lavoro al cinema e, se eccettuiamo qualche apparizione in TV, diciamo che si è ritirato.

Bella foto 20*25 che mostra un primo piano di Jarman Jr. La foto è firmata “Claude Jarman Jr.” con pennarello nero.

 

Kim Novak – Attrice americana - nata a Chicago - è sempre stata intollerante delle regole a scuola. Dopo il sudato diploma lavora come modella finché il cinema non si accorge di lei. Tra i suoi film: “Picnic”, “L’uomo dal braccio d’oro”, “Pal Joey”, “La donna che visse due volte”, “Una strega in paradiso”, “L’affittacamere”, “Baciamo, Stupido” e “Assassinio allo specchio”. Dalla seconda metà degli anni ‘60 le sue apparizioni si diradano. La Novak ora fa una vita ritirata allevando cavalli.

Foto 19.1*16.1 che mostra la Novak con una cuffietta in testa mentre prova con i denti la consistenza di una moneta in una scena da film. La foto è firmata “Kim Novak” con pennarello nero.

 

Lana Turner - Biondissima attrice americana nota per film quali: "Dr. Jeckyll e Mr. Hide" con Spencer Tracy e Ingrid Bergman, "La vedova allegra", "I tre moschettieri" con Gene Kelly ma, soprattutto, per "Il postino suona sempre due volte". Nota anche per la sua relazione con il Gangster Stompanato ucciso da sua figlia.

Foto 8*10.9 che mostra un primo piano di una non più giovane Turner firmato "Sincerely- Lana Turner" con pennarello rosso fine.

 

Terry Moore - Accreditata nella sua carriera di attrice con i nomi di Judy Ford, Jan(uary) Ford e Helen Koford (il suo vero nome) oltre che a Terry Moore, la filmografia di questa attrice diventa difficile da ricostruire. A 11 anni debutta nel film “Maryland” mentre a 14 anni interpreta il ruolo di Ingrid Bergman bambina nel film “Angoscia”. Nominata agli Oscar per “Torna, piccola Sheeba!”, ricordiamola anche per “Papà Gambalunga”. Alla fine degli anni settanta fu sui giornali molto più di quando era attrice per aver confessato di essere stata la moglie segreta di Howard Hughes, miliardario e produttore cinematografico.

Foto 18.7*16.7 che mostra una giovane e affascinante Moore. La foto è firmata “To Bruce love always Terry Moore” con pennarello blu.

 

Jane Wyman – L’Oscar per Johnny Belinda fa della Wyman l’unica moglie di un Presidente degli Stati Uniti a vincere un simile premio. È stata infatti la prima moglie del presidente Ronald Regan che lasciò per una relazione di breve durata con l’attore Lew Ayres. Detiene il record di bacio più lungo dello schermo (anche se non famoso come quello di “Notorius”) insieme a Regis Toomey per il film “Benvenuti al reggimento”. Tra i suoi film: “Sua altezza è innamorata”, “Giorni perduti”, “Il cucciolo”, “Notte e dì”, “Lo zoo di vetro”, “Paura in palcoscenico”, “Il sogno dei miei vent’anni”, “Magnifica ossessione”, “Il segreto di Pollyanna” per non contare la lunga serie televisiva “Falcon Crest”.

Foto 21.5*15 pubblicitaria per la televisione che mostra la Wyman in una scena di un film. Firmata “Jane Wyman” con pennarello nero.

 

Karl Malden - Attore americano dal simpaticissimo naso a patata, e noto in Italia per la serie televisiva «Sulle strade della California». Tuttavia è stato interprete di alcuni dei più famosi film della storia del cinema: «Un tram che si chiama desiderio» che gli valse l’Oscar, «Fronte del porto», «Baby Doll», «Cincinnati Kid» e «L’avventura del Poseidon».

Splendida foto 20*25 che mostra un giovane Malden che indica verso l’obiettivo. La foto è firmata “Karl Malden” con pennarello blu.

 

Turhan Bey - Nato in Austria da padre turco e madre cecoslovacca ha sfruttato il suo affascinante aspetto esotico per parti in film spesso accanto a Maria Montez o Sabu. Tra i suoi film ricordiamo: “Alì Babà e i 40 ladroni”, “La città proibita”, “Le mille e una notte”, “Notte di paradiso” e “Il canto dell’India”.

Bella foto 20*25 che mostra Bey con il suo pastore tedesco e l’immancabile pipa. La foto è firmata “Turhan Bey” con pennarello nero.

 

Lauren Bacall - Conosciuta col soprannome di «Lo Sguardo» per il suo intenso modo di guardare, è  stata la moglie di Humphrey Bogart e, successivamente, di Jason Robards. Nota per film quali: “Il grande sonno”, “Come sposare un milionario”, “The fan”, “Misery” e i recenti “Dogville” e “Birth - Il mio nome è Sean”.

Splendida foto 20*25 che mostra una giovanissima Bacall seduta su un tavolo. La foto è firmata “Lauren Bacall” con pennarello nero.

 

Arlene Dahl – Moglie di Lex Barker, famoso Tarzan cinematografico e, successivamente, di Fenando Lamas da cui ha avuto Lorenzo Lamas anch’egli impegnato nel cinema con la serie televisiva “Highlander” . Attrice bellissima ma impegnata in film minori per cinquant’anni, quali: “L’oro dei Caraibi”, “L’avventuriera di Montecarlo”, “I fucilieri del Bengala” e “Il mondo è delle donne”.

Foto 20*25 che mostra una sofisticata Dahl. La foto è firmata “Best Wishes Arlene Dahl” con pennarello blu.

 

Horst Buchholz – Chiamato il ‘James Dean Tedesco’, Buchholz, ha iniziato a recitare in teatro a soli 15 anni. È stato sposato con l’attrice Myriam Bru. Dopo un periodo cinematografico in Germania, si sposta ad Hollywood dove interpreta vari western. Tra i film che ha interpretato c’è anche “La vita è bella” dove interpreta il medico tedesco appassionato i enigmistica.

Foto 20*25 che mostra Buchholz in una scena di un film western. La foto è firmata “Horst Buchholz” con pennarello nero.

 

Ann Blyth – Forse ricordata maggiormente per la parte della figlia in “Il romanzo di Mildred”, capolavoro degli anni quaranta che le fruttò una nomination agli Oscar, la Blyth è sempre stata sulla scena. A 5 anni cantava sui palcoscenici e divenne un soprano lirico prima ancora di aver terminato la pubertà. A 15 anni venne scritturata dalla Universal per interpretare in un anno quattro musical. Ancora nel 1990 teneva tournee teatrali dove si esibiva cantando.

Incantevole foto 20*25 che mostra una giovane Blyth in una posa anni ‘40. La foto è firmata “Best Wishes Ann Blyth” con pennarello nero.

 

Alain Delon - Da piccolo ha un carattere difficile a causa della situazione familiare e viene espulso da tutte le scuole. Dopo una serie di lavori, a 21 anno aproda al cinema dove lo nota Luchino Visconti che gli affida il ruolo in “Rocco e i suoi fratelli”. Da allora una serie di film noti a tutti: “Il gattopardo”, “Airport ‘80”, “Una Rolls Royce Gialla”, “Tre passi nel delirio”, “Il Clan dei siciliani”, “Borsalino”, “Nouvelle Vague” e “Zorro”.

Splendida foto 20*25 che mostra un giovanissimo Delon in costume da bagno, seduto su una banchina. La foto è firmata “Alain Delon” con pennarello verde.

 

Cyd Charisse - Attrice americana che all’età di 13 anni entro nel “Balletto Russo”. Tula Ellice Finklea prese il suo cognome dal primo marito (il suo insegnante di danza Nico Charise” e il suo nome dal modo in cui il fratellino la chiamava. Al cinema è stata senz’altro la più grande ballerina che si sia vista. Ricordiamo alcuni suoi film: “La danza incompiuta”, “I marciapiedi di New York”, “Cantando sotto la pioggia”, “Spettacolo di varietà”, “Brigadoon”, “La bella di mosca” e “Due settimane in un’altra città”.

Splendida foto 20*25 che mostra un primo piano di una giovanissima Charisse in una foto di studio. La foto è firmata “Best Wishes Cyd Charisse” con pennarello blu. Ottenuta il giugno 1997.

Splendida foto 18.9*22.3 che mostra la Charisse in costume da bagno con le sue splendide gambe in mostra. La foto è firmata “Cyd Charisse” con pennarello nero.

 

Anthony Quinn - Nato in Messico e naturalizzato americano nel 1940, Quinn ha fatto i lavori più strani prima di approdare al cinema come il boxeur, il venditore di giornali per strada, lustrascarpe, ecc., pur avendo una buona carriera scolastica e pur frequentando corsi di architettura con Frank Lloyd Wright col quale rimase sempre in rapporti di amicizia. Figlio di un irlandese e di una messicana ha vissuto la sua infanzia nei sobborghi di Los Angeles. Dal 1936 al 2000 ha interpretato 156 film dirigendone uno solo: “I bucanieri” ma lasciando l’interpretazione a Yul Brinner e Charlton Heston. Nominato agli Oscar 4 volte, ha vinto due statuette per “Viva Zapata!” e “Brama di vivere” dove ha recitato per soli 8 minuti nel ruolo del pittore ‘Gaguin’. Tra i suoi innumerevoli film ricordiamo: “La conquista del West”, “I filibustieri”, “La storia del Generale Custer”, “Sangue e arena”, “Il cigno nero”, “Guadalcanal”, “Buffalo Bill”, “Sinbad il marinaio”, “Attila”, “La strada”, “Ulisse”, “Notre Dame de Paris”, “La tua pelle brucia”, “Orchidea nera”, “Ombre bianche”, “I cannoni di Navarone”, “Barabba”, “Lawrence d’Arabia”, “Le meravigliose avventure di Marco Polo”, “Zirba il greco”, “La venticinquesima ora”, “La stirpe degli Dei”, “Passeggiata sotto la pioggia di primavera”, “Bluff, storie di truffe e di imbroglioni”, “L’eredità Ferramonti”, “Gesù di Nazareth”, “Revenge”, “Last Action Hero”, “Il profumo del mosto selvaggio” e, il suo ultimo film, “Vendicando Angelo”.

Foto 20*25 che mostra Quinn durante una gita con la famiglia. Nella foto Quinn ha in braccio Lorenzo Quinte si vedono parzialmente altri due dei suoi figli. La foto è firmata “Anthony Quinn” con pennarello blu.

 

Toshiro Mifune - Nato in Cina da genitori giapponesi, qui cresce e si diploma in una scuola superiore di Port Arthur High. Studia fotografia, intraprende diversi mestieri, e allo scoppio della seconda guerra mondiale si arruola combattendo con le truppe nipponiche. Alla fine del conflitto, nel 1947, partecipa vince un concorso per giovani attori bandito dalla 'Toho' grazie al quale inizia la sua carriera. Dopo l'esordio in 'Shin Baka Jidai' 1947) è decisivo per la sua crescita l'incontro con Akira Kurosawa che lo dirige in sedii suoi film fra i quali 'L'angelo ubriaco' (1948), 'Cane randagio' (1949) e, soprattutto in 'Rashomon' (1950, con cui vince una coppa Volpi come miglior attore alla Mostra del Cinema di Venezia). Sempre a Venezia si aggiudica un secondo riconoscimento nel 1965, per l'interpretazione di 'Barbarossa'. Tra i suoi film più famosi 'I sette samurai' (1954), 'I cattivi dormono in pace' (1960), 'L'ultimo dei samurai' (1967) e 'Duello nel pacifico' (1969). Nel 1979 gira, con Steven Spielberg '1941: allarme a Hollywood'. Nel 1980 interpreta, con grande successo, la serie televisiva 'Shogun' che, successivamente diventa un film per il grande schermo diretto da Jerry London. Muore a 77 anni in un ospedale di Tokyo.

Splendida foto 20*25 che mostra Mifune in una scena di un film. La foto è firmata “Toshiro Mifune” con la sua classica firma con pennarello nero.

 

Ricardo Montalban - Attore messicano dal fascino latino. Numerosi i personaggi interpretati da questo attore nel corso della sua lunga carriera. Da ballerino a seduttore ha sempre mantenuto la caratteristica di latin-lover: visto in “Sayonara”, “Fuga dal pianeta delle scimmie”, “La rapina al treno”, “Star Trek II” e “La pallottola spuntata” oltre alla serie televisiva “Wonder Woman” e “Fantasy Island” che gli ha dato notorietà presso il grande pubblico italiano.

Foto 20*25 che mostra un primo piano di Montalban. La foto è firmata “Best Wishes Ricardo Montalban” con penna nera ad inchiostro liquido.

 

Glenn Close - Attrice americana, anch’essa è passata dal teatro prima di approdare al cinema con «Il mondo secondo Garp». Da allora una lunga serie di successi cinematografici: «Attrazione fatale», «Le relazioni pericolose», «Hamlet» e «La carica dei 101», oltre alla versione teatrale di «Viale del Tramonto» di Andrew Lloyd Webber nei teatri di Broadway.

Foto a colori 20*25 che mostra un intenso primo piano della Close. La foto è firmata “Glen Close” con pennarello blu.

 

 

Michael York - Interprete principale del film “Cabaret” il quale si invaghisce di Liza Minnelli. Tra i suoi altri film: “Gesù di Nazareth”, “La bisbetica domata”, “Romeo e Giulietta”, “Orizzonte perduto”, “I tre moschettieri”, “Assassinio sull’Orient Express” e la trilogia di “Astin Powers”.

Foto a colori 20*25 che mostra York in abiti scozzesi. La foto è firmata “York” con penna nera ad inchiostro liquido.

 

Tippi Hedren - Nota al grande pubblico per il film “Gli uccelli” di Alfred Hitchcock, Tippi è la madre di Melanine Griffith. Tra gli altri suoi film: “Marnie”, “La contessa di Hong Kong”, Il grande ruggito”. Da tempo si è ritirata dal cinema e vive in una riserva con un allevamento di leoni.

Foto 20*25 pubblicitaria della MCA per l’edizione home video de ‘Gli Uccelli’ firmata “Tippi Hedren” con pennarello nero fine e gli immancabili uccelli disegnati.

 

Burt Reynolds - Attore americano - spesso caratterista - noto per il suo fascino e la sua tempestosa relazione con la procace cantante country Dolly Parton. Tra i suoi film: “Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso ma non avete mai osato chiedere”, “La corsa più pazza d’America”, “Vecchia America”, “L’uomo che amò Gatta Danzante”, “Un tranquillo weekend di paura”, “Quella sporca ultima meta”, “Gator”, “Il bandito e la madama”, “Malone”, “Cambio Marito”, “Steeptease”, “Mr. Bean, l’ultima catastrofe”, “Driver” e “Hazzard”.

Riproduzione 20*25 ci un ritratto realistico dell’attore firmato “Burt Reynolds” con pennarello nero fine e firmato anche dall’autore “Scharf” con biro nera.

 

Mary Martin - Madre dell’attore Larry Hagman le venne offerto il ruolo della madre di J.R. (interpretato dal figlio) nella serie TV “Dallas” quando Barbara Bel Geddes rinunciò per problemi di salute. Leggendaria attrice particolarmente arriva nei musical di Broadway. Ha vinto 4 premi “Tony” (l’Oscar del teatro per i musical: “Peter Pan”, “South Pacific”, “Anna prendi il fucile” e “Tutti insieme appassionatamente”.Tra i suoi film ricordiamo: “Notte e dì”, “Tre per uccidere”, “Birth of the Blues”, “La mano della morta”, “La ragazza di piazza S. Pietro”.

Caricatura stampata 20*25 che mostra la Martin mentre danza. Firmata “To Tennis Love Mary Martin” con pennarello rosso.

 

Ernest Borgnine - Originario di Capri Ermes Borgnine (questo il suo vero nome), Appena diplomato si arruolò nella marina con le idee poco chiare sul suo futuro. Dopo dieci anni lasciò le Forze Armate e, incoraggiato dalla madre studiò recitazione per approdare in vari teatri e a Broadway. Lì venne notato e gli fu offerto il ruolo del sergente sadico in “Da qui all’eternità” che lo lanciò come attore cinematografico. Due anni dopo, nel 1955, vinse l’oscar come migliore attore protagonista per il film “Marty, vita di un timido” sbaragliando gli altri candidati: Spencer Tracy, Frank Sinatra, James Dean, e James Cagney. In cinquantun anni di carriera ha interpretato oltre cento film, tre serie televisive ed ha doppiato molti personaggi animati. Oggi, Borgnine, vive a Beverly Hills con sua moglie che è il presidente della loro industria di cosmetici.

Riproduzione 20*25 di un ritratto di Volpe il noto ritrattista delle star, che mostra un primo piano di Borgnine nel suo ruolo in “Marty” del 1955 che gli regalò un Oscar. Firmata To Tennis Best Wishes Ernest Borgnine” con penna nera.

 

Dolores Del Rio - La prima attrice messicana ad avere un successo planetario ad Hollywood. Nata Dolores Martínez Asúnsolo y López Negrete a Durango in Messico da una famiglia aristocratica prima della rivoluzione messicana. Quando la famiglia perse tutti durante la rivoluzione, Dolores emigrò a Messico City dove sposò Jamie Del rio che le diede il nome d’arte e col quale conobbe Edwin Carewe un produttore americano che la introdusse nello Show Business come attrice e Jamie come sceneggiatore. Divorziarono nel 1925 quando Dolores fece il suo secondo film. Sposò successivamente Cedric Gibbons, regista alla MGM ma ritornò in Messico quando una relazione con Orson Welles la costrinse a divorziare per la seconda volta. Tuttavia, diventò la più famosa attrice del Messico. Dalla sua lunga carriera che va dal 1911 al 1978 ricordiamo: “Resurrection”, “Ramona” dove cantava anche, “Maria Candelaria” e “C’era una volta”.

Foto 20*25 che mostra la Del rio con un elaborato costume di scena. La foto è firmata “To Tom Greer Best Wishes Dolores Del Rio” con pennarello nero fine.

 

Alice Faye – Reginetta dei Musical degli anni ‘30 e ‘40 con la sua voce da contralto, Faye, ha saputo gestire perfettamente il suo successo. Professionista dall’età di 14 anni, vienne chiamata da Rudy Vallee per far parte del suo coro e, sempre con Vallee approda al cinema nel 1934 per una carriera che si snoda fino agli anni 80.

Foto 20*25 che mostra una sorridente Faye. La foto è firmata “Alice Faye” con pennarello nero.

 

Angela Lansbury - Anche se oggi è universalmente conosciuta come Jessica Fletcher il personaggio interpretato ne “La signora in giallo”, Angela Lansbury è stata una discreta attrice. Ebbe una nomination agli Oscar col film “Angoscia” e fu per il film “Il ritratto di Dorian Gray. Purtroppo questo exploit le diede la fama di splendida seconda donna e venne spesso impiegata per il ruolo del ‘l’altra’ in moltissimi film. Già trentenne aveva un aspetto così maturo che venne scritturata anche per i ruoli di madre, spesso di sue o suoi coetanei. Si dedicò allora al teatro dove vinse quattro premi Tony in 16 anni. Nota anche al pubblico degli Emmy Award per essere stata candidata quasi ogni anno senza mai Vincere. Tra gli altri suoi film: “I tre moschettieri”, “Sansone e Dalida”, “La lunga estate calda”, “Il buio in cima alle scale”, “Va e uccidi”, “Il giullare del re” e “Assassinio allo specchio”.

Splendida foto a colori 20*25 che mostra una sorridente Lansbury con fiori. La foto è firmata “Angela Lansbury” con pennarello blu.

 

Clint Eastwood - Macho del cinema americano, Eastwood ha saputo reinventarsi ottimo regista in vecchiaia facendo scoprire aspetti della sua capacità di raccontare le storie che nessuno immaginava. Un attore che miscela uniformemente l’attenzione alla storia e alla recitazione. Eastwood è sulla cresta da decenni. Ricordiamo il personaggio dell’Ispettore Callagan interpretato in numerosi film, «Bird», «Potere assoluto», «Nel centro del mirino», oltre agli Spaghetti western ai quali ha partecipato quando era giovane.

Splendida foto 20*25 che mostra Eastwood in tenuta da cowboy giovane e sorridente. La foto è firmata “Clint Eastwood” con pennarello nero.

 

Eva Marie Saint - Studia recitazione trovando impiego alla radio e alla televisione fino a che non viene scelta per interpretare il ruolo della fidanzata di Marlon Brando in “Fronte del porto”. Questo ruolo le vale un premio Oscar e le apre le porte ad una sfolgorante carriera. Successivamente, con “Un cappello pieno di pioggia”, mette nuovamente in mostra le sue doti recitative fino ad essere scelta da Alfred Hitchcock per “Intrigo internazionale”. Tra gli altri suoi film: “L’albero della vita”, “Exodus”, “Le ultime 36 ore” e “Grand Prix”.

Splendida foto a colori 20*25 che mostra la Saint giovane seduta per terra con le gambe incrociate. La foto è firmata “Eva Marie Saint” con pennarello blu. Ottenuta di persona ad Hollywood nel giugno 1995.

 

Robert Wagner - Attore americano interpreete di «Titanic (1953)», «Il giorno più lungo», «La pantera rosa«, «La Montagna», «La battaglia di Midway», «La gatta su l tetto che scotta» ma soprattutto la serie televisiva «Cuore e batticuore». È stato anche marito di Natalie Wood per due volte e di Jill St. John.

Foto 20*25 che mostra Wagner in posa accanto ad una porta. La foto è firmata “Best Wishes Robert Wagner” con pennarello nero.

 

Monte Hale - Attore del filone dei cowboy cantanti (singing cowboy) molto attivo negli anni ‘40 e ‘50.

Foto 20*25 che mostra Hale in tenuta da cowboy firmata “To Dan Regards from Monte Hale” con pennarello nero.

 

John Leguizamo - Regista, sceneggiatore e produttore. Deciso ad intraprendere la carriera di attore, si iscrive all'Actor's Studio per studiare recitazione con Lee Strasberg (ma il maestro muore il giorno dopo che John si è iscritto). Nel 1989 debutta sul grande schermo con un piccolo ruolo in "Vittime di guerra" di Brian De Palma. Nel 1991 ottiene un grande successo con il suo one-man show "Mambo Mouth", presentato nei teatri off-Broadway e premiato dalla critica, gli viene offerto anche il primo ruolo da protagonista nel film "I migliori del Bronx" di Joseph B. Vasquez. De Palma lo richiama per interpretare il personaggio di 'Benny Blanco del Bronx' in "Carlito's Way" e finalmente riesce a guadagnarsi un ruolo da protagonista nel film "Super Mario Bros.". Si mette in evidenza interpretando la drag-queen Chi Chi Rodriguez di "A Wong Foo, grazie di tutto! Julie Newmar" e Tebaldo in "Romeo + Giulietta" di Baz Luhrmann che lo rivuole nei panni di Toulouse Lautrec nel film "Moulin Rouge".

Foto 20*25 che mostra un ritratto di studio di Leguizamo. La foto è firmata “To: Martin and Family John Leguizamo”. La firma ha alcuni punti nei quali è sbavata perché vi è stata appoggiata sopra un’altra foto prima che questa fosse asciutta.

 

Gena Rowlands - Più famosa per essere la moglie di John Cassavetes che per le sue doti di attrice. Tra i suoi film: “Taxisti di notte”, “Gli intoccabili”, “La sera della prima”, “The skeleton key”.

Foto 20*25 firmata “To Stefania Gena Rowlands” con pennarello blu.

 

Ralph Bellamy - Attore diventato famoso col ruolo di Ellery Quinn al cinema, ha riscosso un notevole successo interpretando il presidente F. D. Roosvelt in «Sunrise at Campobello».

Bella foto 20*25 che mostra un giovane Bellamy. La foto è firmata “To Tennis Daniels Ralph Bellamy” con pennarello nero fine.

 

Ray Harryhausen - Mago degli effetti speciali. Tra i suoi film: “Scontro di Titani” e “Gli argonauti”.

Foto 20*25 che mostra Harryhausen che sfoglia un libro dedicato ai suoi film. La foto è firmata “Best Wishes Ray Harryhousen” con pennarello nero fine.

 

Kevin Spacey - Entra nell’olimpo del cinema americano grazie al ruolo dello storpio ne “I soliti Sospetti” che gli è valso un premio Oscar. Inizia a recitare alle superiori dopo essere stato espulso e punito da tutti gli istituti che ha frequentato. Tra gli altri film: “American Beauty”, “Un sogno per domani”, “American Beauty”, “Seven”, “Virus Letale”, “L.A. Confidential”, “K-Pax. da un altro mondo”, “Superman return”.

Foto a colori 20*25 che mostra Spacey ad una cerimonia. La foto è firmata “Kevin Spacey” con pennarello blu.

 

Marlene Dietrich - Figlia dell'ufficiale di polizia militare Louis Erich Otto Dietrich e di Elisabeth Josephine Felsing. Il padre muore quando lei ha undici anni e la madre si risposa con Eduard von Losch, un tenente di cavalleria. che la adotta. Amante della musica, suona discretamente il violino e il piano e nel 1921 si iscrive all'Accademia di Max Reinhardt per studiare recitazione. Fino alla fine degli anni '20 lavora con successo nel cabaret e contemporaneamente ottiene piccole parti al cinema. Nel 1930 Joseph von Sternberg decide di farle interpretare il ruolo della cantante Lola Lola nel film "L'angelo azzurro". Il sonoro mette in evidenza la sua voce roca e sensuale che affascina il pubblico come le sue già famose gambe. Hollywood la chiama e ottiene un contratto con la Paramount che in quel periodo cercava un'attrice da contrapporre alla divina Garbo della MGM. Tra il '30 e il '35 gira sei film con Sternberg, di cui diventa nel frattempo l'amante nonostante nel '24 si sia sposata con Rudolf Sieber e abbia avuto una figlia, Maria , nata nel '25. Con il suo primo film americano, "Marocco" al fianco di Gary Cooper, ottiene la candidatura all'Oscar e diventa la più pagata tra le attrici del suo tempo. Nel 1937 diventa cittadina americana. Goebbels la invita più volte a tornare nella Germania di Hitler, ma lei rifiuta e, viste le sue attività antinaziste, nel 1950 la Francia le conferisce la Legion d'onore. Negli anni '50 i suoi impegni cinematografici sono sempre più rari e l'attrice si dedica al teatro con recitals di canzoni a Las Vegas, Broadway e Parigi. La sua ultima apparizione sul grande schermo è del 1979 in "Gigolò" di David Hammings. Durante la sua ultima performance dal vivo si rompe una gamba per una caduta dal palcoscenico dovuta probabilmente alla sua dedizione all'alcool. Passa così i suoi ultimi tredici anni costretta in casa, lontana dalla vita di società, ma sempre in contatto con i suoi amici sparsi per il mondo tramite il telefono o le lettere. Muore nel 1992. E' sepolta al cimitero Friedhof III di Berlino, accanto a sua madre. La figlia Maria Riva ha venduto tutti i suoi documenti, diari, lettere e ricordi al municipio di Berlino e nel 1993 aveva pubblicato una biografia impietosa dell'attrice dal titolo "Marlene: an intimate memoir".

Foto a colori 8.8*12.6 che mostra una bella immagine della Dietrich con un maglione attillato. La foto è firmata “Marlene Dietrich” con pennarello nero.

 INSERTO SPECIALE

TARZAN

Johnny Weissmuller - Ha interpretato 32 film di cui la metà nel ruolo di Tarzan dal 1932 alla fine degli anni ‘40. Il ruolo gli è rimasto tanto congeniale che anche gli altri film interpretati restano nello stile (giungla, scimmie, ecc.). Nato nell’impero Austro-Ungarico (ora Romania) ma ha sempre detto di essere nato in Pennsylvania per poter partecipare alla nazionale americana alle olimpiadi, è stato soprannominato Big John per la sua mole - era alto 1.91 - ha iniziato a nuotare da bambino su indicazione del medico. Ha vinto col nuoto 5 medaglie d’oro olimpiche, 67 titoli mondiali e 52 titoli nazionali oltre a detenere ogni record per lo stile libero dai 100 metri al mezzo miglio. Louis B. Mayer lo nota e con Irving Talberg lo opziona per il ruolo di Tarzan. All’epoca Johnny era sotto contratto con la BVD modeling come indossatore di costumi. La MGM riesce ad averlo impiegando le modelle dell’agenzia come comparse nei film. Venne lanciato come l’unico attore che può recitare senza vestiti. Ha avuto 6 mogli tra cui Lupe Velez.

Pagina d’album verde 12.9*10.4 firmata “Johnny Weismulle” ed una piccola foto applicata che mostra Weismuller con Lupe Velez. Datato in altra mano 14 giugno 1934 anno di “Tarzan e la compagna” secondo film della serie. L’autografo viene venduto con una immagine di Weissmuller nei ‘panni’ di Tarzan intento ad urlare.

 

Maureen O’Sullivan - Celebre Jane nei film della serie di Tarzan (madre di Mia Farrow), nasce in Irlanda. A Londra - al Convento del Sacro Cuore di Roheampton - è compagna di classe di Vivien Leigh. Dopo aver completato gli studi a Parigi, torna a Dublino dove incontra il regista Frank Borzage, impegnato nelle riprese di un film. Su consiglio di questi, nel 1930 si trasferisce - insieme alla madre - negli Stati Uniti. Nel 1932, a 18 anni, inizia la carriera di attrice firmando un contratto con la MGM. Diviene celebre per la sua interpretazione di Jane - in abiti assai succinti che all’epoca fanno gridare allo scandalo - accanto a Johnny Weissmuller in 'Tarzan l'uomo scimmia' del 1932. E', questo, un ruolo che mantiene anche in altri film dedicati al re della giungla fino al 1941. Nella sua lunga carriera recita anche parti più serie come in 'Anna Karenina' (1935), 'Orgoglio e pregiudizio' (1940) e 'Il tempo si è fermato' (1948), diretto dal marito australiano John Farrow, con il quale ha sette figli tra cui Mia, futura compagna di Woody Allen. Una delle sue ultime apparizione è, nel 1985, proprio in un film di Woody Allen, 'Hannah e le sue sorelle', dove interpreta la parte della madre del personaggio interpretato da Mia Farrow. Muore a causa di un attacco di cuore.

Splendida foto 20*25 che mostra la Sullivan nei ‘panni’ di Jane. La foto è firmata “Maureen O’Sullivan” con pennarello nero.

 

Johnny Sheffield - Quando la O’Sullivan si stancò del ruolo di Jane, venne deciso dalla produzione di introdurre un figlio adottivo (non poteva essere naturale in quanto le norme morali dell’epoca non lo permettevano non essendo Tarzan e Jane sposati) prima di morire per terminare le sue apparizioni nella serie. Venne allora scelto Sheffield personalmente da Weissmuller tra gli allievi della sua scuola di nuoto. Già a sette anni recitava a Broadway (è il figlio di Reginald Scheffield attore bambino poi relegato a ruoli di serie B) e partecipò ai film di tarzan dal 1939 in poi. Successivamente fece una dozzina di film su “Bomba il ragazzo della Jungla”.

Splendida foto 25*20 che mostra Sheffield, Weissmuller, O’Sullivan e lo scimpanzè Cita seduti sul ramo di un alberoin una specie di ‘Foto Ricordo’. La foto è firmata “Johnny Sheffield” con pennarello nero. Ha aggiunto anche il nome del suo personaggio.

 

Gordon Scott - Gordon M. Werschkul nasce in Oregon, a Portland, e lavora come istruttore di judo, lotta corpo a corpo, difesa personale, ecc. prima di entrare nella polizia militare. E’ un cultore dell’attività fisico-sportiva fin dalle scuole che segue senza grandi successi. Dopo essere stato licenziato lavora come vigile del fuoco, cowboy, e rappresentante di macchine agricole. Nel 1953 mentre è in servizio a Las Vegas come guardia del corpo viene notato da un talent scout che lo porta da Sol Lesser che aveva già provinato oltre 200 attori per il ruolo di Tarzan senza successo.  Il produttore gli fa firmare un contratto settennale e gli assegna un nuovo cognome: Scott. Girerà sei film nei panni di Tarzan, parte alla MGM e parte alla Paramount. Successivamente si trasferirà in Italia a girare film peplum diventando un fenomeno cinematografico Europeo. Tra i suoi film mitologici: “Romolo e Remo”, “Maciste contro il vampiro”, “Ina regina per Cesare”, “Il gladiatore di Roma”, “Il figlio dello sceicco”, “Zorro e i tre moschettieri” dove interpretava Zorro, “Golia e la schiava ribelle”, “Ercole contro Molok”, “Il colosso di Roma” e “Buffalo Bill, l’eroe del far west”, “. E’ l’unico attore ad aver interpretato Tarzan, Zorro, Ercole e Maciste.

Bella foto 20*25 che mostra Scott in una scena di “Tarzan e Lo Stregone” (Tarzan S Fight For Life 1958) sul gradino di una capanna mentre mette mano al pugnale legato al perizoma. La foto è firmata “Gordon Scott” con pennarello nero.

 

Denny Miller - Attore americano. Ha iniziato da giovane a giocare a basket ed è stato scoperto per caso sul Sunset Boulevard mentre faceva il facchino per una ditta di trasporti da un agente che lo ha messo sotto contratto con la MGM per interpretare il ruolo di Tarzan nel film del 1959. È diventato così il primo Tarzan biondo della storia del cinema. Durante i 20 mesi di contratto, è apparso in numerose trasmissioni televisive e telefilm come «guest star». Nella sua carriera ha anche usato il nome di Scott Miller.

Splendida foto cartonata 20*25 che mostra Miller nei panni di Tarzan che tiene cita per mano. La foto riporta stampato il nome dell’attore nel bordo bianco in basso. Firmata «Denny Miller» con pennarello blu.

 

Paramount Pictures - Joseph Cotten, Bob Hope, Eddie Bracken, Charles Bronson, Betty Hutton, Sally Blane, Lillian Gish, Loretta Young - Fondata da Adolph Zukor il 12 luglio del 1912 con il nome di Famous Player Film Corp., ha già compiuto 90 anni di una gloriosissima storia e prodotto oltre tremila film.Il primo film prodotto dalla Paramount quando ancora la società non esisteva, che è stato anche il primo lungometraggio drammatico nella storia degli Stati Uniti d'America, fu “La Regina Elisabetta” (Queen Elisabeth) con Sarah Bernhardt. Il successo del film incoraggiò Zukor alla fondazione della casa cinematografica con sede a New York dove produsse altri due grandi film come “Il conte di Monte Cristo” e “Il prigioniero di Zenda”. La svolta nella storia della Paramount avvenne però il 28 giugno 1916 quando Jesse L. Lasky, la cui compagnia produceva film ad Hollywood, unì le sue forze con quelle della Famous Player Film Corp. dando così vita alla Paramount che si trasferì in nuovi studio con sede a Marathon Street, Hollywood. Tuttora la Paramount resta l'unica casa di produzione che realmente effettua le registrazioni ad Hollywood. I primi attori scritturati dall'azienda furono Mary Pickford, Rodolfo Valentino, Gloria Swanson e Clara Bow. Nel 1928, con il film d'aviazione Ali (Wings, 1927) di William Wellman, la Paramount ottenne il primo premio Oscar, nella categoria miglior film, mai assegnato nella storia degli Academy Award. Nei nostri giorni la Paramount, rinominata Paramount Communication Inc., così come la CBS, la Blockbuster Entertainment, e molte altre società, fanno parte del colosso americano, leader del settore dell'intrattenimento, Viacom Inc.

Eccezionale foto 25*20 che mostra l’ingresso della Paramount (reso celebre dal film “Viale del tramonto”). La foto è firmata con pennarello nero da “Bob Hope”, “Eddie Bracken”, “Loretta Young”, “Sally Blane”, “Betty Hutton”, con pennarello blu da “Lillian Gish”, “Charles Bronson” e con pennarello color argento da “Joseph Cotten”. Sono tutti deceduto eccetto la Hutton. Le firme sono tutte ben leggibili. Perfetto.

 

Liv Tyler – Figlia di Steve Tyler, cantante del celebre gruppo rock degli Aerosmith, Liv lo scopre solo da adolescente. A 14 anni va a New York per fare la modella insieme a Paulina Porizkova amica della madre. Il suo esordio nel cinema avviene nel 1994, con "Rosso d'autunno", ma è grazie al film di Bertolucci "Io ballo da sola" del 1996 che ottiene riconoscimenti internazionali nel ruolo di una adolescente americana che vive la sua iniziazione sentimentale in Toscana. E’ entrata nella storia del cinema con il ruolo di ‘Arwen’ la principessa elfo della trilogia de “Il signore degli anelli”. Tra gli altri film interpretati: “Music Graffiti”, “Innocenza infranta”, “Armageddon - Giudizio finale”, “Il Dottor T. e le donne”, “Un corpo da reato” e “Jersey Girl”.

Foto 20*25 che mostra la Tyler ‘affacciata’ ad un copertone. La foto è firmata “Liv” e un cuoricino con pennarello blu.

 

Tom Cruise – Attore tra i più potenti e pagati di Hollywood che non necessita di presentazioni. Tra i suoi film: “La guerra dei mondi” , “Minority report”, “Collateral”, “Eyes wide shut”, “Mission impossible”, “Vanilla Sky”, “Jerry Maguire”, “Intervista col vampiro”, “Codice d’onore”, “Cuori ribelli”, ecc.

Foto 20*25 che mostra Cruise in costume di scena probabilmente dal film “Legend” del 1985. La foto è firmata con pennarello blu “Tom Cruise”.

 

Claude Jarman Jr.  – Appena dodicenne non pensava affatto a diventare un attore. Venne notato da un talent scout della MGM mentre cercava un interprete per il film “Il cucciolo” con Gregory Peck. Fu scelto per il film e vinse un Oscar speciale per l’interpretazione. Seguirono dei film mediocri come: “Nella polvere del profondo sud”, “Rio Bravo” e “Tutto per tutto”. Alla fine degli anni ‘50 non trovò più lavoro al cinema e, se eccettuiamo qualche apparizione in TV, diciamo che si è ritirato.

Bella foto 20*25 che mostra un primo piano di Jarman Jr. La foto è firmata “Claude Jarman Jr.” con pennarello nero.

 

Kim Novak – Attrice americana - nata a Chicago - è sempre stata intollerante delle regole a scuola. Dopo il sudato diploma lavora come modella finché il cinema non si accorge di lei. Tra i suoi film: “Picnic”, “L’uomo dal braccio d’oro”, “Pal Joey”, “La donna che visse due volte”, “Una strega in paradiso”, “L’affittacamere”, “Baciamo, Stupido” e “Assassinio allo specchio”. Dalla seconda metà degli anni ‘60 le sue apparizioni si diradano. La Novak ora fa una vita ritirata allevando cavalli.

Foto 19.1*16.1 che mostra la Novak con una cuffietta in testa mentre prova con i denti la consistenza di una moneta in una scena da film. La foto è firmata “Kim Novak” con pennarello nero.

 

Lana Turner - Biondissima attrice americana nota per film quali: "Dr. Jeckyll e Mr. Hide" con Spencer Tracy e Ingrid Bergman, "La vedova allegra", "I tre moschettieri" con Gene Kelly ma, soprattutto, per "Il postino suona sempre due volte". Nota anche per la sua relazione con il Gangster Stompanato ucciso da sua figlia.

Foto 8*10.9 che mostra un primo piano di una non più giovane Turner firmato "Sincerely- Lana Turner" con pennarello rosso fine.

 

Terry Moore - Accreditata nella sua carriera di attrice con i nomi di Judy Ford, Jan(uary) Ford e Helen Koford (il suo vero nome) oltre che a Terry Moore, la filmografia di questa attrice diventa difficile da ricostruire. A 11 anni debutta nel film “Maryland” mentre a 14 anni interpreta il ruolo di Ingrid Bergman bambina nel film “Angoscia”. Nominata agli Oscar per “Torna, piccola Sheeba!”, ricordiamola anche per “Papà Gambalunga”. Alla fine degli anni settanta fu sui giornali molto più di quando era attrice per aver confessato di essere stata la moglie segreta di Howard Hughes, miliardario e produttore cinematografico.

Foto 18.7*16.7 che mostra una giovane e affascinante Moore. La foto è firmata “To Bruce love always Terry Moore” con pennarello blu.

 

Jane Wyman – L’Oscar per Johnny Belinda fa della Wyman l’unica moglie di un Presidente degli Stati Uniti a vincere un simile premio. È stata infatti la prima moglie del presidente Ronald Regan che lasciò per una relazione di breve durata con l’attore Lew Ayres. Detiene il record di bacio più lungo dello schermo (anche se non famoso come quello di “Notorius”) insieme a Regis Toomey per il film “Benvenuti al reggimento”. Tra i suoi film: “Sua altezza è innamorata”, “Giorni perduti”, “Il cucciolo”, “Notte e dì”, “Lo zoo di vetro”, “Paura in palcoscenico”, “Il sogno dei miei vent’anni”, “Magnifica ossessione”, “Il segreto di Pollyanna” per non contare la lunga serie televisiva “Falcon Crest”.

Foto 21.5*15 pubblicitaria per la televisione che mostra la Wyman in una scena di un film. Firmata “Jane Wyman” con pennarello nero.

 

Karl Malden - Attore americano dal simpaticissimo naso a patata, e noto in Italia per la serie televisiva «Sulle strade della California». Tuttavia è stato interprete di alcuni dei più famosi film della storia del cinema: «Un tram che si chiama desiderio» che gli valse l’Oscar, «Fronte del porto», «Baby Doll», «Cincinnati Kid» e «L’avventura del Poseidon».

Splendida foto 20*25 che mostra un giovane Malden che indica verso l’obiettivo. La foto è firmata “Karl Malden” con pennarello blu.

 

Turhan Bey - Nato in Austria da padre turco e madre cecoslovacca ha sfruttato il suo affascinante aspetto esotico per parti in film spesso accanto a Maria Montez o Sabu. Tra i suoi film ricordiamo: “Alì Babà e i 40 ladroni”, “La città proibita”, “Le mille e una notte”, “Notte di paradiso” e “Il canto dell’India”.

Bella foto 20*25 che mostra Bey con il suo pastore tedesco e l’immancabile pipa. La foto è firmata “Turhan Bey” con pennarello nero.

 

Lauren Bacall - Conosciuta col soprannome di «Lo Sguardo» per il suo intenso modo di guardare, è  stata la moglie di Humphrey Bogart e, successivamente, di Jason Robards. Nota per film quali: “Il grande sonno”, “Come sposare un milionario”, “The fan”, “Misery” e i recenti “Dogville” e “Birth - Il mio nome è Sean”.

Splendida foto 20*25 che mostra una giovanissima Bacall seduta su un tavolo. La foto è firmata “Lauren Bacall” con pennarello nero.

 

Arlene Dahl – Moglie di Lex Barker, famoso Tarzan cinematografico e, successivamente, di Fenando Lamas da cui ha avuto Lorenzo Lamas anch’egli impegnato nel cinema con la serie televisiva “Highlander” . Attrice bellissima ma impegnata in film minori per cinquant’anni, quali: “L’oro dei Caraibi”, “L’avventuriera di Montecarlo”, “I fucilieri del Bengala” e “Il mondo è delle donne”.

Foto 20*25 che mostra una sofisticata Dahl. La foto è firmata “Best Wishes Arlene Dahl” con pennarello blu.

 

Horst Buchholz – Chiamato il ‘James Dean Tedesco’, Buchholz, ha iniziato a recitare in teatro a soli 15 anni. È stato sposato con l’attrice Myriam Bru. Dopo un periodo cinematografico in Germania, si sposta ad Hollywood dove interpreta vari western. Tra i film che ha interpretato c’è anche “La vita è bella” dove interpreta il medico tedesco appassionato i enigmistica.

Foto 20*25 che mostra Buchholz in una scena di un film western. La foto è firmata “Horst Buchholz” con pennarello nero.

 

Ann Blyth – Forse ricordata maggiormente per la parte della figlia in “Il romanzo di Mildred”, capolavoro degli anni quaranta che le fruttò una nomination agli Oscar, la Blyth è sempre stata sulla scena. A 5 anni cantava sui palcoscenici e divenne un soprano lirico prima ancora di aver terminato la pubertà. A 15 anni venne scritturata dalla Universal per interpretare in un anno quattro musical. Ancora nel 1990 teneva tournee teatrali dove si esibiva cantando.

Incantevole foto 20*25 che mostra una giovane Blyth in una posa anni ‘40. La foto è firmata “Best Wishes Ann Blyth” con pennarello nero.

 

Alain Delon - Da piccolo ha un carattere difficile a causa della situazione familiare e viene espulso da tutte le scuole. Dopo una serie di lavori, a 21 anno aproda al cinema dove lo nota Luchino Visconti che gli affida il ruolo in “Rocco e i suoi fratelli”. Da allora una serie di film noti a tutti: “Il gattopardo”, “Airport ‘80”, “Una Rolls Royce Gialla”, “Tre passi nel delirio”, “Il Clan dei siciliani”, “Borsalino”, “Nouvelle Vague” e “Zorro”.

Splendida foto 20*25 che mostra un giovanissimo Delon in costume da bagno, seduto su una banchina. La foto è firmata “Alain Delon” con pennarello verde.

 

Cyd Charisse - Attrice americana che all’età di 13 anni entro nel “Balletto Russo”. Tula Ellice Finklea prese il suo cognome dal primo marito (il suo insegnante di danza Nico Charise” e il suo nome dal modo in cui il fratellino la chiamava. Al cinema è stata senz’altro la più grande ballerina che si sia vista. Ricordiamo alcuni suoi film: “La danza incompiuta”, “I marciapiedi di New York”, “Cantando sotto la pioggia”, “Spettacolo di varietà”, “Brigadoon”, “La bella di mosca” e “Due settimane in un’altra città”.

Splendida foto 20*25 che mostra un primo piano di una giovanissima Charisse in una foto di studio. La foto è firmata “Best Wishes Cyd Charisse” con pennarello blu. Ottenuta il giugno 1997.

 

Splendida foto 18.9*22.3 che mostra la Charisse in costume da bagno con le sue splendide gambe in mostra. La foto è firmata “Cyd Charisse” con pennarello nero.

 

Anthony Quinn - Nato in Messico e naturalizzato americano nel 1940, Quinn ha fatto i lavori più strani prima di approdare al cinema come il boxeur, il venditore di giornali per strada, lustrascarpe, ecc., pur avendo una buona carriera scolastica e pur frequentando corsi di architettura con Frank Lloyd Wright col quale rimase sempre in rapporti di amicizia. Figlio di un irlandese e di una messicana ha vissuto la sua infanzia nei sobborghi di Los Angeles. Dal 1936 al 2000 ha interpretato 156 film dirigendone uno solo: “I bucanieri” ma lasciando l’interpretazione a Yul Brinner e Charlton Heston. Nominato agli Oscar 4 volte, ha vinto due statuette per “Viva Zapata!” e “Brama di vivere” dove ha recitato per soli 8 minuti nel ruolo del pittore ‘Gaguin’. Tra i suoi innumerevoli film ricordiamo: “La conquista del West”, “I filibustieri”, “La storia del Generale Custer”, “Sangue e arena”, “Il cigno nero”, “Guadalcanal”, “Buffalo Bill”, “Sinbad il marinaio”, “Attila”, “La strada”, “Ulisse”, “Notre Dame de Paris”, “La tua pelle brucia”, “Orchidea nera”, “Ombre bianche”, “I cannoni di Navarone”, “Barabba”, “Lawrence d’Arabia”, “Le meravigliose avventure di Marco Polo”, “Zirba il greco”, “La venticinquesima ora”, “La stirpe degli Dei”, “Passeggiata sotto la pioggia di primavera”, “Bluff, storie di truffe e di imbroglioni”, “L’eredità Ferramonti”, “Gesù di Nazareth”, “Revenge”, “Last Action Hero”, “Il profumo del mosto selvaggio” e, il suo ultimo film, “Vendicando Angelo”.

Foto 20*25 che mostra Quinn durante una gita con la famiglia. Nella foto Quinn ha in braccio Lorenzo Quinte si vedono parzialmente altri due dei suoi figli. La foto è firmata “Anthony Quinn” con pennarello blu.

 

Toshiro Mifune - Nato in Cina da genitori giapponesi, qui cresce e si diploma in una scuola superiore di Port Arthur High. Studia fotografia, intraprende diversi mestieri, e allo scoppio della seconda guerra mondiale si arruola combattendo con le truppe nipponiche. Alla fine del conflitto, nel 1947, partecipa vince un concorso per giovani attori bandito dalla 'Toho' grazie al quale inizia la sua carriera. Dopo l'esordio in 'Shin Baka Jidai' 1947) è decisivo per la sua crescita l'incontro con Akira Kurosawa che lo dirige in sedii suoi film fra i quali 'L'angelo ubriaco' (1948), 'Cane randagio' (1949) e, soprattutto in 'Rashomon' (1950, con cui vince una coppa Volpi come miglior attore alla Mostra del Cinema di Venezia). Sempre a Venezia si aggiudica un secondo riconoscimento nel 1965, per l'interpretazione di 'Barbarossa'. Tra i suoi film più famosi 'I sette samurai' (1954), 'I cattivi dormono in pace' (1960), 'L'ultimo dei samurai' (1967) e 'Duello nel pacifico' (1969). Nel 1979 gira, con Steven Spielberg '1941: allarme a Hollywood'. Nel 1980 interpreta, con grande successo, la serie televisiva 'Shogun' che, successivamente diventa un film per il grande schermo diretto da Jerry London. Muore a 77 anni in un ospedale di Tokyo.

Splendida foto 20*25 che mostra Mifune in una scena di un film. La foto è firmata “Toshiro Mifune” con la sua classica firma con pennarello nero.

 

Ricardo Montalban - Attore messicano dal fascino latino. Numerosi i personaggi interpretati da questo attore nel corso della sua lunga carriera. Da ballerino a seduttore ha sempre mantenuto la caratteristica di latin-lover: visto in “Sayonara”, “Fuga dal pianeta delle scimmie”, “La rapina al treno”, “Star Trek II” e “La pallottola spuntata” oltre alla serie televisiva “Wonder Woman” e “Fantasy Island” che gli ha dato notorietà presso il grande pubblico italiano.

Foto 20*25 che mostra un primo piano di Montalban. La foto è firmata “Best Wishes Ricardo Montalban” con penna nera ad inchiostro liquido.

 

Glenn Close - Attrice americana, anch’essa è passata dal teatro prima di approdare al cinema con «Il mondo secondo Garp». Da allora una lunga serie di successi cinematografici: «Attrazione fatale», «Le relazioni pericolose», «Hamlet» e «La carica dei 101», oltre alla versione teatrale di «Viale del Tramonto» di Andrew Lloyd Webber nei teatri di Broadway.

Foto a colori 20*25 che mostra un intenso primo piano della Close. La foto è firmata “Glen Close” con pennarello blu.

 

Michael York - Interprete principale del film “Cabaret” il quale si invaghisce di Liza Minnelli. Tra i suoi altri film: “Gesù di Nazareth”, “La bisbetica domata”, “Romeo e Giulietta”, “Orizzonte perduto”, “I tre moschettieri”, “Assassinio sull’Orient Express” e la trilogia di “Astin Powers”.

Foto a colori 20*25 che mostra York in abiti scozzesi. La foto è firmata “York” con penna nera ad inchiostro liquido.

 

Tippi Hedren - Nota al grande pubblico per il film “Gli uccelli” di Alfred Hitchcock, Tippi è la madre di Melanine Griffith. Tra gli altri suoi film: “Marnie”, “La contessa di Hong Kong”, Il grande ruggito”. Da tempo si è ritirata dal cinema e vive in una riserva con un allevamento di leoni.

Foto 20*25 pubblicitaria della MCA per l’edizione home video de ‘Gli Uccelli’ firmata “Tippi Hedren” con pennarello nero fine e gli immancabili uccelli disegnati.

 

Burt Reynolds - Attore americano - spesso caratterista - noto per il suo fascino e la sua tempestosa relazione con la procace cantante country Dolly Parton. Tra i suoi film: “Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso ma non avete mai osato chiedere”, “La corsa più pazza d’America”, “Vecchia America”, “L’uomo che amò Gatta Danzante”, “Un tranquillo weekend di paura”, “Quella sporca ultima meta”, “Gator”, “Il bandito e la madama”, “Malone”, “Cambio Marito”, “Steeptease”, “Mr. Bean, l’ultima catastrofe”, “Driver” e “Hazzard”.

Riproduzione 20*25 ci un ritratto realistico dell’attore firmato “Burt Reynolds” con pennarello nero fine e firmato anche dall’autore “Scharf” con biro nera.

 

Mary Martin - Madre dell’attore Larry Hagman le venne offerto il ruolo della madre di J.R. (interpretato dal figlio) nella serie TV “Dallas” quando Barbara Bel Geddes rinunciò per problemi di salute. Leggendaria attrice particolarmente arriva nei musical di Broadway. Ha vinto 4 premi “Tony” (l’Oscar del teatro per i musical: “Peter Pan”, “South Pacific”, “Anna prendi il fucile” e “Tutti insieme appassionatamente”.Tra i suoi film ricordiamo: “Notte e dì”, “Tre per uccidere”, “Birth of the Blues”, “La mano della morta”, “La ragazza di piazza S. Pietro”.

Caricatura stampata 20*25 che mostra la Martin mentre danza. Firmata “To Tennis Love Mary Martin” con pennarello rosso.

 

Ernest Borgnine - Originario di Capri Ermes Borgnine (questo il suo vero nome), Appena diplomato si arruolò nella marina con le idee poco chiare sul suo futuro. Dopo dieci anni lasciò le Forze Armate e, incoraggiato dalla madre studiò recitazione per approdare in vari teatri e a Broadway. Lì venne notato e gli fu offerto il ruolo del sergente sadico in “Da qui all’eternità” che lo lanciò come attore cinematografico. Due anni dopo, nel 1955, vinse l’oscar come migliore attore protagonista per il film “Marty, vita di un timido” sbaragliando gli altri candidati: Spencer Tracy, Frank Sinatra, James Dean, e James Cagney. In cinquantun anni di carriera ha interpretato oltre cento film, tre serie televisive ed ha doppiato molti personaggi animati. Oggi, Borgnine, vive a Beverly Hills con sua moglie che è il presidente della loro industria di cosmetici.

Riproduzione 20*25 di un ritratto di Volpe il noto ritrattista delle star, che mostra un primo piano di Borgnine nel suo ruolo in “Marty” del 1955 che gli regalò un Oscar. Firmata To Tennis Best Wishes Ernest Borgnine” con penna nera.

 

Dolores Del Rio - La prima attrice messicana ad avere un successo planetario ad Hollywood. Nata Dolores Martínez Asúnsolo y López Negrete a Durango in Messico da una famiglia aristocratica prima della rivoluzione messicana. Quando la famiglia perse tutti durante la rivoluzione, Dolores emigrò a Messico City dove sposò Jamie Del rio che le diede il nome d’arte e col quale conobbe Edwin Carewe un produttore americano che la introdusse nello Show Business come attrice e Jamie come sceneggiatore. Divorziarono nel 1925 quando Dolores fece il suo secondo film. Sposò successivamente Cedric Gibbons, regista alla MGM ma ritornò in Messico quando una relazione con Orson Welles la costrinse a divorziare per la seconda volta. Tuttavia, diventò la più famosa attrice del Messico. Dalla sua lunga carriera che va dal 1911 al 1978 ricordiamo: “Resurrection”, “Ramona” dove cantava anche, “Maria Candelaria” e “C’era una volta”.

Foto 20*25 che mostra la Del rio con un elaborato costume di scena. La foto è firmata “To Tom Greer Best Wishes Dolores Del Rio” con pennarello nero fine.

 

Alice Faye – Reginetta dei Musical degli anni ‘30 e ‘40 con la sua voce da contralto, Faye, ha saputo gestire perfettamente il suo successo. Professionista dall’età di 14 anni, vienne chiamata da Rudy Vallee per far parte del suo coro e, sempre con Vallee approda al cinema nel 1934 per una carriera che si snoda fino agli anni 80.

Foto 20*25 che mostra una sorridente Faye. La foto è firmata “Alice Faye” con pennarello nero.

 

Angela Lansbury - Anche se oggi è universalmente conosciuta come Jessica Fletcher il personaggio interpretato ne “La signora in giallo”, Angela Lansbury è stata una discreta attrice. Ebbe una nomination agli Oscar col film “Angoscia” e fu per il film “Il ritratto di Dorian Gray. Purtroppo questo exploit le diede la fama di splendida seconda donna e venne spesso impiegata per il ruolo del ‘l’altra’ in moltissimi film. Già trentenne aveva un aspetto così maturo che venne scritturata anche per i ruoli di madre, spesso di sue o suoi coetanei. Si dedicò allora al teatro dove vinse quattro premi Tony in 16 anni. Nota anche al pubblico degli Emmy Award per essere stata candidata quasi ogni anno senza mai Vincere. Tra gli altri suoi film: “I tre moschettieri”, “Sansone e Dalida”, “La lunga estate calda”, “Il buio in cima alle scale”, “Va e uccidi”, “Il giullare del re” e “Assassinio allo specchio”.

Splendida foto a colori 20*25 che mostra una sorridente Lansbury con fiori. La foto è firmata “Angela Lansbury” con pennarello blu.

 

Clint Eastwood - Macho del cinema americano, Eastwood ha saputo reinventarsi ottimo regista in vecchiaia facendo scoprire aspetti della sua capacità di raccontare le storie che nessuno immaginava. Un attore che miscela uniformemente l’attenzione alla storia e alla recitazione. Eastwood è sulla cresta da decenni. Ricordiamo il personaggio dell’Ispettore Callagan interpretato in numerosi film, «Bird», «Potere assoluto», «Nel centro del mirino», oltre agli Spaghetti western ai quali ha partecipato quando era giovane.

Splendida foto 20*25 che mostra Eastwood in tenuta da cowboy giovane e sorridente. La foto è firmata “Clint Eastwood” con pennarello nero.

 

Eva Marie Saint - Studia recitazione trovando impiego alla radio e alla televisione fino a che non viene scelta per interpretare il ruolo della fidanzata di Marlon Brando in “Fronte del porto”. Questo ruolo le vale un premio Oscar e le apre le porte ad una sfolgorante carriera. Successivamente, con “Un cappello pieno di pioggia”, mette nuovamente in mostra le sue doti recitative fino ad essere scelta da Alfred Hitchcock per “Intrigo internazionale”. Tra gli altri suoi film: “L’albero della vita”, “Exodus”, “Le ultime 36 ore” e “Grand Prix”.

Splendida foto a colori 20*25 che mostra la Saint giovane seduta per terra con le gambe incrociate. La foto è firmata “Eva Marie Saint” con pennarello blu. Ottenuta di persona ad Hollywood nel giugno 1995.

 

Robert Wagner - Attore americano interpreete di «Titanic (1953)», «Il giorno più lungo», «La pantera rosa«, «La Montagna», «La battaglia di Midway», «La gatta su l tetto che scotta» ma soprattutto la serie televisiva «Cuore e batticuore». È stato anche marito di Natalie Wood per due volte e di Jill St. John.

Foto 20*25 che mostra Wagner in posa accanto ad una porta. La foto è firmata “Best Wishes Robert Wagner” con pennarello nero.

 

Monte Hale - Attore del filone dei cowboy cantanti (singing cowboy) molto attivo negli anni ‘40 e ‘50.

Foto 20*25 che mostra Hale in tenuta da cowboy firmata “To Dan Regards from Monte Hale” con pennarello nero.

 

John Leguizamo - Regista, sceneggiatore e produttore. Deciso ad intraprendere la carriera di attore, si iscrive all'Actor's Studio per studiare recitazione con Lee Strasberg (ma il maestro muore il giorno dopo che John si è iscritto). Nel 1989 debutta sul grande schermo con un piccolo ruolo in "Vittime di guerra" di Brian De Palma. Nel 1991 ottiene un grande successo con il suo one-man show "Mambo Mouth", presentato nei teatri off-Broadway e premiato dalla critica, gli viene offerto anche il primo ruolo da protagonista nel film "I migliori del Bronx" di Joseph B. Vasquez. De Palma lo richiama per interpretare il personaggio di 'Benny Blanco del Bronx' in "Carlito's Way" e finalmente riesce a guadagnarsi un ruolo da protagonista nel film "Super Mario Bros.". Si mette in evidenza interpretando la drag-queen Chi Chi Rodriguez di "A Wong Foo, grazie di tutto! Julie Newmar" e Tebaldo in "Romeo + Giulietta" di Baz Luhrmann che lo rivuole nei panni di Toulouse Lautrec nel film "Moulin Rouge".

Foto 20*25 che mostra un ritratto di studio di Leguizamo. La foto è firmata “To: Martin and Family John Leguizamo”. La firma ha alcuni punti nei quali è sbavata perché vi è stata appoggiata sopra un’altra foto prima che questa fosse asciutta.

 

Gena Rowlands - Più famosa per essere la moglie di John Cassavetes che per le sue doti di attrice. Tra i suoi film: “Taxisti di notte”, “Gli intoccabili”, “La sera della prima”, “The skeleton key”.

Foto 20*25 firmata “To Stefania Gena Rowlands” con pennarello blu.

 

Ralph Bellamy - Attore diventato famoso col ruolo di Ellery Quinn al cinema, ha riscosso un notevole successo interpretando il presidente F. D. Roosvelt in «Sunrise at Campobello».

Bella foto 20*25 che mostra un giovane Bellamy. La foto è firmata “To Tennis Daniels Ralph Bellamy” con pennarello nero fine.

 

Ray Harryhausen - Mago degli effetti speciali. Tra i suoi film: “Scontro di Titani” e “Gli argonauti”.

Foto 20*25 che mostra Harryhausen che sfoglia un libro dedicato ai suoi film. La foto è firmata “Best Wishes Ray Harryhousen” con pennarello nero fine.

 

Kevin Spacey - Entra nell’olimpo del cinema americano grazie al ruolo dello storpio ne “I soliti Sospetti” che gli è valso un premio Oscar. Inizia a recitare alle superiori dopo essere stato espulso e punito da tutti gli istituti che ha frequentato. Tra gli altri film: “American Beauty”, “Un sogno per domani”, “American Beauty”, “Seven”, “Virus Letale”, “L.A. Confidential”, “K-Pax. da un altro mondo”, “Superman return”.

Foto a colori 20*25 che mostra Spacey ad una cerimonia. La foto è firmata “Kevin Spacey” con pennarello blu.

 

Marlene Dietrich - Figlia dell'ufficiale di polizia militare Louis Erich Otto Dietrich e di Elisabeth Josephine Felsing. Il padre muore quando lei ha undici anni e la madre si risposa con Eduard von Losch, un tenente di cavalleria. che la adotta. Amante della musica, suona discretamente il violino e il piano e nel 1921 si iscrive all'Accademia di Max Reinhardt per studiare recitazione. Fino alla fine degli anni '20 lavora con successo nel cabaret e contemporaneamente ottiene piccole parti al cinema. Nel 1930 Joseph von Sternberg decide di farle interpretare il ruolo della cantante Lola Lola nel film "L'angelo azzurro". Il sonoro mette in evidenza la sua voce roca e sensuale che affascina il pubblico come le sue già famose gambe. Hollywood la chiama e ottiene un contratto con la Paramount che in quel periodo cercava un'attrice da contrapporre alla divina Garbo della MGM. Tra il '30 e il '35 gira sei film con Sternberg, di cui diventa nel frattempo l'amante nonostante nel '24 si sia sposata con Rudolf Sieber e abbia avuto una figlia, Maria , nata nel '25. Con il suo primo film americano, "Marocco" al fianco di Gary Cooper, ottiene la candidatura all'Oscar e diventa la più pagata tra le attrici del suo tempo. Nel 1937 diventa cittadina americana. Goebbels la invita più volte a tornare nella Germania di Hitler, ma lei rifiuta e, viste le sue attività antinaziste, nel 1950 la Francia le conferisce la Legion d'onore. Negli anni '50 i suoi impegni cinematografici sono sempre più rari e l'attrice si dedica al teatro con recitals di canzoni a Las Vegas, Broadway e Parigi. La sua ultima apparizione sul grande schermo è del 1979 in "Gigolò" di David Hammings. Durante la sua ultima performance dal vivo si rompe una gamba per una caduta dal palcoscenico dovuta probabilmente alla sua dedizione all'alcool. Passa così i suoi ultimi tredici anni costretta in casa, lontana dalla vita di società, ma sempre in contatto con i suoi amici sparsi per il mondo tramite il telefono o le lettere. Muore nel 1992. E' sepolta al cimitero Friedhof III di Berlino, accanto a sua madre. La figlia Maria Riva ha venduto tutti i suoi documenti, diari, lettere e ricordi al municipio di Berlino e nel 1993 aveva pubblicato una biografia impietosa dell'attrice dal titolo "Marlene: an intimate memoir".

Foto a colori 8.8*12.6 che mostra una bella immagine della Dietrich con un maglione attillato. La foto è firmata “Marlene Dietrich” con pennarello nero.

 

Johnny Weissmuller - Ha interpretato 32 film di cui la metà nel ruolo di Tarzan dal 1932 alla fine degli anni ‘40. Il ruolo gli è rimasto tanto congeniale che anche gli altri film interpretati restano nello stile (giungla, scimmie, ecc.). Nato nell’impero Austro-Ungarico (ora Romania) ma ha sempre detto di essere nato in Pennsylvania per poter partecipare alla nazionale americana alle olimpiadi, è stato soprannominato Big John per la sua mole - era alto 1.91 - ha iniziato a nuotare da bambino su indicazione del medico. Ha vinto col nuoto 5 medaglie d’oro olimpiche, 67 titoli mondiali e 52 titoli nazionali oltre a detenere ogni record per lo stile libero dai 100 metri al mezzo miglio. Louis B. Mayer lo nota e con Irving Talberg lo opziona per il ruolo di Tarzan. All’epoca Johnny era sotto contratto con la BVD modeling come indossatore di costumi. La MGM riesce ad averlo impiegando le modelle dell’agenzia come comparse nei film. Venne lanciato come l’unico attore che può recitare senza vestiti. Ha avuto 6 mogli tra cui Lupe Velez.

Pagina d’album verde 12.9*10.4 firmata “Johnny Weismulle” ed una piccola foto applicata che mostra Weismuller con Lupe Velez. Datato in altra mano 14 giugno 1934 anno di “Tarzan e la compagna” secondo film della serie. L’autografo viene venduto con una immagine di Weissmuller nei ‘panni’ di Tarzan intento ad urlare.

 

Maureen O’Sullivan - Celebre Jane nei film della serie di Tarzan (madre di Mia Farrow), nasce in Irlanda. A Londra - al Convento del Sacro Cuore di Roheampton - è compagna di classe di Vivien Leigh. Dopo aver completato gli studi a Parigi, torna a Dublino dove incontra il regista Frank Borzage, impegnato nelle riprese di un film. Su consiglio di questi, nel 1930 si trasferisce - insieme alla madre - negli Stati Uniti. Nel 1932, a 18 anni, inizia la carriera di attrice firmando un contratto con la MGM. Diviene celebre per la sua interpretazione di Jane - in abiti assai succinti che all’epoca fanno gridare allo scandalo - accanto a Johnny Weissmuller in 'Tarzan l'uomo scimmia' del 1932. E', questo, un ruolo che mantiene anche in altri film dedicati al re della giungla fino al 1941. Nella sua lunga carriera recita anche parti più serie come in 'Anna Karenina' (1935), 'Orgoglio e pregiudizio' (1940) e 'Il tempo si è fermato' (1948), diretto dal marito australiano John Farrow, con il quale ha sette figli tra cui Mia, futura compagna di Woody Allen. Una delle sue ultime apparizione è, nel 1985, proprio in un film di Woody Allen, 'Hannah e le sue sorelle', dove interpreta la parte della madre del personaggio interpretato da Mia Farrow. Muore a causa di un attacco di cuore.

Splendida foto 20*25 che mostra la Sullivan nei ‘panni’ di Jane. La foto è firmata “Maureen O’Sullivan” con pennarello nero.

 

Johnny Sheffield - Quando la O’Sullivan si stancò del ruolo di Jane, venne deciso dalla produzione di introdurre un figlio adottivo (non poteva essere naturale in quanto le norme morali dell’epoca non lo permettevano non essendo Tarzan e Jane sposati) prima di morire per terminare le sue apparizioni nella serie. Venne allora scelto Sheffield personalmente da Weissmuller tra gli allievi della sua scuola di nuoto. Già a sette anni recitava a Broadway (è il figlio di Reginald Scheffield attore bambino poi relegato a ruoli di serie B) e partecipò ai film di tarzan dal 1939 in poi. Successivamente fece una dozzina di film su “Bomba il ragazzo della Jungla”.

Splendida foto 25*20 che mostra Sheffield, Weissmuller, O’Sullivan e lo scimpanzè Cita seduti sul ramo di un alberoin una specie di ‘Foto Ricordo’. La foto è firmata “Johnny Sheffield” con pennarello nero. Ha aggiunto anche il nome del suo personaggio.

 

Gordon Scott - Gordon M. Werschkul nasce in Oregon, a Portland, e lavora come istruttore di judo, lotta corpo a corpo, difesa personale, ecc. prima di entrare nella polizia militare. E’ un cultore dell’attività fisico-sportiva fin dalle scuole che segue senza grandi successi. Dopo essere stato licenziato lavora come vigile del fuoco, cowboy, e rappresentante di macchine agricole. Nel 1953 mentre è in servizio a Las Vegas come guardia del corpo viene notato da un talent scout che lo porta da Sol Lesser che aveva già provinato oltre 200 attori per il ruolo di Tarzan senza successo.  Il produttore gli fa firmare un contratto settennale e gli assegna un nuovo cognome: Scott. Girerà sei film nei panni di Tarzan, parte alla MGM e parte alla Paramount. Successivamente si trasferirà in Italia a girare film peplum diventando un fenomeno cinematografico Europeo. Tra i suoi film mitologici: “Romolo e Remo”, “Maciste contro il vampiro”, “Ina regina per Cesare”, “Il gladiatore di Roma”, “Il figlio dello sceicco”, “Zorro e i tre moschettieri” dove interpretava Zorro, “Golia e la schiava ribelle”, “Ercole contro Molok”, “Il colosso di Roma” e “Buffalo Bill, l’eroe del far west”, “. E’ l’unico attore ad aver interpretato Tarzan, Zorro, Ercole e Maciste.

Bella foto 20*25 che mostra Scott in una scena di “Tarzan e Lo Stregone” (Tarzan S Fight For Life 1958) sul gradino di una capanna mentre mette mano al pugnale legato al perizoma. La foto è firmata “Gordon Scott” con pennarello nero.

 

Denny Miller - Attore americano. Ha iniziato da giovane a giocare a basket ed è stato scoperto per caso sul Sunset Boulevard mentre faceva il facchino per una ditta di trasporti da un agente che lo ha messo sotto contratto con la MGM per interpretare il ruolo di Tarzan nel film del 1959. È diventato così il primo Tarzan biondo della storia del cinema. Durante i 20 mesi di contratto, è apparso in numerose trasmissioni televisive e telefilm come «guest star». Nella sua carriera ha anche usato il nome di Scott Miller.

Splendida foto cartonata 20*25 che mostra Miller nei panni di Tarzan che tiene cita per mano. La foto riporta stampato il nome dell’attore nel bordo bianco in basso. Firmata «Denny Miller» con pennarello blu.

Alberto Sordi - Indimenticabile “ultimo Re di Roma” come fu definito alla sua morte. Centinaia i film da ricordare ed i personaggi che hanno ritratto e appassionato più generazioni di italiani. A quattro anni dalla scomparsa lo ricordiamo così:

Splendido spartito musicale 17.2*24.1 della canzone "You never told me" dal film "Fumo di Londra”. Sulla prima pagina una bella foto di Sordi. La foto è firmata "A Sordi" con pennarello nero.

 

Amedeo Nazzari – Attore celeberrimo degli anni ‘40 e ‘50 che ha rubato i cuori delle donne italiane con  i films di cappa e spada  e ha fatto piangere milioni di spettatori in coppia con Yvonne Sanson.

Bellissima cartolina 10,5*15 dei primissimi anni ’50,  che mostra il seducente ed elegantissimo Nazzari in atteggiamento misterioso ed indagatore con tanto di pipa in bocca. La foto è firmata “Amedeo Nazzari” con stilografica blu in basso. Angolo inf. dx. piegato. In buone condizioni.

 

Assia Noris – Nata a San Pietroburgo da un ufficiale tedesco e da una ucraina, fugge dalla Russia dopo la rivoluzione e si stabilisce in Francia. Si trasferisce in Italia, a Roma, nel 1929 dopo aver sposato Gastone Assia. Si avvicina al mondo dello spettacolo, e nel 1932 esordisce nel cinema con “Tre uomini in frac”. Poco alla volta conquista il pubblico grazie alla sua bellezza. L'incontro con Mario Camerini (che dal 1940 al 1943 è anche suo marito) è determinante per la sua carriera. Protagonista di fortunate pellicole come “Darò un milione”, “II signor Max”, “Ma non è una cosa seria”, “Grandi magazzini”. Il dopoguerra, con la fine del cinema dei 'telefoni bianchi', non le porta fortuna.

Foto-cartolina 10.8*15 che mostra una giovanissima e sorridente Noris. La foto è firmata “Assia Noris con stilografica nera. Leggeri segni del tempo.

 

Lia Zoppelli – Nota attrice di teatro ed abbastanza prolifica al cinema con 27 pellicole tra cui: “Il vigile”, “Chi si ferma è perduto”, “Tototruffa ‘62”, “Sua eccellenza si fermò a mangiare”, “La monaca di monza”, “Totò e Cleopatra” e “La casa stregata”.

Foto 9.9*13.9 anni ‘50 che mostra la Coppelli in un ritratto del fotografo Locchi. La foto è firmata “A Gianni con viva simpatia Lia Zoppelli” con stilografica blu. Ottenuta al Teatro Regio di Parma il 15/12/1956.

Roberto Risso – Si stabilisce a Roma giovanissimo. Debutta nel 1950 con Léonide Moguy, in 'Domani è un altro giorno' insieme ad Anna Maria Pierangeli e Anna Maria Ferrero. L'apice del suo successo lo ottiene nel ruolo del carabiniere Pietro Stelluti in 'Pane, amore e fantasia' di Comencini nel 1953, personaggio di giovane timido e positivo che ripete in 'Pane, amore e gelosia' l'anno seguente. La sua carriera continua poi in ruoli da caratterista in numerosi altri film, alcuni commerciali - per lo più commedie sentimentali o film comici - altri più raffinati. La sua prova migliore la dà in 'Una pelliccia di visone' di Glauco Pellegini nel 1956. L'ultimo film, interpretato nel 1963, è 'Zorro e i tre moschettieri' .

Splendida foto-cartolina 10.1*14.7 della Titanus che mostra un giovanissimo Risso. La foto è firmata "A Mina Roberto Risso".

 

Elsa Vazzoler - Attrice italiana soprattutto di teatro, molto attiva negli anni ‘50-70.

Bella foto-cartolina 9*14 degli anni '60 che mostra un bel ritratto della Vazzoler avvolta in un impermeabile. La foto è firmata con stilografica blu "A Renzo cordialmente Elsa Vazzoler". La dedica è sbavata e in alcuni punti poco leggibile (sappiamo che è Renzo perchè viene dal un lotto dello stesso collezionista, ma è praticamente illeggibile). La firma è ancora abbastanza nitida e poco sbavata. Vedasi la scansione.

 

Eleonora Rossi Drago – Benché la sua carriera inizi nel ‘49 e finisca nell’89, Eleonora è stata attiva principalmente dal ‘50 al ‘70. Tra i suoi films: “Sensualità”, “Vestire gli ignudi”, “La tratta delle bianche”, “Napoléon”, “Kean”, “Vacanze d’inverno”, “Davide e Golia”, “Se permette parliamo di donne”, “La Bibbia” e “Dorian Gray”

Foto cartolina 10,5*14,8 degli anni ‘50 dove la Rossi Drago appare con un vestito molto scollato, le spalle scoperte e in tutta la sua bellezza. La cartolina è firmata “Eleonora Rossi Drago” con stilografica blu - assorbita leggermente dalla foto - ed è consumata ai bordi.

.

 

Maria Denis – Si trasferisce ancora molto giovane in Italia e nei primi anni trenta inizia, quasi per caso, la carriera d'attrice con film quali "Gli uomini, che mascalzoni..."… e "Addio giovinezza!" In questa stagione interpreta ruoli che la fanno amare dagli italiani e rimane legata a questi stereotipianche se cerca di variare con  "Quattro passi tra le nuvole" e "Ossessione". Dopo la fine della guerra viene accusata (e per questo arrestata) di collaborazionismo durante il Ventennio nonostante lei affermi "che della politica non se ne era nemmeno accorta". Tempo dopo rivelerà che, poco prima della liberazione di Roma, aveva fatto liberare Luchino Visconti (per cui aveva un'infatuazione). Si ritira dalle scene negli anni cinquanta per la pessima accoglienza - come lei stessa rivela - che la critica riserva nel 1949 a "La fiamma che non si spegne". Da allora reciterà solo in un altro film, "Tempi nostri", di Alessandro Blasetti (1953). Trascorre i suoi ultimi anni di vita in una villa sull'Appia Antica, a Roma, insieme ad un cane, occupandosi di arte, letteratura e psicologia. Muore in un ospedale di Roma a 87 anni per una grave crisi respiratoria. Con lei scompare una delle ultime dive della cinematografia italiana dei telefoni bianchi degli anni Trenta e Quaranta.

Bella cartolina 8.9*13.8 che mostra una giovane Denis. La foto è firmata “Maria Denis” con biro blu.

 

Paola Borboni – Per 80 anni simbolo del teatro italiano. Nel 1925 diede scandalo apparendo a seno nudo in 'Alga marina' di Veneziani. Conosce Luigi Pirandello e rimane soggiogata dalla personalità del drammaturgo siciliano. Con Salvo Randone fece coppia fissa nel palcoscenico e nella vita.

Foglio 17.9*14.3 firmato "Paola Borboni '91" ed ottenuto al teatro Moderno di Genova.

 

Virna Lisi – Con quella bocca poteva dire tutto quello che voleva. Splendida al cinema e in teatro con i più grandi registi.

Stampa Laser in formato A4 (21*29.7) che mostra una splendida, giovane e sorridente Lisi, firmata "To David Virna Lisi" con pennarello nero fine.

 

Raul Bova – Un passato di atleta gli ha permesso di accedere al cinema grazie al fisico e alla bellezza del suo viso.

Foto-riproduzione 10.1*15.1 che mostra Bova vestito da calciatore che si sistema i calzini. La foto è firmata "Raul Bova" con pennarello nero.

 

Sophia Loren – Icona del cinema italiano.

Foto 10.1*14.6 di scarsa qualità (vedasi scansione) che mostra una giovanissima Loren in sottoveste. La foto è firmata "Sophia Loren" con pennarello blu.

Foto-riproduzione 8.8*13 che mostra una giovanissima e scollatissima Loren. La foto è firmata "Sophia Loren" con pennarello nero.

Foto a colori 8.8*13 con gli angoli stondati che mostra una splendida immagine della Loren. La foto è firmata "Sophia Loren" con pennarello nero fine.

 

Giuliano Gemma – “Faccia d’angelo” interprete di Western nella prima parte della carriera e successivamente attore impegnato.

Cartolina 10.3*14.9 che mostra un sorridente Giuliano Gemma. La foto è firmata "Giuliano Gemma" con pennarello nero.

 

Isabella Rossellini – Figlia di Ingrid Bergman e Roberto Rossellini, Isabella è riuscita a ritagliarsi uno spazio nel mondo del cinema tra pubblicità e una carriera di modella.

Splendida foto a colori 20*25 che mostra un intenso primo piano della Rossellini. La foto è firmata “Isabella Rossellini” con pennarello blu.

 

Maria Monti – Attrice e cantante degli anni '60 e '70. Tra i suoi film: “Controvento”, “L'ultimo Capodanno”, “Strana la Vita”, “Ritratto di Borghesia in Nero”, “Novecento”, “Garofano Rosso”, “Oh, Serafina!”, “Giu' la Testa”, “I Grandi Camaleonti”, “La Bella di Lodi”, “Canzoni a Tempo di Twist”.

Firma sul retro di una cartolina illustrata: "Cordialmente Maria Monti" con pennarello nero.

 

Ave Ninchi – Simpatica attrice che al termine della carriera ha rappresentato i polli Aia negli spot. Ha lavorato con i più grandi della commedia all’italiana.

Firma su cartoncino montata con una foto dell'attrice tutto su un cartoncino più grande per un totale di cm. 12*12.7. Firmata "Ave Ninchi Natale' 52" con stilografica nera.

Foto stampata su cartoncino 9.9*14.9 degli anni ’40 circa che mostra una giovane e sorridente Ninchi. La foto è firmata "Per Osvaldo Ave Ninchi" con stilografica blu.

 

Pino Micol – Attore soprattutto di teatro.

Firma sul retro di una cartolina illustrata: "Grazie per la simpatia Pino Micol" con biro blu.

 

 

Ernesto Calindri - Liliana Feldman – Coppia di attori sul palcoscenico e nella vita.

Frammento di cartolina illustrata (paesaggio) 7.3*10.4 firmata “Liliana Feldman” con biro blu e “per buon ricordo Ernesto Calindri” con pennarellino nero fine. L’autografo è stato ottenuto di persona il 26/10/1993 al teatro Alfieri dove la coppia interpretava lo spettacolo teatrale “Circolo”.

 

Franca Valeri – Nota per essere stata la prima donna comica ‘solista’ con i suoi monologhi irreali e i suoi personaggi tra i quali è vivo nel ricordo di tutti quello della ‘Signorina Snob’.

Firma su cartoncino giallo 17.7*9.9 "Franca Valeri" con penna ad inchiostro liquido nera, ottenuto il 27/10/2000 al ristorante "Al Cantinone" di Milano. Biglietto da visita incollato.

 

Wanda Osiris – La più nota vedette della rivista italiana rimasta per sempre nella storia per le sue interminabili scale e la sfarzosità dei suoi spettacoli. Sei film per questo personaggio indimenticato tra il 1940 e il 1973 tra cui due dove appariva nei panni di se stessa: “I pompieri di Viggiù” e Polvere di stelle”.

Splendida foto 10.4*14.9 degli anni '40 che mostra una bella immagine della Osiris ritoccata dal fotografo in modo da lasciare lo spazio alla firma. La foto è firmata "Cordialmente ad Aldo Baragida Wanda Osiry" con stilografica blu.

Lettera autografa 16.6*20.9. Il testo completo: “19.12.86 Bruno caro grazie dei tuoi auguri.– Ricambio di cuore Buon Natale e felice 1987.– Ti abbraccio tua Wanda Osiris” con pennarello verde. In punti stropicciata; un foglio di quattro.

 

Isa Miranda – Una tra le più significative attrici europee tra gli anni ’30 e ’50mostrando talente nei film e in teatro. Ha raggiunto l’apice della popolarità negli anni ’30 anche in Francia, Germania e Austria. Fu l’unica star internazionale i cui film venivano prodotti dal fascismo. Dopo gli anni ‘50 si è dedicata al teatro in Italia, Francia e Inghilterra dove è rimasta negli anni ‘60 per una carriera televisiva.

Bella foto 10.2*14.6 dei primi anni ‘40 che mostra la Miranda in un bel ritratto con il cappello in testa. La foto è firmata “Isa Miranda” con stilografica nera.

 

Luisella Beghi – Attrice parmigiana interprete dal 1938 al 1955 di 33 pellicole fra cui: “I grandi magazzini”, “Giuseppe Verdi”, “Piccolo Hotel”, “Rose Scarlatte”, “L’arcidiavolo”, “Melodie eterne”, “Gran premio” e “La bella di Roma”.

Foto 10.2*14.7 che mostra una giovanissima Beghi in posa. La foto è firmata “Luisella Beghi Rima 1943” con stilografica nera.

 

Franco Branciaroli – Attore di cinema e teatro. Tra i suoi film: “Senso '45”, “L'uomo che Guarda”, “Così fan Tutte”, “Faccia di Lepre”, “Mirando”, “La Chiave”, “Vizi Privati, Pubbliche Virtù”. 

Firma su retro di cartolina illustrata "Franco Brancialroli" con pennarello nero. Piccola foto applicata.

 

Luca Barbareschi – Attore di cinema, teatro e televisione. Tra i suoi film: “Il Trasformista”, “Cronaca Nera”, “La Famiglia Ricordi”, “Obiettivo Indiscreto”, “In Nome del Popolo Sovrano”, “Via Montenapoleone”, “Cannibal Holocaust”.

Firma sul retro di una cartolina illustrata: "Auguri e Baci Luca Barbareschi" con pennarello nero.

 

Erika Blank – Attrice italiana soprattuto di teatro. Attualmente è nel cast di "Carabinieri". Al cinema ha interpretato: "Io, Emanuelle", "Mack Pi 100", "Sogno di una notte d'estate", "Giochi erotici di una famiglia perbene", "Le ultime lune", “Ilaria alpi: il più crudele dei giorni".

Firma sul retro di una cartolina illustrata: "Erika Blank" con pennarello nero.

 

Eros Pagni/Vittorio Franceschi – Attori di cinema, teatro e televisione.

Retro di una cartolina 15*10.5 che riporta le foto dei due attori. Firmato "E Pagni" e "Vittorio Franceschi" con pennarello nero.

 

Isa Barzizza – Attrice italiana: Un Palco All'opera (1955) Gioventu' Alla Sbarra (1954) Il Piu' Comico Spettacolo del Mondo (1953) Un Turco Napoletano (1953) Toto' a Colori (1952) Figaro Qua... Figaro la' (1950) I Pompieri di Viggiu' (1949) Fifa e Arena (1948) Dove sta Zaza' (1947) I due Orfanelli (1947).

Foglio color crema 15*20,5 firmato con biro blu:“A Lucio per buon ricordo Isa Barzizza 1993”. L’autografo è stato ottenuto di persona alla rappresentazione “Arsenico e vecchi merletti”.

 

Lino Banfi – Attore comico di origine barese noto nei film del filone “commedia all’italiana” e in televisione.

Cartoncino 10.9*14.7 con foto a colori applicata. Firmato "Ciao Lino Banfi" con pennarello nero

 

Mariangela Melato – Attrice di cinema e teatro.

Cartoncino 17.3*23.9 con una foto della Melato applicata mentre riceve un premio insieme a Marcello Mastroianni. Firmato: "Mariangela Melato" con pennarello nero.

 

Violante Placido – La Figlia dell’attore e regista Michele Placido. Tra i suoi film: “Karol, un Uomo Diventato Papa”, “Ovunque sei”, “Che ne Sara' di noi”, “Ora o mai Più”, “Jack Frusciante è Uscito dal Gruppo” e “Quattro Bravi Ragazzi”.

Foto di rivista a colori 14.4*12.3 incollata su cartoncino che mostra la Placido insieme a un'altra interprete. Foto firmata "Violante Placido" con pennarello blu.

 

Sergio Muniz – Modello e attore noto per aver vinto la seconda edizione de L'ISOLA DEI FAMOSI.

Bella foto di rivista a colori 17.4*19.5 incollata su cartoncino rigido che mostra un sorridenre Muniz.La foto è firmata: "Sergio Muniz" e un pesciolino in ricordo dell'isola con pennarello nero.

 

Renato Rascel – Attore torinese rimasto nei nostri cuori. Ricordiamo la sua carriera di cantante con vari successi quali “Il corazziere”, “Arrivederci Roma”, quella lunghissima e quella cinematografica con, tra gli altri: “Napoleone”, “Bellezze in bicicletta”, “Il cappotto”, “Attanasio cavallo vanesio”, “Alvaro piuttosto corsaro”, “Questi fantasmi”, “Rascel Fifì”, “Arrivederci Roma”, “Rascel marine”, “Un militare e mezzo”, “Il corazziere”, “Giudizio universale” e “Gesù di Nazareth”.

Cartolina 9.8*14.7 con un angolo tagliato (vedasi scansione in alto) che mostra un giovane Rascel. La foto è firmata "Renato Rascel" con pennarello blu ed una dedica parzialmente fuori dalla foto.

 

Piero Mazzarella – Attore di cinema e teatro.

Cartolina Foto 15.3*10.1 che mostra Mazzarella con Tino Scotti. La foto è firmata dal solo Mazzarella "Con simpatia P Mazzarella" con pennarello nero. Ottenuto di persona a Milano nel 2005.

 

Raf Vallone – Attore visto in grandi film quali "Il Cardinale" oppure "El Cid". Molto attivo anche in teatro.

Foto 8.7*12.5 nella quale Vallone si regge il mento con la mano in un atteggiamento pensieroso. Firmato con pennarello nero "Con simpatia Raf Vallone"

 

Armando Fineschi – Solo 5 film dal 1932 al 1941 tra cui “Gli ultimi giorni di Pompei”, “Il feroce Saladino” e “Miseria e nobiltà”.

Bella foto 15.4*22.5 montata su un cartoncino leggermente più grande. La foto è firmata “A Bartalier… (?) con auguri e buon ricordo AFineschi 1932” con stilografica blu. Piccoli buchini negli angoli inferiori.

 

Enzo Tortora – Personaggio TV, noto presentatore della famosissima trasmissione “Portobello” che ha passato una serie di guai giudiziari che gli hanno stroncato la carriera e accorciato la vita. Morto a soli 60 anni, ha interpretato due film come attore e due nei panni di sé stesso: “Pugni, pupe e marinari” e “In ginocchio da te”.

Bella cartolina 11.5*15.7 anni ‘50 della Fonit che mostra un sorridente e giovane Tortora. La foto è firmata “A Claudio Enzo Tortora” con biro blu. Sul retro la pubblicità di una incisione del presentatore con Gianni Giannantonio. Angolo sup. sx piegato.

 

Massimo Serato – Attore e amore non ricambiato di Anna Magnani.

Firma su pagina d’album 16.7*11.6 “Massimo Serato” con stilografica blu e piccola foto dell’attore incollata.

 

Virroeio De Sica – Attore e regista napoletano, ha iniziato la sua carriera nel 1918 diventando uno dei più grandi idoli degli anni ‘20 e ‘30. Durante la seconda guerra mondiale diventò regista creando alcuni dei più bei capolavori del cinema italiano come “Miracolo a Milano”, “Umberto D.” ispirato a suo padre e “Ladri di biciclette” diventando uno dei più acclamati registi del neorealismo. Tra gli altri suoi film ricordiamo “Maddalena zero in condotta”, “Teresa Venerdì”, “I bambini ci guardano”, “Sciuscià”, “L’oro di Napoli”, “Il giudizio Universale”, “Matrimonio all’italiana”, “Il conte Max”, “Il giardino dei Finzi Contini”, “Pane, amore e fantasia” e “Lo chiameremo Andrea”.

Cartolina 8.7*13.7 con i bordi frastagliati che mostra un simpatico primo piano di De Sica. La cartolina è firmata “De Sica” con stilografica verde.

Splendida foto 10.4*15 del 1942 che mostra un giovanissimo De Sica con cappotto e sciarpa. La foto è firmata “De Sica” con stilografica nera.

Splendida foto 10*14.2 degli anni ’40 che mostra un giovanissimo De Sica in giacca. La foto è firmata “De Sica” con stilografica nera.

 

 

Valentina Cortese – Attrice molto attiva nel periodo fascista, e protagonista in quegli anni de “La cena delle beffe”. Nel 1948 dopo una brillante carriera italiana in cinema e teatro, si trasferisce negli usa dove in meno di un quinquennio intereta qualche film. Tornata in europa si divide tra il cinema italiano e quello francese interpretando “Effetto notte” che le vale una nomination all’Oscar. Tra gli altri suoi film: “Gesù di Nazareth”, “Orizzonte di sangue”, “Cagliostro”, “La contessa scalsa”, “Barabba” e “Giulietta degli spiriti”.

Riproduzione di una cartolina degli anni ‘40 che mostra una giovanissima Cortese. La foto è firmata “Valentina cortese” con pennarello nero. Piega nell’angolo inf. dx.

 

Vittorio Gassman – Indimenticato grande mattatore del cinema italiano.

Foto 22.1*15.6 che mostra Gassman, Silvana Mangano e Alberto Sordi - gli interpreti principali del film ‘La Grande Guerra’ in una foto pubblicitaria tedesca del film. La foto è firmata dal solo Gassman: “Vittorio Gassman” con biro blu.

 

Vincenzo Salemme – Attore partenopeo molto attivo in teatro e al cinema.

Cartoncino 14.7*10.4 con foto a colori di rivista applicata che mostra Salemme durante una prova luci, firmato “Vincenzo Salemme” con pennarello nero.

 

Margherita Buy – Attrice che sembra riscoprire una “seconda giovinezza” al cinema. Tra i suoi film: “Il caimano”, “Manuale d’amore”, “Caterina va in città”, “Va dove ti porta il cuore”, “Maledetto il giorno che ti ho incontrato” e “Le fate ignoranti”.

Cartoncino 17.3*23.9 con foto a colori di rivista applicata che mostra la Buy in sottoveste con sullo sfondo una coppia che fa sesso. Firmato “Margherita Buy” con pennarello nero.

 

Michele Placido – Attore e regista e padre dell’attrice violante Placido.

Cartoncino 16.6*23.9 con foto a colori di rivista applicata che mostra Placido in primo piano, firmato “MMichele Placido” con pennarello nero.

 

Maria Grazia Cucinotta – Attrice lanciata da “Il postino” e molto attiva al cinema.

Splendida foto sexy 18.9*12.6 che mostra la Cucinotta con un costume due pezzi in posa sexy. La foto è firmata “Baci MGrazia Cucinotta£ con pennarello nero fine.

 

Claudia Gerini– Lanciata dal film “Viaggi di nozze” di Carlo Verdone, la gerini si è ritagliata il suo spazio tra cinema e televisione.

Scheda cartonata di Ciak 10*13.7 a colori che mostra la Gerini sulla locandina di ‘Viaggi di nozze’. La foto è firmata “Claudia Gerini” con pennarello nero.

 

Valeria Moriconi – Attrice molto attiva in teatro a due anni dalla scomparsa. Al cinema ricordiamo: “Quelle strane occasioni”, “I ragazzi dei Parioli”, “La rivolta dei gladiatori”, “Totò lascia o raddopiia”, “Miseria e nobiltà” e “Un turco napoletano”.

Foto 9.9*15.1 che mostra una giovanissima Moriconi a teatro. La foto è firmata “Valeria Moriconi” con pennarello nero.

 

Piera Degli Esposti – Attrice di teatro e cinema. Tra i suoi film: “Metalmeccanico e parrucchiera in un turbine di sesso e politica”, “I promessi sposi”, “Don Bosco”, “Medea”, “Questi fantasmi”, “Scherzo del destino in agguato…”.

Cartoncino 17.3*23.9 con piccola foto di rivista incollata, firmato “Piera Degli Esposti” con pennarello nero.

 

Israema Diliàn – Attrice che, pur essendo brasiliana di nascita, ha avuto una significativa carriera in Italia: “Teresa venerdì”, “Maddalena zero in condotte”, “Aquila nera”, “La figlia del capitano”.

Foto 10.6*14.7 della fine degli anni ‘40 che mostra una giovanissima Dilian con le trecce. La foto è firmata “Israema Dilian” con stilografica blu.

 

Aroldo Tieri - Giuliana Lojodice – Coppia di attori nella vita e sulla scena che hanno dimostrato una longevità artistica invidiabile. Aroldo Tieri è recentemente scomparso.

Retro di cartolina illustrata 10.2*14.7 completa di francobollo con annullo in data 7/6/1993 ma non viaggiata firmata “Arodo Trieri” e “Giuliana Lojodice” con pennarello nero.

 

INSERTO SPECIALE COMICI

Raimondo Vianello - L’ultimo grande ancora vivo della commedia all’italiana dei tempi di Tognazzi, Fabrizi, Totò, e tutti i grandi che ci hanno fatto sognare.

Foto 10.3*14.8 che mostra un giovane Vianello firmata “A Dario Molto cordialmente Raimondo Vianello 1960”.

 

Alvaro Vitali -Stefania Corona - Coppia nella vita e sulla scena, Vitali è stato il ’protagonista’ del filone Commedia Sexy degli anni ’70.

Foto a colori 9.7*14.6 che mostra i due attori. Firmata “Alvaro Vitali” e “Stefania Corona” e dedicata a Davide.

 

Fabio Fazio - Personaggio TV: “Che tempo fa”

Foto a colori 10.1*14.9 firmata “Fabio Fazio” con pennarello nero.

 

Arturo Brachetti - Trasformista e regista teatrale.

Cartolina a colori 10.5*14.9 che msotra Brachetti ‘appeso’ ad una stampella. La foto è firmata “Arturo Brachetti” con  pennarello nero.

 

Antonio Albanese - Poliedrico attore di cabaret e di cinema.

Cartolina a colori 10.4*14.7 firmata “Antonio Albanese” con pennarello nero.

 

Alessandro Bergonzoni - Attore che gioca con le parole.

Retro di cartolina illustrata 14.7*10.4 con piccola foto applicata e firmata “Ciao Alessandro Bergonzoni” con pennarello nero.

 

Boris Makaresko - Umorista, scrittore e cabarettista.

Cartolina 10.5*17.8 pubblicitaria del suo libro ‘TG Folle’ firmata “Boris Makaresko” con pennarello nero.

 

Elio [e le storie tese] - Cantante e cabarettista Leader di gruppo musicale.

Foto a colori 10.1*13.6 firmata “Elio” con pennarello nero.

Ritaglio di giornale a colori incollato su cartoncino 10.5*14.7 che mostra Elio con il resto del complesso musicale. Firmato “Elio” con biro blu.

 

Enrico Beruschi - Comico e attore.

Foto a colori 10.1*15.2 che mostra un primo piano di Beruschi, firmata “Enrico Beruschi” con pennarello nero.

 

Enzo Iacchetti - Comico, Cabarettista e presentatore di “Striscia la notizia”.

Foto a colori 10*15.2 che mostra un sorridente Iacchetti, firmata “Enzo Iacchetti” con pennarello nero.

Foto a colori di rivista su cartoncino 11.1*15.2 che mostra un sorridente Iacchetti, firmata “A Peter con affetto sincero Enzo Iacchetti ‘95” con biro blu.

 

Enrico Bertolino - Comico e cabarettista in TV e a teatro.

Cartolina a colori 10.5*15 pubblicitaria di un suo spettacolo, firmata “Enrico Bertolino” con pennarello neo.

 

Lella Costa - Attrice ed autrice comica.

Cartolina 10.5*15 cke mostra la costa sorridente. Firmata “Lella Costa” con pennarello nero.

 

Fabio De Luigi - Attore di cinema e TV dove ha interpretato “Love Bugs” e personaggi in “Mai dire Grande Fratello”.

Foto a colori 12*17.1 che mostra De Luigi ad una festa. Firmata “Fabio De Luigi” con pennarello nero.

Prezzo di partenza € 11.00 - Incrementi € 2.00

Foto a colori di rivista su cartoncino 10.5*14.6 che mostra De Luigi con Michelle Hunzicker. La foto è firmata “Fabio de Luigi” con pennarello nero.

 

Teo Teocoli - Attore, cabarettista e personaggio TV.

Foto 10.1*15 che mostra un primo piano di Teocoli, firmata “Teo Teocoli” con pennarello nero.

 

Zuzzurro e Gaspare - Coppia di comici in TV e molto attiva in teatro.

Cartolina a colori 14.9*10.5 che mostra i due attori insieme a Pistarino. Firmata “Zuzzurro” e “Gaspare” con pennarello nero.

 

Retro di cartolina illustrata 14.9*10.5 firmata “Zuzzurro” e “Gaspare” con pennarello nero.

 

Paolo Rossi - Comico cabarettista in teatro e TV.

Foto a colori di rivista su cartoncino 14.8*10.5 che mostra Rossi con il cappello a sedere in un carrello della spesa e firmata “Paolo Rossi” con pennarello nero.

 

Gianmarco Tognazzi - Attore comico di cinema e TV che segue le orme del padre: il grande Ugo Tognazzi.

Foto 11.7*18.7 che mostra Tognazzi circondato da belle ragazze che se lo contendono. La foto è firmata “Gianmarco Tognazzi” con pennarello nero.

 

Marco Columbro - Presentatore TV ed attore comico.

Foto di giornale incollata su cartoncino 14.9*10.5 firmata “Marco Columbro” con pennarello nero.

 

Foto a colori 10.1*14.9 firmata “Marco Columbro” con pennarello nero e firma leggermente sbavata alla fine.

 

Loretta Goggi - Cantante, attrice e imitatrice.

Foto 10*15.1 a colori che mostra una giovane Goggi in primissimo piano. La foto è firmata “Loreta Goggi” con pennarello nero.

 

Lino Banfi - Attore comico della commedia sexy all’italiana.

Cartolina a colori 9.9*14.8 che mostra un sorridente Lino Banfi. La foto è firmata “A Guido ciao Lino Banfi” con biro blu.

 

Aldo Giovanni e Giacomo - Trio comico che spopola al cinema e in TV.

Cartolina 14.9*10.5 pubblicitaria dello spettacolo ‘Terapia di gruppo’ che mostra i tre attori insieme al resto del cast dello spettacolo. La foto è firmata “Aldo”, “Giovani” e “Giacomo” con pennarello nero fine e contrasto sufficiente.

 

Claudio Bisio - Attore, cabarettista e storico presentatore dello spettacolo “Zelig”. Tra i suoi film : “Manuale d’amore 2”, “Natale a New York”, “Puerto Escondito”, “Mediterraneo”.

Cartolina a colori 10.4*14.7 pubblicitaria del film ‘Asini’ firmata “CBisio” con pennarello nero.

 

Raul Cremona - Attore di Zelig dai numerosi personaggi: Silvano il mago di Milano, Omen, ecc.

Cartolina pubblicitaria a colori 10.4*14.9 che mostra Cremona mentre esegue giochi di prestigio. La foto è firmata “Raul” con pennarello nero.

 

Cartolina pubblicitaria a colori 10.4*14.9 che mostra Cremona mentre esegue giochi di prestigio. La foto è firmata “Raul” con pennarello nero. Posa differente.

 

Paolo Migone - Personaggio dello Zelig sempre arrabbiato e con l’occhio nero. Al cinema ha interpretato: “Paradiso senza biliardo”.

Cartolina 14.9*10 che mostra un primo piano di Migone. La foto è firmata “Paolo Migone” con pennarello nero.

 

Natalino Balasso - Attore dello Zelig che ha interpretato il personaggio dell’attore di film porno.

Cartolina a colori che mostra 3 primi piani di Balasso con espressioni differenti. La foto è firmata “Natalino Balasso” con pennarello nero.

 

Franco Neri - Il pugliese dello Zelig che si è trasferito a Torino. Franco, oh Franco è stato anche presentatore di Striscia la notizia.

Foto a colori 10*15 che mostra Neri nel camerino. La foto è firmata

 “FNeri” con pennarello nero.

 

Gabriele Cirilli - Allo Zelig, ha interpretato il personaggio di: “Chi è Tatiana?”

Foto a colori 10.5*14.7 che mostra Birilli nei panni di Tatiana. La foto è firmata “Gabriele Birilli” con pennarello nero.

 

Diego Parassole - Il Pistolazzi di Zelig sempre arrabbiato con i vigili urbani.

Cartolina a colori 10.5*14.9 Firmata “Diego Parassole” con pennarello nero.

 

Dado - Cantante umoristico dello Zelig che storpia le canzoni famose.

Cartolina 9.9*14.9 a colori che ritrae Dado mentre si prepara a cantare, firmata “Dado” con biro blu.

 

Ale & Franz - Coppia di comici cabarettisti in TV, teatro e cinema.

Cartolina 10.4*14.9 firmata “Ale” e “Franz” con pennarello nero.

 

Alessandro Fullin - Cabarettista famoso per la Professoressa di Tuscolano a Zelig.

Cartolina a colori 9.9*14.9 che mostra Fullin nei panni della professoressa, Firmata “Dott. Fullin” con pennarello nero.

 

Gino e Michele - Autori di testi comici e dello spettacolo Zelig Circus

Coppia di foto a colori 10*15 che mostra i due autori firmata “Gino” e “Michele” con pennarello nero.

 

Gino Bramieri - Comico spesso insieme a Tognazzi e Vianello.

Foto cartonata a colori 10.3*14 anni ’70 che mostra un sorridente Bramieri. La foto è firmata “Con simpatia Gino Bramieri” con pennarello nero.

 

Elio Pandolfi - Eclettico attore di teatro, cinema, tv e, ultimamente di radio, con una incredibile voce che si adatta ai più disparati toni e accenti. Al cinema è apparso nei seguenti film: “Totò lascia o raddoppia”, “Il figlio del corsaro rosso”, “Scanzonatissimo”, “Io, io, io… e le ragazze”, e “Orazi e Curazi 3-2”.

Firma foglio a quadretti 12*16.5 “Ad Arnaldo con tanta amicizia ed affetto Elio Pandolfi” con biro rossa.Alcune abrasioni ed un piccolo strappo ma nulla che interessi firma o dedica.

 

Barbara Bouchet - Attrice simbolo della commedia sexy all’italiana degli anni ’70.

Bella cartolina a colori 10.5*15.2 che mostra la Bouchet mentre si allena. La foto è firmata “Barbara Bouchet” con biro blu.

 

Nino Manfredi - Indimenticato attore e regista italiano interprete di numerosi capolavori: “In Nome Del Popolo Sovrano”, “Grandi Magazzini”, “Nudo Di Donna”, “In Nome Del Papa Re”, “Brutti, Sporchi e Cattivi”, “Basta Che Non Si Sappia In Giro”, “C'Eravamo Tanto Amati”, “Le Avventure Di Pinocchio”, “Per Grazia Ricevuta”, “Nell'Anno Del Signore”, “Vedo Nudo”, “Io La Conoscevo Bene”, “Susanna Tutta Panna”, “Toto' Peppino e La Malafemmina”, “Signore e Signori, Buonanotte”, “Giudizio Universale”, “L'Audace Colpo Dei Soliti Ignoti”

Bella foto 10*13.8 a colori che mostra un sorridente Manfredi firmata “A Frederic, con afffettto Nino Manfredi” con pennarello marrone.